© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Obesità e Sindrome Metabolica: Come Combatterle Grazie Alle Noci

Obesità e Sindrome Metabolica: Come Combatterle Grazie Alle Noci

Il consumo di frutta a guscio, come noci e mandorle, diminuisce significativamente il rischio di sviluppare la sindrome metabolica, una patologia che espone al rischio di malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2.

Parola dei ricercatori dalla Loma Linda University School of Public Health che hanno studiato il consumo di noci da parte di 803 adulti, sottoponendoli ad un questionario di frequenza alimentare.

Lo studio, pubblicato sul giornale PLoS One e finanziato dall’International Nutrition Research Council Nut Tree and Education Foundation, ha portato alla luce il rapporto che esiste tra l’assunzione delle noci e lo sviluppo della sindrome metabolica. Alcuni soggetti hanno assunto mediamente 16 grammi di noci al giorno, altri soli 5 grammi.

I risultati sono stati sorprendenti ed hanno dimostrato che: una porzione (28 grammi ) di noci consumate durante la settimana è stata associata al 7% in meno di probabilità di sviluppare la sindrome metabolica; raddoppiando la dose, inoltre, il rischio si contratto del 14%.

Oltre all’effetto della frutta a guscio sulla sindrome metabolica, i ricercatori hanno osservato anche le sue conseguenze sull’obesità rilevando che, a differenza di quello che molti sostengono, le noci non sembrano contribuire all’aumento di peso.

Abbiamo riscontrato che i grandi consumatori di noci sviluppavano una più bassa probabilità di soffrire di obesità rispetto a quelli che ne consumano in quantità minori“, ha dichiarato la ricercatrice Karen Jaceldo, “il consumo delle noci ha svelato anche un miglioramento dei livelli di lipidi nel sangue ed una riduzione del rischio di malattie coronariche“.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *