© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » 25 Motivi Per Cui Non Si Riesce A Dimagrire

25 Motivi Per Cui Non Si Riesce A Dimagrire

Scoprite i motivi più comuni che ostacolano i vostri obiettivi di dimagrimento. Anche se avete dato il via un programma di fitness e state scegliendo cibi sani, potreste non vedere il dimagrimento nel modo sperato. Sicuramente avete molti motivi per festeggiare comunque, ma senz’altro vi starete chiedendo cosa non funziona. Uno o alcuni di questi 25 “colpevoli” possono riguardare anche voi, per quanto concerne i vostri obiettivi di perdita di peso.

1. Mangiate troppo, anche se sono cibi sani

Noci, avocado, pasta integrale, olio d’oliva e cioccolato fondente sono tutti naturali e sani, ma non sono privi di calorie. Anche se si scelgono prodotti “buoni”, bisogna controllare le quantità: ad esempio, l’avocado offre un sacco di benefici per la salute, ma un frutto intero contiene oltre 200 calorie.

2. Saltate la prima colazione

Saltare la colazione può sembrare un ottimo modo per risparmiare calorie, ma il corpo sarà convinto di dover conservare il grasso perché crede che si stia passando un periodo di carestia. Tenete a mente che le persone che fanno colazione regolarmente perdono più peso, quindi assicuratevi di mangiare ogni mattina per iniziare subito a fare lavorare il metabolismo. Non basta afferrare qualsiasi cosa, dovete includere le proteine per darvi l’energia giusta, e la fibra per darvi il senso di pienezza per varie ore.

3. Non controllate le porzioni

Quando si tratta di seguire una dieta equilibrata, sappiamo che il controllo delle porzioni è una delle chiavi del successo. Tenete misurini e cucchiai a portata di mano per assicurarvi che le porzioni siano adeguate e imparate a dare al vostro corpo il comando “sono pieno” in modo da aiutarlo a deporre la forchetta quando è il momento giusto.

4. Mangiate in piedi o di corsa

In piedi davanti al frigorifero o deglutendo quasi senza masticare non vi farà risparmiare tempo o energia e può portarvi a mangiare in maniera insensata. È meglio destinare il tempo corretto a spuntini e pasti, ma soprattutto distinguerli da altre attività.

5. Non dormite abbastanza

Prendersi del tempo per fare allenamento può significare meno tempo per dormire, ma è importante riposare abbastanza se si sta cercando di perdere peso. Avete bisogno di energia in più per tenere il passo con il vostro esercizio e la mancanza di sonno può influenzare la capacità del corpo di controllare il suo appetito: non bastano i sonnellini.

6. Eccedete negli alimenti light

Scegliere alimenti con un apporto calorico inferiore può essere ingannevole, dal momento che molte volte sono pieni di sodio, o di zucchero, o di additivi chimici per compensare gli ingredienti che il produttore ha rimosso o diminuito. Non solo queste versioni light sono meno nutrienti, ma portano a pensare che più leggero equivalga al fatto che se ne possa mangiare di più. Probabilmente finirete per consumare più calorie di quante ne avreste assunte con una porzione di dimensioni regolari e nella versione “normale”.

7. Non mangiate abbastanza verdura

Mangiare 5-7 porzioni di frutta e verdura al giorno è importante per tutti, ma chi è a dieta ha più probabilità di perdere il peso e mantenerlo, dal momento che una dieta ricca di alimenti a base vegetale offre una maggiore varietà di sostanze nutritive con un minor numero di calorie; tutto ciò permette di mantenere, grazie alle fibre, una sensazione di maggior pienezza più a lungo.

8. Pensate che passeggiare col cane sia sufficiente

Una passeggiata di 15 minuti è meglio di niente, ma non aspettatevi di vedere risultati eccezionali di perdita di peso. Sarebbe necessario fare almeno 30 minuti al giorno di esercizio cardio, quindi corsa, esercizi di spinning, escursioni, e circuiti cardio.

9. Mangiate bocconi troppo grandi

Un trucco semplice ma utile per evitare l’eccesso di cibo: tagliare le porzioni in piccoli pezzi può sembrare un po’ infantile, ma alcuni studi dimostrano che gli esseri umani trovano le porzioni più piccole più soddisfacenti e, di conseguenza, si sentono appagati con minor quantità.

10. Bevete ancora bibite gassate

Le bevande gassate non danno benefici nutrizionali e, continuando a berle, state sabotando i vostri obiettivi di perdita di peso – anche se sono light. Gli studi hanno dimostrato che gli individui che bevono due bibite light di un giorno hanno un girovita del 500% maggiore di coloro che non le consumano.

11. Il vostro partner non segue un regime dietetico

Un partner che segue percorso simile può essere un grande aiuto per i vostri obiettivi di perdita di peso, ma se il vostro compagno non ha deciso di mettersi a dieta, il vostro rapporto potrebbe portarvi ad ingrassare. Non si può pretendere di perdere peso se il proprio compagno pensa costantemente a ordinare una pizza da asporto, vuole uscire per un gelato, o vi incoraggia a fare un pisolino invece di andare in palestra! Comunicategli che avete bisogno del suo sostegno a perdere peso è un ottimo primo passo nella ricerca dei compromessi di coppia. Per cominciare, la prossima volta che andate a cena fuori, proponetegli di dividere un antipasto o di saltare il dessert.

12. Siete dipendenti da salse e condimenti

Un’insalata è uno dei pasti più sani, ma quando si guarnisce con pezzi di pancetta, formaggio di capra, noci, frutta secca, e salsa per condire, è possibile raddoppiare la quantità di calorie in un lampo. È necessario essere consapevoli di quante calorie extra vi si aggiungono: per esempio, 10 crostini di pane sono già 100 calorie.

13. Non bevete acqua a sufficienza

Oltre a mantenervi idratati, l’acqua potabile, secondo recenti studi, può aiutare con la perdita di peso. Fate il pieno di acqua prima dei pasti per aiutare a favorire il controllo delle porzioni e scegliete alimenti che contengano molta acqua (come frutta e verdura): vi sazieranno più velocemente, portandovi a mangiare di meno. Un piccolo studio ha anche scoperto che bere acqua fredda può accelerare il metabolismo e farvi diminuire il desiderio di bevande zuccherate come le bibite gassate e il succo di frutta. Questo è già un ottimo motivo per rimanere idratati!

14. Non vi concedete tempo per il divertimento

Dal momento che lo stress è stato dimostrato come causa di aumento di peso perché porta il corpo a mangiare di più – soprattutto cibi ad alto contenuto di zuccheri e grassi – fate in modo di avere il tempo per rilassarvi e distendervi. E non dimenticate che tante attività divertenti (come la danza, le escursioni e lo shopping) sono già naturalmente dei brucia-calorie!

15. Siete a dieta… più o meno

Sia che seguiate quella Jenny Craig, la Weight Watchers, o un vostro personale programma di dieta ed esercizio, non è possibile seguirla in modo svogliato e discontinuo e pensare di vedere dei risultati. Rimanete impegnati e concentrati, o vedrete i chili restare al loro posto anziché scendere dalla vostra bilancia.

16. Siete sempre a cena fuori

Una cena nel proprio ristorante preferito è un ottimo modo per rilassarsi, ma è molto più probabile indulgere in un enorme pasto completo con antipasti, bevande, cibi fritti, e dessert. Il conteggio delle calorie diventa così un mistero, dal momento che molti alimenti non sono etichettati. Se non si vuole rinunciare alle proprie serate, si può scegliere di dividere un pasto con un amico, di ordinare piatti più sani come insalate e pollo alla griglia, e rigorosamente acqua al posto del vino.

17. Non tenete un diario alimentare

Scrivere ciò che si mangia è un modo essenziale per monitorare l’apporto calorico giornaliero. Non pensate che ne valga la pena? Uno studio recente, ha intervistato 123 donne e ha rilevato che coloro che erano riuscite a perdere peso, avevano monitorato l’assunzione di cibo tramite un diario.

18. Vi allenate a stomaco vuoto

Se fate regolarmente esercizio senza mangiare prima, dovreste provare a cambiare l’abitudine: quando si lavora a stomaco vuoto, la ricerca mostra che le calorie bruciate provengono dai muscoli, non dal grasso. Dal momento che il muscolo brucia più calorie del grasso, più si ha massa muscolare, meglio è per il dimagrimento. Non solo alimentando il vostro corpo lo aiuterete a evitare di perdere muscolatura, ma avrete anche più energia per spingervi a buon punto durante il vostro allenamento.

19. Fate solo esercizi cardio

Se vivete sul tapis roulant ma non perdete nemmeno un chilo, allora non svolgete correttamente uno dei più importanti consigli del fitness. Non solo la formazione di peso evita lesioni, rafforzando le articolazioni, ma si basa anche sulla massa muscolare e aumenta il tasso metabolico. Inoltre, grazie a un metabolismo su di giri, potrete bruciare calorie anche molto tempo dopo aver sfilato le scarpe da ginnastica.

20. Mangiate senza pensare

Fare coincidere l’ora dei pasti con un programma televisivo o con il vostro computer può essere molto negativo per i vostri obiettivi di perdita di peso. Designate un momento speciale per i pasti, senza distrazioni: vi aiuterà a restare concentrati sul cibo e, di conseguenza, a mangiare di meno. A volte non ci si rende nemmeno conto di quanto si sta mangiando, quando la mente è altrove.

21. Indossate abiti troppo grandi

I vestiti larghi sono comodi, ma coprono il corpo e permettono di dimenticare il proprio aspetto, che può lavorare contro la motivazione a praticare fitness. Al contrario, optare per vestiti che hanno una silhouette più definita, può aiutare a contribuire a dare un senso alla propria immagine corporea. O, meglio ancora, iniziate la giornata indossando abiti da palestra, per ispirarvi a fare qualcosa di attivo.

22. Non mangiate abbastanza

Non morite di fame per risparmiare calorie. Non solo rovinerete il vostro metabolismo ma, a cena, la sensazione di fame probabilmente vi porterà a mangiare di più di quanto avreste fatto in diverse condizioni. Non solo: la fame non è sostenibile per perdere peso e, anche, limitandosi a piccole porzioni, si potrebbe incorrere in un eccesso di spuntini tra i pasti.

23. Eliminate intere categorie di cibi

Rinunciare a interi gruppi di alimenti può portare a una carenza nutrizionale – per non parlare di fortissime voglie del cibo eliminato. Piuttosto che eliminare tutti i carboidrati, concentratevi su cereali integrali e ricordatevi di monitorare il controllo delle porzioni. Di solito la colpa è delle porzioni in più che si aggiungono al vostro giro vita, non della pasta in sé.

24. Non sgarrate mai

In una dieta sana, mangiare poche patatine fritte o un pezzo di cioccolato non è in grado di rovinare i vostri obiettivi di perdita di peso. Uno studio ha trovato che non è necessario sfinirsi di allenamento il giorno dopo aver mangiato un pezzo di torta e che una variazione giornaliera di ben 600 calorie non si rifletterà sul vostro giro vita, fino a quando manterrete una dieta sana nel lungo termine.

25. Sbagliate l’alimentazione successiva a un allenamento

Uno spuntino post-allenamento è solo una merenda. E a meno che non corrisponda a un vero pasto, ciò che si mangia dopo un allenamento medio dovrebbe avere circa 150 calorie. Dal momento che i cibi sani possono essere ricchi di calorie, misurateli attentamente, invece di masticarli distrattamente pescandoli dalla borsa.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
25 Motivi Per Cui Non Si Riesce A Dimagrire
4.8 (95%) 16 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
25 Motivi Per Cui Non Si Riesce A Dimagrire
4.8 (95%) 16 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *