© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Cefalea Di Tipo Tensivo: Guida Completa

Cefalea Di Tipo Tensivo: Guida Completa

Un mal di testa di tipo tensivo è il tipo più comune di mal di testa. Questo tipo di mal di testa può causare dolore lieve o moderato a testa, collo e nella zona dietro gli occhi. Alcuni pazienti provano una stretta intorno alla fronte. La maggior parte delle persone che soffrono di mal di testa di tipo tensivo soffre di crisi episodiche, che si verificano (in media) una o due volte al mese. Tuttavia, possono anche essere croniche, che colpiscono circa il 3% della popolazione e comprendono episodi di mal di testa che durano per più di 15 giorni al mese. Le donne hanno due volte in più la probabilità di soffrire di mal di testa di tipo tensivo rispetto agli uomini (secondo uno studio della Cleveland Clinic).

Le cause della cefalea di tipo tensivo

I mal di testa di tipo tensivo sono causati da contrazioni muscolari della testa e del collo. Una varietà di elementi, attività e fattori di stress possono causare questi tipi di contrazioni. Alcune persone le sviluppano dopo essere rimasti a fissare uno schermo del computer a lungo, oppure per troppe ore di guida o per lunghi periodi. Le temperature fredde possono anche innescare una cefalea di tipo tensivo in alcune persone.

Altri fattori che possono scatenare una cefalea tensiva sono:

1. bere alcolici
2. affaticamento degli occhi
3. stanchezza
4. fumo
5. raffreddore o influenza
6. infezione
7. caffeina
8. cattiva postura
9. stress emotivo

I sintomi della cefalea di tipo tensivo

I sintomi di una cefalea tensiva sono:

1. mal di testa di tipo sordo
2. pressione intorno alla fronte
3. dolore intorno alla fronte e al cuoio capelluto

P U B B L I C I T A'

Il dolore è di solito lieve o moderato, ma può anche essere intenso. In questo caso, si potrebbe confondere il mal di testa di tipo tensivo con l’emicrania, che è un tipo di mal di testa che provoca dolore lancinante su uno o entrambi i lati della testa. Tuttavia, le cefalee tensive non causano tutti i sintomi dell’ emicrania, come nausea e vomito. In rari casi, un mal di testa di tipo tensivo può causare sensibilità alla luce e al rumore.

Come trattare la cefalea di tipo tensivo

Cure casalinghe

Si possono assumere farmaci da banco per il dolore, come l’ibuprofene o l’aspirina.

Altri consigli per alleviarlo:

1. l’applicazione di un impacco di ghiaccio alla testa per 5 massimo 10 minuti più volte al giorno
2. fare un bagno o una doccia calda per rilassare i muscoli tesi
3. migliorare la postura
4. prendendo frequenti pause dal lavoro al computer per evitare l’affaticamento degli occhi

Tuttavia, queste tecniche non possono impedire alla cefalea di tornare.

Come prevenire la cefalea di tipo tensivo

Poiché le cefalee di tipo tensivo sono spesso causate da fattori scatenanti specifici, identificare i fattori che le causano è un modo per prevenire episodi futuri: un “diario” del mal di testa vi aiuterà a determinare la causa. Vi consigliamo di tenere anche un registro dei vostri pasti quotidiani, bevande e attività, nonché le eventuali situazioni che scatenano lo stress. Per ogni giorno in cui avrete un mal di testa di tipo tensivo, segnatevi una nota nel diario. Dopo diverse settimane o mesi, si può essere in grado di stabilire una connessione fra gli episodi: ad esempio, se il diario dimostra che il mal di testa si è verificato nei giorni in cui avete mangiato un determinato cibo, questo cibo può essere il colpevole.

Chiedere aiuto al proprio medico

Se le cefalee di tipo tensivo cominciano a influenzare la vita quotidiana, il medico può eseguire degli esami per escludere altri problemi, come ad esempio un tumore al cervello. I test utilizzati per verificare la presenza di altre patologie possono includere:

1. radiografia RX (un esame di imaging che utilizza i raggi X per fotografare i vostri organi interni);
2. risonanza magnetica (un esame di imaging che utilizza campi magnetici per esaminare i tessuti molli).

Se il medico ritiene che vi sia cefalea tensiva, ma gli antidolorifici non funzionano, vi potrà prescrivere:

1. un rilassante muscolare (un farmaco che aiuta a fermare le contrazioni muscolari);
2. antidepressivi che aiutano a stabilizzare i livelli cerebrali di serotonina e aiutare a far fronte allo stress.

Il medico può anche raccomandare altri trattamenti, come ad esempio:

1. corsi di gestione dello stress per insegnare le tecniche adatte ad affrontare lo stress e alleviare la tensione;
2. biofeedback (una tecnica di rilassamento che insegna a gestire il dolore e lo stress);
3. terapia cognitivo-comportamentale (terapia che aiuta a riconoscere situazioni che causano lo stress, l’ansia e la tensione);
4. agopuntura (una terapia alternativa che può ridurre lo stress e la tensione mediante l’applicazione di aghi sottili in aree specifiche del corpo).

Le cefalee di tipo tensivo spesso rispondono al trattamento e raramente causano danni permanenti. Tuttavia, se croniche, possono influenzare la qualità della vita: i mal di testa possono rendere difficili le attività fisiche, si possono anche perdere giorni di lavoro o di scuola. Se diventa un problema serio, è assolutamente necessario rivolgersi al medico.

Inoltre, è importante essere sicuri di non ignorare i sintomi gravi. Rivolgersi al medico immediatamente se si soffre di un mal di testa che inizia improvvisamente o di un mal di testa accompagnato da cattiva articolazione della parola, perdita di equilibrio, o febbre alta: può indicare un problema più serio, come un ictus, un tumore o un aneurisma.

[Riferimenti]

^ Cefalea tensiva. (2011). National Library of Medicine-National Institutes of Health. Estratto 13 giugno 2012: http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000797.htm
^ Cefalea tensiva. (2011). Mayo Clinic. Estratto 13 giugno 2012: http://www.mayoclinic.com/health/tension-headache/DS00304
^ Cefalea di tipo tensivo. (2011). Cleveland Clinic. Estratto 13 giugno 2012: http://my.clevelandclinic.org/disorders/tension_headaches/hic_tension-type_headaches.aspx
^ http://www.healthline.com/health/tension-headache

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *