© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Diabete: Quali Sono I Frutti Migliori Da Consumare? Eccoli

Diabete: Quali Sono I Frutti Migliori Da Consumare? Eccoli

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Mangiare frutta! E’ il suggerimento dispensato da medici e nutrizionisti di tutto il mondo.
La frutta viene considerata, infatti, uno degli alimenti più sani che ci siano dato il suo contenuto di vitamine, minerali, fibre e carboidrati. L’insieme di questi elementi fa della frutta una preziosa alternativa ai carboidrati contenuti nei cereali, nel pane o nel latte.

La frutta fresca, inoltre, combinata con una noce di gelato o sotto forma di macedonia con l’aggiunta di panna, funge da ottimo dessert in grado di soddisfare la nostra golosità senza rinunciare alla salute.

Quali sono i frutti migliori da mangiare?

Sicuramente quelli freschi, surgelati o in scatola, senza zuccheri o conservanti aggiunti.

Sono da evitare, perchè ipercalorici e trattati, i frutti non stagionali e quelli sciroppati.

VANTAGGI DELLA FRUTTA

La frutta ci aiuta a prevenire l’insorgere di malattie croniche se consumata in un contesto di alimentazione equilibrata.
Questo alimento naturale, infatti, ci previene dai problemi cardiovascolari, dal rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 ed i tumori, grazie al contenuto di antiossidanti.
Rispetto alla verdura, la frutta ci offre una serie infinita di vantaggi. Essa, ad esempio, non necessita di essere cotta ed è quindi destinata a mantenere inalterate ed a conservare più a lungo le sue proprietà.

QUANTA FRUTTA POSSO MANGIARE?

In medio stat virtus“, dicevano i saggi latini e la regola va applicata in ogni contesto (familiare, lavorativo, alimentare). Dato il loro basso indice glicemico (grazie al contenuto di fibre e fruttosio), i frutti come meloni, ananas, datteri e mirtilli rossi vengono consigliati nelle migliori diete e piani alimentari.

Fare incetta di frutta, infatti, ha i suoi vantaggi sotto alcuni punti di vista ma comporta svantaggi sotto altri.
Per questo motivo è bene sapere quante calorie e quali nutrienti sono contenuti nei frutti che abitualmente consumiamo.

Un frutto intero o ½ tazza di frutta surgelata o in scatola contiene 15 grammi di carboidrati. Anche un succo di frutta può contenere fino a 15 grammi di carboidrati.

Solo 2 cucchiai di frutta secca (come l’uvetta o le ciliegie secche), invece, contengono 20 grammi di carboidrati.

I FRUTTI PIU’ SALUTARI

Come detto, non esistono frutti migliori di altri. Tuttavia ve ne sono alcuni molto più ricchi di vitamine e sostanze e meno calorici.
Questi frutti sono principalmente indicati nei regimi alimentari ipocalorici e portano indubbi benefici alla salute.

Tra questi troviamo mele, albicocche, banane (che, ricche di potassio aiutano a ridurre la formazione di calcoli alle vie urinarie e contrastano l’osteoporosi), more, mirtilli, cantalupo, ciliegie, frutta secca, fichi, cocktail di frutta, pompelmo, uva, melone, kiwi, mango, arance, papaya, pesche, pere, ananas, prugne, lamponi, fragole, mandarini, anguria.

FRUTTA SECCA E DISIDRATATA

Un capitolo a parte lo meritano i frutti secchi e quelli disidratati.
I primi, infatti, possono essere conservati più a lungo, contengono più fibra e più antiossidanti.
I fichi e le prugne secche sono ricchissime di calcio e polifenoli. Le albicocche, inoltre garantiscono un grande apporto di potassio e di sostanze utili per il benessere della pelle.

LA FRUTTA FA SEMPRE BENE?

Non è detto. C’è, infatti, frutta e frutta.
La frutta non di stagione, ad esempio, è meno sana rispetto a quella stagionale.
Il motivo è da ricercare nelle modalità di coltivazione: la frutta non stagionale, infatti, viene prodotta nelle serre e trattata con sostanze chimiche e pesticidi che ne alterano le proprietà essenziali.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Help – aiuto!»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca …

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Un commento

  1. complimenti per l’articolo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *