© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Come Scegliere Vitamine e Integratori Alimentari

Come Scegliere Vitamine e Integratori Alimentari

Per rimanere in buona salute, tutti hanno bisogno di un equilibrio di nutrienti essenziali provenienti da una grande varietà di alimenti. Però non sempre è possibile mangiare correttamente, soprattutto quando si è fuori casa; per questo motivo si ricorre spesso a vitamine e integratori per colmare le lacune. Con la grande quantità di multivitaminici e erbe, come è possibile sapere se un integratore è sicuro e adatto per le nostre esigenze?

11 domande da fare su vitamine e integratori

Anche se esistono prove contraddittorie sul fatto che l’uso quotidiano di multivitaminici prevenga le malattie, molte persone li aggiungono alla loro dieta per mantenere e migliorare la loro salute. Ci sono persone, come le donne in menopausa, che per colmare le loro lacune scelgono solo singole vitamine e minerali, come il ferro.

Se stai pensando di far uso di integratori e vitamine, ecco 11 domande da porre al medico, al farmacista o al dietologo:

– Quali sono i benefici per la salute che l’integratore offre?

– Esiste qualche ricerca che consiglia l’uso di questo integratore?

– Ho bisogno di quest’integratore per la mia salute (per il trattamento di una malattia o per prevenire una malattia)?

– Qual è a dose raccomandata di quest’integratore?

– Quando e per quanto tempo devo assumerlo?

– Cosa è più efficace per me – integratore in compresse, in polvere o liquido?

– Quale tipo di vitamina è meglio (vitamina D2 o D3, per esempio)?

– Questo integratore o vitamina ha qualche effetto collaterale?

– Quali sono le migliori marche per quest’integratore in termini di qualità, sicurezza e efficacia?

– Può interagire con qualche farmaco o alimento?

– Se devo subire un intervento chirurgico, devo interrompere l’assunzione di questo integratore o vitamina?

Sotto quale forma bisogna scegliere la vitamina o l’integratore?

Una volta che sai qual è la vitamina o l’integratore adatto a te, ti accorgerai che molti possono essere acquistati in compresse, polvere o in forma liquida. Una differenza tra le varie forme è la velocità con cui il corpo le assorbe e quanto velocemente diventano attive; ad esempio, i liquidi vengono assorbiti più velocemente rispetto alle compresse. In altri casi, l’azione medica di un particolare integratore si avvia solo in forma secca, come in compresse o in capsule. In altri casi ancora, i prodotti funzionano meglio in forma liquida a base di acqua. Se non sai in che forma scegliere l’integratore o le vitamine, chiedi al medico o al farmacista.
Integratori Alimentari
Alcuni integratori sono in forma di compressa, perché diventano inefficaci o addirittura pericolosi, se entrano in contatto con gli acidi dello stomaco. Esistono inoltre persone che hanno bisogno di prendere un liquido perché hanno difficoltà a deglutire capsule o compresse oppure perché il loro corpo ha difficoltà ad assorbire le vitamine o gli integratori da una pillola.

C’è di più: non tutte le forme di una particolare vitamina sono uguali. Ad esempio, gli integratori della vitamina D si dividono in quelli della vitamina D2 (ergocalciferolo) e in quelli della vitamina D3 (colecalciferolo) ed esistono prove preliminari che dimostrano che la vitamina D3 tende ad essere la forma più attiva. Inoltre, vi sono diversi tipi di vitamina E. Alcuni esperti ritengono che la miscela migliore sia quella di tocoferoli naturali e tocotrienoli. In caso di dubbi, affidati a un medico per capire qual è l’integratore adatto alle tue esigenze.

Integratori e sicurezza

La FDA (Food and Drug Administration) regola gli integratori alimentari e li tratta come alimenti piuttosto che come farmaci.

A differenza dei produttori di farmaci, i produttori di integratori non devono dimostrare che i loro prodotti sono sicuri prima di venderli e la FDA può fare in modo che un integratore venga ritirato dal mercato solo se si dimostra che è pericoloso.

Questo è un punto importante da ricordare. Prima di essere ritenuto pericoloso, un integratore può rimanere sul mercato per anni prima che si dimostri che abbastanza persone abbiano avuto effetti negativi per la loro salute. Tuttavia è stato fatto in modo che i produttori di integratori si attengano a determinati standard (chiamati NBF, ossia Norme di Buona Fabbricazione), simili a quelli per i produttori farmaceutici. Inoltre i produttori sono tenuti a elencare le informazioni di contatto sul flacone, da utilizzare in caso di effetti collaterali. Tali effetti sono stati raccolti dal sistema Medwatch della FDA, nella speranza di identificare in modo più rapido ed efficiente i prodotti sospetti e ritirarli dal commercio.

Bisogna stare molto attenti, perché alcuni integratori possono provocare una reazione, altri non provocano alcuna reazione e altri ancora possono provocare una reazione negativa”, osserva Gail Cresci, professore assistente di chirurgia e direttore di nutrizione chirurgica presso il Medical College in Georgia.

Linea di fondo: fai la tua ricerca e procedi con cautela. Di seguito sono riportati due suggerimenti per la sicurezza molto importanti:

– Se segui una dieta equilibrata ricca di cereali integrali, frutta e verdura, cerca un multivitaminico con non più del 100% del valore giornaliero della maggior parte delle vitamine e minerali;

– “Anche se le vitamine sono essenziali per il nostro corpo, in dosi elevate alcune vitamine possono disturbare le vie biochimiche”, afferma Cresci. Evitare dosi elevate è particolarmente importante con le vitamine liposolubili A, D, E e K, perché tali vitamine si accumulano nel corpo e possono diventare tossiche. (Le vitamine idrosolubili invece vengono eliminate con le urine, se le assumi in quantità elevata).

Chi non deve assumere vitamine e integratori?

Gli integratori non sono raccomandati a persone con determinate patologie e in più alcuni di essi possono interagire con i farmaci. È necessario parlare sempre con un medico prima di aggiungere integratori o vitamine alla tua dieta. Le persone che dovrebbero evitare alcuni integratori sono:
Integratori Alimentari e Controindicazioni
– Le donne in gravidanza o in periodo di allattamento, perché alcuni tipi di integratori possono essere pericolosi per il bambino. Un integratore giornaliero di vitamina prenatale è perfettamente adatto a donne in gravidanza o allattamento.

– Le persone che assumono determinati farmaci, come farmaci per problemi cardiaci, aspirina, diuretici, anticoagulanti, farmaci steroidi e farmaci immunosoppressori. Tutti i medicinali possono interagire con gli integratori alimentari, ma le interazioni con i farmaci elencati possono provocare complicazioni, anche gravi e pericolose.

– Le persone che sono in procinto di sottoporsi a un intervento chirurgico, in quanto alcuni integratori possono provocare emorragie e altre complicazioni pericolose.

– Le persone che sono state curate o sono curate anche in quel periodo per un cancro, perché alcuni integratori potrebbero favorire la crescita delle cellule tumorali.

Suggerimenti per comprare vitamine e integratori in modo intelligente

– Cerca prove che dimostrano l’efficacia dell’integratore negli studi scientifici pubblicati. Puoi cercare tali studi nel database PubMed del National Institute of Health (NIH): http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed.
Puoi anche chiamare direttamente il produttore e chiedere quali studi sono stati pubblicati. Le affermazioni vanno argomentate e i sistemi di controllo di qualità devono garantire che gli ingredienti elencati nell’etichetta sono effettivamente presenti nel flacone.

– Stai molto attento se su un prodotto c’è scritto che è completamente naturale, serve per curare una malattia o ha una garanzia di rimborso. Qualsiasi integratore che sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è.

– Scegli marche etichettate con un’insegna tipo NSF International o Consumer Lab. Tali insegne verificano che l’integratori effettivamente contiene gli ingredienti indicati nell’etichetta e il prodotto non contiene sostanze contaminanti o potenzialmente nocive.

Diffida di integratori prodotti al di fuori del tuo paese di origine. Molti non sono regolamentati e possono contenere sostanze tossiche.

Suggerimenti per conservare in modo corretto vitamine e integratori

Gli integratori non durano per sempre e per mantenere la loro efficacia hanno bisogno di piccole attenzioni. Dopo l’acquisto:

– Tieni vitamine e integratori in un luogo buio, fresco e asciutto (evita bagni e altri luoghi umidi).

– Assicurati che gli integratori e i farmaci in generale siano conservati fuori dalla portata dei bambini, su scaffali alti o in un armadietto chiuso a chiave.

Vitamine e integratori perdono la loro efficacia se non vengono utilizzati e restano su uno scaffale per lungo tempo. Effettua quindi un controllo regolare e getta vitamine, integratori e farmaci scaduti.

[Nota] Fai sapere al tuo medico di base che hai intenzione di assumere vitamine e integratori, soprattutto se hai una patologia cronica o sei in terapia regolarmente. Non tutte le vitamine e integratori sono adatti a tutti e alcuni tipi possono avere interazioni potenzialmente pericolose con i farmaci che già si stanno assumendo.

Approfondimenti su specifici integratori

1. Acido folico;
2. Calcio, Calcio (secondo approfondimento);
3. Coenzima Q 10;
4. Cromo;
5. DHEA (deidroepiandrosterone);
6. Erba di San Giovanni;
7. Ferro;
8. Ginkgo;
9. Magnesio;
10. Semi Di Lino;
11. Vitamina C;
12. Vitamina D;
13. Vitamina E.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

8 Commenti

  1. Dammicco onofrio

    Salve D.ssa sono un 50enne che soffre di ipertensione ma che non curo per il momento con farmaci, e avendo anche carenze di vitamine e sali minerali le volevo chiedere se può indicarmi alcuni degli integratori più efficaci che ci sono sul mercato ad esempio se preferire multicentrum oppure c’è un’azienda specifica che da più garanzie sulla naturalità dei prodotti( che non contengono sostanze sintetiche dannose) e che abbiano una reale efficacia.
    La ringrazio e attendo una sua gentile risposta.
    Saluti Onofrio Dammicco

    • Buonasera Dammicco onofrio e benvenuto,

      » onestamente non mi piace promuovere l’assunzione di multivitaminici, perchè – se non ci sono specifici problemi di assorbimento o disfunzioni dell’organismo – l’alimentazione corretta ed equilibrata dovrebbe bastare da sé.

      Mangiando verdura e frutta (e piccole porzioni di carne, uova, ed altro) dovrebbe riuscire ad integrare benone. Anche perchè ricordi che il nostro corpo si è evoluto in modo che particolari sincronismi gli permettano di trarre il massimo dal minimo sforzo. Come se il moto di un attore ne aiuti un secondo e così via.

      •► Esempio:
      Il ferro viene assorbito meglio in presenza di vitamina C.

      Per quanto riguarda l’ipertensione le suggerisco VIVAMENTE di non sottovalutarla: LINK » 1.

  2. Salve, soffro di una carenza vitaminica (avitaminosi) che mi ha causato un notevole rigonfiamento delle occhiaie. Lei saprebbe consigliarmi un buon integratore vitaminico per risolvere il mio problema?

  3. Io e la mia famiglia (compresi bambini) utilizziamo regolarmente Herbalife da anni e abbiamo tratto davvero tanti benefici. Li ho consigliati anche ad alcuni amici che confermano la mia esperienza. Non siamo mai stati così in salute (ovviamente associati ad uno stile di vita abbastanza corretto, come è ovvio che sia).

  4. Ti consiglio
    VITADYN MULTIVITAMINICO 30 CPR EFF oppure multicentrum, io uso questi! 😉

  5. Mi ha colpito questa frase:”A differenza dei produttori di farmaci, i produttori di integratori non devono dimostrare che i loro prodotti sono sicuri prima di venderli”.

    Da quando in qua i farmaci sono sicuri??Sono delle vere e proprie droghe assolutamente tossiche per qualunque organismo, ma il business dietro il “farmaco occidentale” è troppo proficuo a molti, perché questo venga riconosciuto.

    Non sto a commentare sugli integratori.

  6. Ciao! Ti posso consigliare visitare il sito web CENSURED ci sono integratori alimentari assolutamente naturali ( non medicinali ), in particolare per i capelli io uso la Biotina C plus Nutrilite, veramente m’hanno aiutato !!!

  7. Quali marche di integratori completi posso comprare? Invece per i capelli uomo donna?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *