© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Dolore Al Collo: Le 26 Possibili Patologie

Dolore Al Collo: Le 26 Possibili Patologie

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Il collo (rachide cervicale) è costituito da vertebre che si estendono a partire dal cranio. I dischi cervicali assorbono gli urti tra le ossa che, insieme a legamenti e muscoli del collo, servono a sostenere la testa e consentono il movimento. Qualsiasi anomalia, infiammazione o lesione può causare dolore al collo o rigidità. Molte persone provano questi fastidi e, in molti casi, è a causa di una cattiva postura, normale usura, o scorretto utilizzo. A volte, il dolore al collo è causato da lesioni da caduta, sport da contatto, o colpo di frusta. Di solito il dolore al collo non è una condizione grave e i sintomi possono essere alleviati nel giro di pochi giorni ma, in alcuni casi, esso può indicare gravi lesioni o malattie e richiedere l’intervento di un medico. Se il dolore al collo continua per più di una settimana, è grave, o è accompagnato da altri sintomi, è necessario consultare immediatamente uno specialista.

Cause di dolore al collo o torcicollo

Tensione muscolare

Di solito a causa di attività e comportamenti, quali:

1. cattiva postura;
2. attività lavorative ad una scrivania per troppo tempo senza cambiare posizione;
3. stare a letto con il collo in una brutta posizione;
4. strappi al collo durante l’attività fisica.

Ferita

Il collo è particolarmente vulnerabile, soprattutto in caso di cadute, incidenti d’auto e sport, dove i muscoli e legamenti del collo sono costretti a muoversi fuori del loro stato di normalità. Se il collo è slogato o fratturato, il midollo spinale può venire danneggiato. Dolori al collo dovuti all’improvviso movimento della testa sono comunemente chiamati “colpo di frusta”.

Malattie e patologie

L’artrite provoca dolore, gonfiore delle articolazioni e speroni ossei. Quando questi si verificano nella zona del collo, possono provocare dolore.

L’osteoporosi indebolisce le ossa e può causare piccole fratture.

La fibromialgia è una condizione che causa dolori muscolari in tutto il corpo.

Con l’età, i dischi cervicali possono degenerare (spondilosi), restringendo lo spazio tra le vertebre: quando un disco è sporgente, potrebbe aggiungere pressione, questa patologia viene chiamata ernia del disco cervicale.

La stenosi spinale si verifica quando la colonna vertebrale si restringe e provoca pressione sul midollo spinale. Questo può essere dovuto ad infiammazione a lungo termine causata da artrite o altri motivi.

I sintomi dell’attacco di cuore sono:

1. mancanza di respiro;
2. sudorazione;
3. nausea;
4. vomito;
5. dolore a braccio, mandibola, o dolore al collo.

Se il vostro collo fa male e ci sono altri sintomi di attacco di cuore, chiamare l’assistenza medica immediatamente.

La meningite è un’infiammazione del tessuto sottile che circonda il cervello e il midollo spinale ed è accompagnata da torcicollo con febbre e forte mal di testa. La meningite può essere mortale ed è un’emergenza medica. Se si hanno questi sintomi, è necessario rivolgersi immediatamente all’assistenza medica.

In rari casi, la rigidità del collo o il dolore sono causati da anomalie congenite, oltre ad infezioni, ascessi, tumori, o cancro della colonna vertebrale.

Come lenire il dolore al collo – rimedi casalinghi

Se si soffre di dolore al collo o rigidità, questi semplici suggerimenti possono contribuire ad alleviarlo.

1. Applicare ghiaccio per i primi giorni. Dopodiché, applicare calore con una apposita strumentazione elettrica, impacchi caldi o docce calde.
2. Assumere antidolorifici da banco, come l’ibuprofene o il paracetamolo.
3. Fare un paio di giorni di pausa dallo sport, oppure da attività che aggravano i sintomi e dal sollevamento di carichi pesanti. Riprendere la normale attività lentamente.
4. Esercitarsi ogni giorno. Allungare lentamente la testa con movimenti da lato a lato e su e giù.
5. Ricordarsi di assumere una corretta postura.
6. Evitare di telefonare tenendo il telefono tra il collo e la spalla.
7. Cambiare spesso posizione. Non stare in piedi o seduti in una posizione per troppo tempo.
8. Fare un massaggio al collo delicato.
9. Utilizzare uno speciale cuscino per dormire.
10. Non utilizzare un collare senza essersi consultati con il medico. Se non utilizzati correttamente, possono effettivamente peggiorare il problema.

Quando rivolgersi al medico

Se i sintomi persistono per più di una settimana, consultare il proprio medico. Si dovrebbe interpellare uno specialista anche in questi casi:

1. grave dolore al collo senza causa apparente;
2. presenza di un nodulo nel collo;
3. febbre;
4. mal di testa;
5. gonfiore delle ghiandole;
6. nausea e vomito;
7. problemi di deglutizione o problemi di respirazione;
8. debolezza;
9. intorpidimento e formicolio;
10. dolore che si irradia giù per le braccia o per le gambe;
11. incapacità di muovere le braccia o le mani;
12. incapacità di toccare il petto con il mento;
13. problemi della vescica o dell’intestino.

Se siete stati coinvolti in un incidente o una caduta, e il collo fa male, dovete rivolgervi immediatamente ad un medico.

Come trattare il dolore al collo

Il medico eseguirà un esame fisico e si informerà sulla vostra storia medica completa. Siate pronti a fornire informazioni specifiche circa i sintomi, le prescrizioni mediche e i farmaci da banco assunti (compresi gli integratori), oltre a lesioni recenti o incidenti, anche se non sembrano collegati.

Il trattamento per il dolore al collo dipenderà dalla diagnosi. I test per determinare la causa del dolore al collo possono includere:

1. esami del sangue;
2. radiografia;
3. tomografia computerizzata (TC);
4. risonanza magnetica (MRI);
5. elettromiografia (un test che verifica la salute dei muscoli e dei nervi che controllano i muscoli);
6. puntura lombare (rachicentesi).

A seconda dei risultati di questi test, il medico può fare riferimento ad uno specialista. Il trattamento per il dolore al collo può includere:

1. terapia del ghiaccio e del calore;
2. esercizio, stretching, terapia fisica;
3. farmaci per il dolore;
4. iniezioni di corticosteroidi;
5. miorilassanti;
6. collare al collo;
7. trazione;
8. antibiotici (se c’è infezione);
9. cure ospedaliere (se meningite o attacco di cuore possono essere la causa);
10. chirurgia (raramente).

Le terapie alternative includono agopuntura, chiropratica, massaggi e stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS). Assicurarsi di scegliere un professionista o uno studio certificato, quando si utilizzano questi metodi.

Le 26 patologie collegate al dolore al collo

Colpo Di Frusta

Colpo Di Frusta

Il colpo di frusta si verifica quando il collo di una persona va all’indietro e poi in avanti improvvisamente. Questa lesione è comune del tamponamento in auto ma può anche…

Cervicale Spondilosi

Cervicale Spondilosi

La spondilosi cervicale è di solito una condizione legata all’età, che colpisce le articolazioni nel collo. Si sviluppa come risultato dell’usura della cartilagine e delle ossa della colonna cervicale.

Distorsioni e Stiramenti

Distorsioni e Stiramenti

Distorsioni e stiramenti sono lesioni al corpo, spesso derivanti da attività fisica; sono comuni e possono variare da lieve a grave, a seconda del caso. La maggior parte di esse non…

Cefalea Di Tipo Tensivo: Guida Completa

Cefalea Di Tipo Tensivo

Un mal di testa di tipo tensivo è il tipo più comune di mal di testa. Questo tipo di mal di testa può causare dolore lieve o moderato a testa, collo e nella zona dietro gli occhi..

Emicrania: Guida Completa

Emicrania

L’emicrania è un disturbo caratterizzato da ripetuti attacchi di forte mal di testa. Un mal di testa da emicrania provoca dolore lancinante o pulsante, di solito su un solo lato della testa…

Torcicollo: Guida Completa

Torcicollo

Il torcicollo è una contorsione e inclinazione innaturale della testa, generalmente su un lato o verso il mento. Questa condizione può essere congenita (cioè presente alla nascita), ma…

Artrite e Artrosi

Artrite e Artrosi

I dolori alle articolazioni possono avere molteplici cause, da diverse malattie comuni che derivano da infiammazione, degenerazione della cartilagine o dei cristalli, infezioni e traumi…

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dolore Al Collo: Le 26 Possibili Patologie
4.02 (80.3%) 594 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dolore Al Collo: Le 26 Possibili Patologie
4.02 (80.3%) 594 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

check-up

Check Up Salute, È Ora Di Una Revisione Completa Del Nostro Corpo?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Un commento

  1. Angelina cimino

    Dopo essere ricoverata d’urgenza per forti dolori al pronto soccorso ,fatti le dovute ricerche per infarto risutate negative ,dopo un giorno di ricovero sono ritornata a casa ,ma è sopraggiunta la febbre sto prendendo tachipirina 1000 di giorno ho solo 37,2,la sera 38,2 sono preoccupata perché mi dice a cosa è dovuta. Mi dare qualche informazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *