© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Ansia E Alimentazione. Ridurre L’Ansia Con I Cibi Giusti?

Ansia E Alimentazione. Ridurre L’Ansia Con I Cibi Giusti?

Maria Bruno – Non è difficile accorgersi che sempre più persone vengono toccate e turbate dall’ansia, praticamente il male più diffuso di questo secolo. Si tratta di disturbi psichici, di cui si può essere più o meno consapevoli, scatenati da una combinazione di emozioni negative come la paura, la preoccupazione o l’apprensione.
I sintomi legati all’ansia possono essere numerosissimi (tachicardia, senso di oppressione al petto, nodo alla gola, vertigini, ipertensione, gastrite, ecc) e talvolta attivano un circolo vizioso sorretto dalla paura. Per superare questo disturbo si ricorre spesso ai farmaci, ma possiamo ridurlo con l’alimentazione? Secondo gli studi scientifici condotti di recente in Australia, è possibile. Ecco le regole da seguire.

• Poiché alla base dell’ansia può esserci, talvolta, carenza di magnesio e vitamine del gruppo B, è bene sostituire i carboidrati raffinati (come pane e pasta) con quelli integrali.

• Sempre per far fronte al bisogno di magnesio e altri minerali, è consigliabile mangiare frutta e verdura cruda più volte nell’arco della giornata. Alimenti particolarmente indicati sono: banane, melanzane, lattuga, kiwi, legumi, ananas e prugne.

• Per mantenere in splendida forma il sistema nervoso e l’apparato cardiocircolatorio, è consigliabile fare un pieno di omega-3 ogni giorno con pesce azzurro e frutta secca. Sempre per la salute del sistema nervoso è opportuno evitare i condimenti di origine animale preferendo, invece, l’olio extravergine di oliva.

• Da evitare il caffè, gli alcolici, le bevande zuccherate e con caffeina (anche perché bisogna evitare l’eccessiva produzione di insulina).

• È consigliabile mangiare poco e spesso per evitare di imbattersi nella sensazione di pesantezza che può generare ansia o persino panico in soggetti predisposti. Per favorire un sonno sereno può essere una buona abitudine bere una tazza di latte caldo con un cucchiaino di miele.

Autore | Maria Bruno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *