© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Lo Zucchero: La Nuova Arma Segreta Delle Multinazionali

Lo Zucchero: La Nuova Arma Segreta Delle Multinazionali

Altro che tabacco, alcol e droghe.
La nuova risorsa capace di creare assuefazione nei propri clienti è lo zucchero.
Ovunque ci giriamo si vendono bevande zuccherate e cibi spazzatura ai quali è spesso difficile dire di no.

E che dire del cinismo con il quale questi cibi e bevande vengono pubblicizzati e venduti?

Illuminanti le parole del Professore di Epidemiologia Clinica presso l’Università di Liverpool, UK, Simon Capewell, che si appassiona nel raccontare come l’obesità sia la nuova malattia del millennio e contribuisca ogni anno ad una enorme quantità di travagli, dolore e morti.

Oggi giorno, rivelano gli studi, lo zucchero è diventato un problema sociale proprio alla stessa stregua del tabacco e dell’alcol. Ecco perchè sarebbe necessario ridurre almeno del 30% i livelli di zucchero presenti nei cibi più venduti.

Per quello che ci riguarda sapevamo da tempo che lo zucchero desse assuefazione. In questo articolo ne spieghiamo il perchè. Inoltre siamo sempre stati sensibili al tema dell’obesità, cercando di svelarvi delle strategie per resistere alla voglia di cibi ipercalorici.
voglia di zucchero
Bisognerebbe insistere su questo argomento e dire di no alle sponsorizzazioni qualche volta.
Per stare dietro al soldo stiamo distruggendo il mondo intero e noi stessi.

In Inghilterra si ritiene necessario fermare la pubblicità di bevande zuccherate e snack per bambini (i più sensibili per fisiologia ai dolci). Si parla anche di una diminuzione di 100 kcalorie sull’apporto calorico giornaliero degli inglesi e di una eventuale tassa sullo zucchero.

E in Italia?
Io penso che il proibizionismo sia una triste vicenda.
Ma è altrettanto triste prendere atto del fatto che siamo facilmente manipolabili e masochisti. Non riusciamo proprio a dire di no a ciò che ci fa male?! Non mi riferisco solo alle bibite gassate. Anche nelle zuppe, negli yoghurt o altri cibi pronti, si ‘nascondono’ l’equivalente di 4 o 5 cucchiaini di zucchero.

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Lo Zucchero: La Nuova Arma Segreta Delle Multinazionali
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Lo Zucchero: La Nuova Arma Segreta Delle Multinazionali
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Secondo nuove ricerche, gli oli vegetali utilizzati in cucina possono essere collegati al cancro e …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...