© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » ASPARAGI PROPRIETA’ E BENEFICI

ASPARAGI PROPRIETA’ E BENEFICI

Sandra Ianculescu – Poche persone sanno quanta salute sia nascosta in un’asta di asparagi.
Al supermercato, spesso li evitiamo per colpa del prezzo abbastanza alto. Considerando da dove provengono (i maggiori esportatori sono il Perù, Cina e Messico), non è sorprendente. Inoltre, la loro maturazione non avviene subito: l’asparago è una pianta perenne, che vive circa 30 anni, ma godiamo delle sue aste (commestibili) solo nel terzo anno di vita.
Il Re Luigi XVI era uno di quelli che si potevano permettere di avere asparagi freschi tutto l’anno, proprio per questo ordinò la costruzione di solari per coltivarli. Così gli asparagi hanno ricevuto il soprannome di “cibo dei re.” Costano un pochino, è vero! E tuttavia compensano pienamente il loro caro prezzo: sono gustosi, molto facili da cucinare, pieni di vitamine e minerali e contengono solo 21 calorie per 100 grammi.

L’asparago …

E’ raccomandato alle donne incinte

Una porzione di quest’ortaggio (circa 150 g) fornisce il 70% della dose giornaliera di acido folico, che aiuta notevolmente a prevenire le malformazioni fetali, nel caso delle donne incinte che consumano asparagi.

E’ un diuretico naturale

L’alto contenuto di minerali, combinato con l’amminoacido asparagina, dà agli asparagi le note proprietà diuretiche. Pertanto, una cura con questa verdura aiuta molto nei disturbi renali, ma anche nella disintossicazione del corpo e nel combattimento della depressione.

Mantiene una flora intestinale sana

Gli asparagi contengono uno zucchero naturale (inulina), che viene elaborato dai batteri buoni dell’intestino crasso. Quando aumenta la quantità d’inulina ingerita, aumenta anche il numero di questi batteri, responsabili del processo di una digestione corretta.

Composizione chimica concentrata

Gli asparagi possono completare molte lacune nel corpo: contengono le Vitamine A, C, K, B1, B2, B3 e B6, manganese, rame, fosforo, zolfo, potassio. Inoltre migliorano la digestione per la loro grande quantità di fibre contenute e proteggono i muscoli grazie al loro contenuto di proteine.

Come si scelgono gli asparagi:

• I gambi devono essere solidi, con le punte compatte e scure, dalla tinta viola.
• Il gambo bianco (la parte legnosa) non deve superare il 15% della sua lunghezza.
• Quando il mazzo di asparagi scricchiola, significa che gli asparagi sono freschi
• Più giovane è la pianta, più grossi sono i gambi.
• Piegandoli, gli asparagi freschi si rompono immediatamente, non sono elastici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Un commento

  1. Io li adoro. Sono una delle mie verdure preferite! E fanno anche bene 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *