© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Cura Della Pelle: Gli Alimenti Che Vi Aiutano

Cura Della Pelle: Gli Alimenti Che Vi Aiutano

Con uno stile di vita frenetico può essere difficile mangiare correttamente tutto il tempo. Aggiungete a questo il ruolo dell’ossidazione, causata dai radicali liberi che vengono creati a livello cellulare quando la nostra pelle è esposta alla luce ultravioletta… il risultato è che è quasi inevitabile che il collagene si rompa e porti alla formazione delle rughe, all’infiammazione e allo scolorimento della pelle. Altri fattori che influenzano l’aspetto e la salute della nostra pelle sono: le sostanze inquinanti disperse nell’aria, le tossine presenti nel nostro cibo, la privazione del sonno, lo stress e la disidratazione.

Non sarebbe meraviglioso se ci fosse una ricetta magica da improvvisare in cucina per ottenere pelle bella e luminosa, a qualsiasi età? Ebbene, esiste. O, almeno esistono cibi ricchi di nutrienti che possono aiutare la pelle a mantenere il suo aspetto migliore. Ce ne parla il Dr. Joey Shulman, nutrizionista olistico e autore del libro “Healthy Sin Foods”: la pelle riflette la nostra salute interiore e si può dire molto circa la dieta di una persona solo guardandola.

Il Dr. Shulman consiglia di mangiare cibi ricchi di omega-3 e antiossidanti, tra cui le vitamine C ed A: è senz’altro meglio ottenere questi nutrienti dal cibo, spiega l’esperto, andando a coprire eventuali deficit con gli integratori. “Sono una grande rete di sicurezza alimentare”. Naturalmente , una buona alimentazione non è l’unico fattore. “Non dimentichiamo che i geni giocano un ruolo importante” aggiunge il Dott. Stephen Mulholland, chirurgo plastico di Toronto. Ma mentre non è possibile modificare il codice genetico, lo stile di vita e cambiamenti di dieta faranno la differenza. “La bellezza della pelle viene da dentro e da fuori”, conferma Mulholland.

Ecco quindi la vostra nuova lista della spesa: alimenti sani, per una pelle luminosa.

1 Gli acidi grassi essenziali

Perché sono utili: gli acidi grassi Omega-3 aiutano a nutrire la vostra pelle riducendo l’infiammazione e la produzione di androgeni, un ormone legato all’acne.

Migliori fonti di cibo: salmone e piccoli pesci ricchi di grassi come acciughe, sardine e aringhe sono tutte buone scelte. Germogli di soia e semi di lino sono buone fonti vegetali di acidi grassi Omega-3.

Qual è la dose consigliata? “Non c’è una razione giornaliera raccomandata per gli Omega-3, ma l’Istituto di Medicina di Washington (DC) ne stima 1,1 grammi al giorno per le donne come apporto adeguato. Un cucchiaino (5 ml) di olio di semi di lino è pari a 2,5 grammi di grassi Omega-3, un pezzo da 120 g di salmone ne contiene 1,5 grammi, e un quarto di tazza (60 ml) di noci ne ha due grammi.

2 La vitamina A

Perché è utile: è essenziale per una pelle sana perché aiuta a formare nuove cellule , dentro e fuori.

Le migliori fonti di cibo: è possibile ottenere la vitamina A dalla verdura di colore arancione scuro (carote, patate dolci) o verde scuro (broccoli, spinaci, cavoli) e, anche se in misura minore, dalle uova e dai latticini.

Qual è la dose consigliata? La razione giornaliera raccomandata di vitamina A è di 3.000 unità internazionali (UI). Considerate questo: la quantità di vitamina A in una sola mezza patata dolce supera tale fabbisogno giornaliero.

3 Gli antiossidanti

Perché sono utili: contribuiscono a neutralizzare i radicali liberi di danneggiare il collagene.

Le migliori fonti di cibo: li troverete nei fagioli, nei frutti di bosco (mirtilli, uva rossa e more), nelle noci, nelle verdure a foglia verde, nelle patate dolci, nei pomodori e negli altri prodotti ortofrutticoli di colore arancione o rosso. La vitamina C è un antiossidante importante perché può rallentare i danni dei radicali liberi all’interno e all’esterno della pelle. La vitamina C è abbondante nella frutta, soprattutto negli agrumi (arance, pompelmi e limoni) e nelle verdure, infatti un peperone rosso contiene più vitamina C di un’arancia.

Qual è la dose consigliata? Non c’è razione giornaliera raccomandata per gli antiossidanti, solo un punteggio, detto “ORAC” (capacità di assorbimento dei radicali dell’ossigeno – dall’acronimo inglese Oxygen Radicals Absorbance Capacity), spiega il Dr. Shulman. “Gli alimenti alti nel punteggio ORAC possono essere in grado di proteggere le cellule e i loro componenti dal danno ossidativo e, quindi, migliorare l’aspetto della pelle”.

4 La vitamina E

Perché è utile: mantiene la pelle idratata e aiuta a guarire le ferite.

Le migliori fonti di cibo: la vitamina E si trova negli oli, nelle noci, nelle olive, nei cereali integrali, nella verdura, nei semi e nell’avocado.

Qual è la dose consigliata? La razione giornaliera raccomandata per la vitamina E è di 15 milligrammi al giorno. Un quarto di tazza (60 ml) di semi di girasole ne contiene circa 12 milligrammi, per esempio.

5 Il ferro

Perché è utile: garantisce una buona ossigenazione del sangue. Senza ossigeno sufficiente, la pelle appare opaca ed è più lento il processo di ringiovanimento delle cellule.

Le migliori fonti di cibo: carne rossa, uova, spinaci, fegato e frutti di mare.

Qual è la dose consigliata? La razione giornaliera raccomandata di ferro è di 18 mg per le donne, circa 75 g. Una bistecca media ne contiene 3,1 mg, mezza tazza (125 ml) di spinaci bolliti e scolati ne contiene 3,4 milligrammi. Per aiutare i livelli molto bassi considerate l’assunzione di un integratore, ma parlatene prima con il medico.

6 Lo zinco

Perché è utile: lo zinco è fondamentale nelle carenze di sistema immunitario.

Le migliori fonti di cibo: le ostriche sono una fantastica fonte di zinco, così come lo sono carne, pesce, cereali integrali e frutta secca.

Qual è la dose consigliata? La razione giornaliera raccomandata per lo zinco è di otto milligrammi. Sei ostriche ne contengono una “miniera” di quasi 77 milligrammi. Tre quarti di tazza (175 ml) di crusca per la colazione ne contiene 33 milligrammi e 90 grammi di granchio dell’Alaska ne ha 6,5 milligrammi.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Un commento

  1. I cibi più indicati per stare bene con se stessi e per rinforzare le nostre difese immunitarie sono sicuramente la frutta e la verdura. Chiaramente sono da preferire prodotti biologici al 100%, magari se si ha la possibilità di coltivarsi i prodotti per conto proprio sarebbe ancora meglio. Basta un piccolo pezzo di terreno.Mangiare frutta e verdura di stagione non può fare che bene, se non amate mangiarla, potete sempre berla, utilizzando magari un estrattore di succo che lavora questi cibi in maniera ottimale, senza modificarne la loro struttura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *