© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » La salute online: auto-diagnosi e auto-aiuto possono far più male che bene

La salute online: auto-diagnosi e auto-aiuto possono far più male che bene

Internet ci ha reso un po’ tutti degli ‘esperti e professionisti della salute‘.
Ovviamente un medico non può che essere entusiasta di avere dei pazienti informati, ma alla prova dei fatti le informazioni che si trovano in rete rischiano troppo spesso di essere parziali o sbagliate e in ogni caso pericolose per la salute del paziente che vuol fare subito e da sé.

Dico questo perchè sono ormai 4 anni che scrivo su questo spazio web e che mi confronto con altri autori di blog e siti. Vi posso garantire che “Google” (o Internet se vogliamo generalizzare) è sicuramente più asino del peggior medico curante che ci sia in circolazione. Chiunque può scrivere quello che vuole sul web. E non sono poche le sciocchezze che i miei occhi hanno letto ( soprattutto il tema dei rimedi naturali è il più mistificato e più cavalcato da falsi e improvvisati esperti del farmaco ).

È quindi importante usare tutti i mezzi che si hanno a disposizione, per scoprire ulteriori informazioni sulla propria salute, ma lasciate sempre che sia il vostro medico di fiducia a suggerirvi una terapia farmacologica.

Aiuti online e siti affidabili sulla salute ed il benessere

Se si va online per ottenere informazioni sulla salute, è fondamentale attenersi a fonti di informazioni affidabili come il sito che state attualmente leggendo (salute-e-benessere.org). Verificate sempre le fonti e non accettate mai in maniera acritica quello che vi viene detto. Anche il vostro medico può essere in grado di consigliare buoni siti web da cui reperire informazioni attendibili. Consultatelo: è lì per il vostro bene.

Internet può sicuramente diventare un amico medico, ma va usato correttamente. Ad esempio molti ambulatori hanno siti web dove è possibile prenotare appuntamenti o rinnovare prescrizioni mediche.

Una diagnosi precoce è importante

Naturalmente la maggior parte delle persone vede internet come una benedizione; e questo è certamente vero per i medici. Si possono stampare informazioni complete per i pazienti su migliaia di condizioni con il semplice tocco di un pulsante. Ma internet ha anche causato dei problemi come le auto-diagnosi, la auto-prescrizione di farmaci e medicinali e la nascita di pazienti affetti da ‘cybercondria’ – l’ipocondria causata da troppa auto-diagnosi su internet.

Purtroppo tutto ciò rischia di avere ripercussioni gravi sulla salute di un soggetto non solo in fase terapeutica, ma anche di diagnosi vera e propria che può essere falsata dall’autosuggestioni.

La verità è che la malattia fa paura a tutti e troppo spesso, quando le persone hanno dei sintomi, nascondono la testa sotto la sabbia per paura di cattive notizie. Ma è fondamentale ricordare che, se si tratta di una condizione grave, le possibilità di recupero completo sono migliori se si ottengono una diagnosi e un trattamento precoci. Inoltre il trattamento è spesso molto meno invasivo in fase precoce. Per esempio i tumori al seno individuati dallo screening hanno più probabilità di essere curati rimuovendo solo il nodulo. E i tumori intestinali diagnosticati precocemente possono spesso essere trattati con interventi chirurgici relativamente minori, piuttosto che asportando gran parte dell’intestino e somministrando chemioterapia pesante.

Il sanguinamento dall’intestino è un esempio calzante. Il sangue vivo sulla carta o nel wc, magari dopo un attacco di stitichezza o con un dolore mentre si ha un movimento intestinale, è di solito causato da emorroidi. Esse spesso non hanno bisogno di trattamento e basta aumentare la quantità di fibra nella dieta per ridurre la probabilità di problemi futuri. Il sangue color rosso scuro mescolato con le feci, o una variazione nella quantità o nella frequenza dell’evacuazione (o inappetenza, perdita di peso senza motivo e sensazione di stanchezza), potrebbe essere segno di cancro intestinale. Ma in caso di sanguinamento dall’intestino per la prima volta, è sempre importante fare un controllo medico. Molto raramente un tumore appena dentro l’ano potrebbe causare sintomi simili a emorroidi e, basarsi su strumenti di auto-diagnosi, potrebbe portare a ritardi pericolosi.

E poi che ci sto a fare io?
Non dimenticate la farmacia!

Se siete preoccupati di disturbare il medico o avete difficoltà ad ottenere un appuntamento, consultate il farmacista. Egli può essere una miniera di informazioni e vi saprà tranquillizzare se sia necessario un esame più approfondito nell’immediato ( inoltre è gratis: basta entrare in farmacia! ).

Domande che il medico potrebbe porre

Se andate dal medico, è importante tenere pronte le risposte alle domande che potrebbe rivolgervi. Per esempio:

  • Da quanto tempo soffre di questo dolore / gonfiore / affanno / problema?
  • Qualcosa migliora o peggiora i sintomi?
  • Il dolore si sposta altrove?
  • Ha notato altri sintomi nello stesso periodo?
  • Ha iniziato un nuovo farmaco (comprese compresse senza prescrizione) di recente?
  • I suoi familiari hanno avuto sintomi simili?

Probabilmente il medico effettuerà anche un esame fisico (cosa irrealizzabile via Internet), pertanto è utile vestirsi di conseguenza. Solitamente è altresì auspicabile non portare bambini al seguito durante la visita: spiegare cosa stia succedendo dietro la tenda potrebbe essere imbarazzante.

Altri suggerimenti per sfruttare al massimo il proprio appuntamento col medico:

  • Se i sintomi sono durati per un po’, annotare quando sono iniziati. Allo stesso modo, se si hanno problemi ginecologici, annotare i dettagli dell’ultimo ciclo, la sua durata, ecc.
  • Se si hanno problemi con un dente, recatevi da un dentista perchè è lo specialista che fa per voi.
  • Infine suggerisco di valutare se sia il caso di non riassumere tutti i problemi in una volta e di non fare un elenco vasto di sintomi vari in una unica consultazione di 10 minuti. Se il medico riesce a dedicarvi tutti il tempo di cui necessitate, bene. Altrimenti, se siete affetti da diversi problemi di salute, chiedete direttamente alla reception se sia possibile prenotare un doppio appuntamento. In questo modo si avrà più tempo per la visita e maggiori probabilità di ottenere tutte le risposte necessarie.

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
La salute online: auto-diagnosi e auto-aiuto possono far più male che bene
5 (100%) 19 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
La salute online: auto-diagnosi e auto-aiuto possono far più male che bene
5 (100%) 19 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...