© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Dimagrire: Le Tre Pillole Medicinali Che Ci Fanno Ingrassare

Dimagrire: Le Tre Pillole Medicinali Che Ci Fanno Ingrassare

Marirosa Barbieri – I farmaci da prescrizione aiutano a trattare le malattie ed a migliorare, quindi, la salute dei pazienti. Spesso e volentieri i farmaci sono forieri di effetti collaterali non sempre conosciuti.

Tra le conseguenze derivanti dall’assunzione di medicine ne spicca uno: l’aumento di peso. Molti farmaci, infatti, comportano questa spiacevole conseguenza che non fa bene né alla salute, né alla psiche del soggetto interessato.
Per questo motivo, è importante parlare con il proprio medico prima di assumere un farmaco informandosi accuratamente su quali possano essere gli effetti collaterali.
Tra i farmaci che possono contribuire all’incremento di peso ci sono gli antidepressivi, quelli utilizzati per combattere il diabete ed i contraccettivi orali.

CONTRACCETTIVI ORALI

La maggior parte delle pillole contraccettive, oggi in commercio, contiene una dose che si aggira tra i 20 mcg ed i 35 mcg di estrogeni. Alcune pillole anticoncezionali, invece, contengono una dose più elevata di estrogeni (50 mcg). Queste ultime ci espongono al rischio di aumenti di peso e ad altri problemi.
Gli estrogeni, infatti, stimolano una sostanza chiamata renina-angiotensina, che a sua volta sollecita la produzione dell’ormone antidiuretico, la vasopressina, provocando la ritenzione idrica.
Le persone che già presentano condizioni anomale nel metabolismo del glucosio sono poi maggiormente esposte al rischio di un aumento di peso in seguito all’assunzione di estrogeni.

Inoltre, le pillole anticoncezionali ad alto contenuto di estrogeni espongono i pazienti al rischio di sviluppare ictus o coaguli nel sangue.

PAXIL (ANTIDEPRESSIVO)

Un’altra medicina dagli effetti negativi sul peso è il Paxil, un farmaco comunemente prescritto per curare la depressione, l’ansia, il disturbo ossessivo-compulsivo ed altri problemi psichiatrici gravi.
Anche se quasi tutti gli antidepressivi (dallo Zoloft, al Paxil al Prozac) sono associati ad un aumento di peso, alcuni come il Tofranil ed il Trazodone hanno maggiori probabilità di provocare questo effetto.
Il consumo di antidepressivi non è l’unico elemento che può causare un incremento di peso visto che anche un’alimentazione scorretta associata all’assunzione di questi farmaci, incide notevolmente.
Le persone profondamente depresse, infatti, tendono a consumare cibi più grassi e calorici per ottenere un appagamento maggiore.

AVANDIA (FARMACO DIABETICO)

L’Avandia è un farmaco che viene assunto per via orale nella cura del diabete di tipo 2.
La sua funzione, quindi, consiste nel controllare i livelli di zucchero nel sangue. Anche se è un farmaco efficace per questo tipo di patologia, esso è stato associato alla maggiore possibilità di sviluppare ictus, attacchi cardiaci, insufficienza cardiaca ed insufficienza epatica.
Tra gli altri effetti prodotti dal farmaco ci sono la ritenzione idrica, l’edema e l’aumento del peso. L’Avandia, come tutti gli altri farmaci utilizzati nel trattamento diabetico, può causare fenomeni di ipoglicemia o ipoglicemia che a loro volta provocano un aumento dell’appetito.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *