© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Peperoni: Tanti Modi Per Gustarli

Peperoni: Tanti Modi Per Gustarli

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Sono gialli, rossi, verdi. I peperoni sono policromatici, tanto gustosi e…piccanti!
Quale che sia la loro forma, la loro consistenza, questi preziosissimi ortaggi sono fonti di vitamine ed antiossidanti.

I peperoni (la cui famiglia comprende anche i peperoncini), sono composti principalmente da acqua e fibre. Per il resto, essi contengono vitamine (C, B, E), ferro, magnesio, fosforo ed una carrellata di altre sostanze.

I BENEFICI DEI PEPERONI

Grazie alla presenza di antiossidanti, i peperoni risultano particolarmente efficaci nel combattere il cancro.
Studi scientifici hanno dimostrato che il peperone rientra tra i nove alimenti orto-frutticoli (liquirizia, carote, broccoli, kiwi, aglio, ananas, carota) in grado di inibire le nitrosammine, agenti cancerogeni.
In base ad un’altra ricerca, è emerso che il consumo di peperoncino in Messico ed in altri Paesi dell’America centro-meridionale ha ridotto le percentuali di rischio di ammalarsi di cancro.
In queste aree geografiche, infatti, il consumo pro-capite di peperoni è di circa 40 g / giorno.

IL PEPERONCINO AIUTA A BRUCIARE LE CALORIE

Il peperoncino merita una parentesi a parte. Esso è composto dai capsaicinoidi ed i flavonoidi, sostanze dal potere antibatterico. Alcuni studi sostengono che il consumo di peperoncino si rivela particolarmente importante nel dimagrimento. Questo avverrebbe grazie alla capsaicina che riduce l’appetito e ci fa bruciare calorie. Ecco perchè, in seguito all’assunzione del peperoncino, avvertiamo vampate di calore e sudorazione.

I PEPERONI IN CUCINA

Esistono diversi modi per gustare i peperoni in cucina.
Ad esempio, che cosa ne dici di aggiungerli al tuo brunch domenicale? Affetta il peperone in piccoli dadi e sommalo alle uova strapazzate. Se ti va, aggiungi dei chicchi di mais ed accompagna il composto con omelette.

Zuppa di peperoni? Sì, grazie.
Soffriggete una cipolla tritata ed aggiungete quattro grossi peperoni rossi tagliati, più una patata ridotta in dadini ed un pizzico di timo. Aggiungete del brodo di pollo e cuocete a fuoco lento fino a quando tutte le verdure non saranno morbide.
Raffreddate leggermente il piatto e servite con un cucchiaio di panna acida a basso contenuto di grassi.

La salsa di peperoni è un’alternativa molo gustosa e semplice da ottenere. Basta tritare un peperone rosso, una pesca o un mango, una cipolla verde, mezzo avocado ed una piccola manciata di coriandolo. Mescolate il composto con il succo di limone ed un filo d’olio. Utilizzate la salsa ottenuta per accompagnare la carne di maiale alla griglia, il pollo, il pesce o il tofu.
A proposito di salse, ce n’è una davvero semplice da approntare. Frullate una cipolla, i pomodori, un peperone rosso, un peperoncino, una manciata di coriandolo ed un pizzico di cumino.
Portate il composto in ebollizione per 40 minuti ed utilizzate la salsa per accompagnare qualsiasi piatto.

L’ insalata tricolare è una specialità leggera e salutare grazie ai peperoni gialli, verdi e rossi a cui vanno aggiunti pomodori, prezzemolo tagliato a dadini e dell’olio d’oliva. Se volete rendere il piatto ancora più gustoso, aggiungete le olive nere e la mozzarella.

Bruschetta ai peperoni e spiedini di pesce possono costituire un antipasto ed un secondo completo per una cena tra amici.
Per preparare l’entrèe ci occorrono fette di pane arrostite (sono indicate la baguette o anche il pancarrè), da condire con peperoni dolci tagliati in dadini, aglio tritato, un filo d’olio di oliva.
Per gli spiedini di pesce, invece, infilzate, alternandoli in bastoncini, dei cubetti di salmone con peperoni. Spennellate con olio d’oliva e spremete il succo di limone. A questo punto grigliate tutto fino a cottura completa.

Chi preferisce la semplicità, invece, può cimentarsi nella preparazione di un piatto gustoso che non ha un nome specifico.
Frullate due peperoni rossi arrostiti, insieme ad uno spicchio d’aglio, un pomodoro ed un filo d’olio. Lasciate cuocere per cinque minuti e servite come contorno al pollo, pesce bianco o patate arrosto.

Che cosa dire, poi, del mix di coloratissimi peperoni? Cuocete i peperoni rossi, gialli e verdi in forno per 15 minuti. Nel frattempo, unite il riso cotto o il cous cous con un trito di cipolla verde, pomodoro, prezzemolo e, se preferite, con cubetti di pollo cotto. Aggiungete il pepe e cuocete il piatto. Infine servite la portata con l’aggiunta di basilico fresco.

LA NONNA DOCET

Accanto a queste “nuove” ricette, dimorano, intramontabili, quelle della nonna, come la buona peperonata.
Questo piatto richiede un impegno maggiore, non foss’altro per la combinazione meticolosa e particolare degli ingredienti adoperati.
Per prima cosa, affettate cipolle e peperoni e mettere a soffriggere l’aglio. Quindi unite le verdure e lasciatele appassire per circa mezz’ora a fuoco lento ed aggiungetevi il sale.
A questo punto versate la passata di pomodoro e lasciatela amalgamare. Se preferite, aggiungetevi un uovo precedentemente sbattuto. Servite il piatto con crostini di pane.
C’è poi il “pan ‘mbuss e paparul, una ricetta particolarmente in voga nel sud Italia che si compone di fette di pane bollito ed accompagnato con uova ad occhio di bue fritte e peperoni verdi interi, anch’essi fritti.
Infine, non possiamo dimenticare il classico piatto dei peperoni ripieni farciti con riso e carne macinata.
Scavate il peperone fino a svuotarlo dei semi. Bollite il riso e mescolatelo alla cipolla tritata, prezzemolo, uova, pan grattato e macinato. Quindi aggiungete il composto al peperone ed infornate, fino a cottura completata.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Un commento

  1. Ottime informazioni e ricette. Non sparite da questo sito ma moltiplicate tutto il vs. sapere. Ve ne saremo grati tutti. Io vi ringrazio in modo particolare. Un cordiale saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *