© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Sangue Nell’Urina

Sangue Nell’Urina

La maggior parte delle volte l’ematuria (o sangue nelle urine) non deve destare eccessive preoccupazioni, si tratta però di un sintomo che non va ignorato, in quanto potrebbe essere indice di condizioni gravi. In alcuni casi non è necessario un trattamento, che comunque deve sempre dipendere dalla causa.

Il sangue può derivare dai reni (dove si forma l’urina) oppure da altre aree del tratto urinario, quali gli ureteri (i tubi che collegano i reni alla vescica), la vescica (dove viene immagazzinata l’urina) e l’uretra (il tubo che collega la vescica all’esterno del corpo).

Quali sono i sintomi che possono accompagnare l’ematuria?

Con la presenza di sangue, l’urina può cambiare di colore e passare dal normale giallo paglierino a un colore rosa o rosso. Questo è ciò che i medici chiamano “ematuria macroscopica”.

A volte però la presenza di sangue nelle urine non è visibile ad occhio nudo e può essere rilevata solo in laboratorio, attraverso un esame. Si tratta in questo caso di una “ematuria microscopica”.

L’ematuria può non avere altri sintomi. Altre cause possono essere:

• infezione della vescica (o cistite): negli adulti, le infezioni di questo tipo in genere provocano bruciore o dolore durante la minzione. I neonati invece possono avere febbre, essere irritabili o mangiare poco. I bambini più grandi possono avere dolore al basso ventre, febbre, dolore o bruciore durante la minzione;

• infezione renale: i sintomi possono essere febbre, brividi, dolore al fianco;

• calcoli renali: tra i sintomi c’è un forte dolore addominale o pelvico;

• malattie renali: i sintomi possono includere debolezza, pressione alta, gonfiore;

Cause comuni del sangue nell’urina:

• infezione alla vescica o renale;

• calcoli ai reni o nella vescica;

• malattie renali;

• prostata ingrossata (iperplasia prostatica benigna) o tumore alla prostata;

• malattie ereditarie, come l’anemia falciforme;

• l’assunzione di alcuni farmaci, come aspirina, penicillina, eparina e fenazopiridina;

• un tumore nella vescica, al rene o alla prostata;

• lesione al rene causata da un incidente o dallo sport;

• esercizio fisico intenso.

A volte, quello che sembra sangue potrebbe essere in realtà un pigmento rosso derivato da altre fonti, come coloranti alimentari, farmaci o un eccessivo consumo di barbabietole. I medici definiscono a questa condizione come “beeturia”.

Come si valuta l’ematuria?

A parte con il semplice esame delle urine, l’ematuria può essere valutata attraverso una citologia urinaria, che prevede l’utilizzo di un microscopio per identificare cellule anormali nelle urine. Altri test possono essere: la citoscopia, la biopsia renale, gli ultrasuoni ai reni, ecc.

Come viene trattata l’ematuria?

Non esiste un trattamento specifico per l’ematuria, dato che ciò che deve essere trattata è la causa. Se durante le prove iniziali non viene riscontrata nessuna causa, può essere consigliato un controllo di urine e pressione arteriosa ogni 3 – 6 mesi, soprattutto se esistono fattori i rischio per il cancro alla vescica; per esempio: avere più di 50 anni, fumare sigarette o esporsi a determinate sostanze chimiche industriali.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Un commento

  1. Goldini Rosario

    salve,ho le urine paglierino ogni tanto insieme ad esse fuoriesce del sangue a filamenti come gelatina(quantità come 3 chicchi di caffè),non ho nessun bruciori ne dolori.
    La ringrazio per una sua risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *