© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Come Affrontare Le Emergenze Ai Denti

Come Affrontare Le Emergenze Ai Denti

Stavate correndo e non vi siete accorti di una buca nel terreno? Siete caduti e ha cominciato a sanguinarvi il labbro? Ma non solo: i vostri denti incisivi hanno avuto un impatto e si sono rovinati? Speriamo che questo non vi succeda mai, ma è probabile che una emergenza di tipo dentale (per voi o i vostri bambini), nella vita possa accadere almeno una volta. Potrebbe essere un colpo alla bocca o un molare improvvisamente doloroso, o un dente che si stacca.

Gli incidenti accadono anche ai vostri denti: oggi vi diamo informazioni su come trattarli per minimizzare i danni. I problemi di questo tipo vanno risolti dal dentista in emergenza, ma se dovete attenderlo un giorno o due, come affrontare la difficoltà? Ne abbiamo parlato con il dentista Dr. Euan Swan, direttore dei programmi per l’odontoiatria presso il Canadian Dental Association, che ci ha spiegato cosa fare e quando.

1- Emergenza dentale: vostro figlio è appena caduto e si è scheggiato un dente.

Cosa fare:il livello di urgenza dipende dal fatto se il bambino sente dolore o se il dente scheggiato ha provocato sanguinamento”, spiega il Dott. Swan.

– Chiamate il vostro dentista e delineate la situazione.
– Se c’è dolore o sanguinamento, il dentista deve vedere il bambino il più presto possibile.
– Se la scheggia è piccola e il bambino non è a disagio, prendete un appuntamento per riparare il dente anche successivamente.

2- Emergenza dentale: vostro figlio ha appena perso un dente.

Cosa fare:Importante è agire in fretta, il dente può essere salvato” spiega il Dott. Swan. “Dovete andare da un dentista immediatamente”.

Per un dente definitivo:

• – Cercate di mantenere la calma in modo da non farvi prendere dal panico né trasmetterlo a chi vi sta accanto.
• – Sciacquate il dente caduto in acqua tenendolo dalla corona, poi cercate di inserirlo delicatamente nella sua apertura; dite al vostro bambino di tenerlo in posizione con la lingua.
• – Se il dente non si adatta nuovamente, o se c’è il rischio che il bambino possa inghiottire il dente, mettetelo in un contenitore del latte fino all’ambulatorio del dentista.
• – Se la ferita sanguina sciacquate con acqua e mettere un rotolo di tessuto o di garza nell’apertura (dite al bambino di morderlo), perché la pressione deve fermare l’emorragia.
• – Andate dal vostro dentista immediatamente. Se è troppo lontano, basta andare al dentista più vicino.

Se si interviene entro 10 minuti, c’è una buona possibilità che il dente metta di nuovo radici” conferma il Dott. Swan.

Per un dente da latte:

• Consideratelo già perso (per ora, fino a quando il dente definitivo non sarà cresciuto).
• Controllate il sanguinamento come sopra indicato e chiamate il dentista per spiegare cosa è successo e per chiedere se è il caso di visitare vostro figlio.

3- Emergenza dentale: avete appena perso un dente.

Cosa fare: il protocollo è lo stesso per i bambini, come al punto numero 2.

4- Emergenza dentale: un ragazzo ha appena perso il suo apparecchio ortodontico fisso.

Cosa fare: chiamare il dentista o ortodontista entro un giorno dall’accaduto. “Un nuovo apparecchio fisso deve essere reinstallato al più presto possibile in modo che la perdita non interferisca con il trattamento” spiega il Dott. Swan.

5- Emergenza dentale: state facendo lo sbiancamento dei denti con un prodotto prescritto dal vostro dentista. E fa molto male!

Cosa fare:Aspettare con pazienza”, risponde il Dott. Swan.

• – Provate a sopportare il disagio: è un effetto collaterale comune dello sbiancamento. Alcune persone trovano sollievo usando il dentifricio apposito, che aiuta a gestire il dolore.
• – In caso di gengive irritate, chiamate il dentista. Forse lo state usando in modo non corretto o state mettendo troppo sbiancante.

6- Emergenza dentale: il vostro molare vi fa un male tremendo.

Cosa fare: cercate di alleviare il dolore poi chiedete aiuto al vostro dentista.

• – Sciacquate la bocca con acqua calda e passate delicatamente il filo interdentale per verificare che non ci siano cibo o altri detriti imprigionati tra i denti.
• – Non strofinate aspirina o qualsiasi altro antidolorifico contro le gengive: possono danneggiare i tessuti.
• – Consultate il dentista. “Il dolore è un segnale che qualcosa non va, soprattutto se è forte” conferma il Dott. Swan. Un possibile problema potrebbe derivare da una infezione.

7- Emergenza dentale: la zona intorno al dente del giudizio fa male, le gengive sono infiammate e gonfie.

Cosa fare: “Dolore e gonfiore sono indicazioni di una infezione locale, e devono essere trattati il più presto possibile” spiega il Dott. Swan.

• – Mantenete l’area più pulita possibile e cercate di mitigare il dolore sciacquando con acqua salata tiepida.
• – Chiamate il vostro dentista per un appuntamento il giorno stesso.

Accesso alle cure

Le difficoltà finanziarie non dovrebbero impedire l’accesso alle cure dentistiche di emergenza.

• – L’ente di sanità pubblica della vostra città (la ASL) è in grado di indirizzarvi verso cliniche gratuite che offrono servizi rivolti a bambini e giovani, anziani, adulti a basso reddito, immigrati e rifugiati.

• – I programmi socio-assistenziali e familiari includono prestazioni odontoiatriche, che vi permetteranno di mandare i vostri figli da un dentista ad un basso costo.

• – Le scuole dentali dell’Università offrono talvolta assistenza sovvenzionata, indipendentemente dal vostro reddito.

• – Fate una ricerca online con le parole chiave “odontoiatria per basso reddito” e vedete cosa c’è a vostra disposizione in città.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *