© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Sport » Si Può Cambiare La Forma Del Corpo?

Si Può Cambiare La Forma Del Corpo?

L’erba del vicino è sempre la più verde! Con questo detto vorremmo dire che troppo spesso vogliamo l’esatto opposto di ciò che Madre Natura ci ha regalato. E ciò è particolarmente vero quando si tratta di donne e di mancata soddisfazione relativa alla forma che ha ed ha assunto il proprio corpo nel tempo. Coloro le quali presentano gambe magrissime e fondoschiena stretto vorrebbero più curve, al contrario, le donne con le curve preferirebbero apparire più slanciate.

Questo ci porta quindi alla domanda: È possibile cambiare la forma del nostro corpo? La risposta breve è “no,” ma non è del tutto corretta. Fortunatamente infatti, puoi cambiare radicalmente il tuo corpo modificando e migliorando non solo la tua salute ma anche il tuo aspetto, combinando esercizi mirati ad un piano di alimentazione corretta.

Le donne dalla ‘forma a mela’ tendono a trattenere il grosso dell’eccesso di adipe nell’addome, braccia e seno; ben poco invece si ferma nella parte bassa del loro corpo. Le donne ‘a pera’, al contrario, tendono a ingrassare nella parte inferiore del proprio corpo: su cosce, fianchi e glutei.

Non solo questi due diversi ‘tipi di corpo’ sono estremamente diversi l’uno dall’altro, ma ognuno di essi presenta i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. Innanzitutto, le donne a mela fanno meno fatica a perdere peso delle donne a pera; questo perché il grasso accumulato nell’addome è più attivo dal punto di vista metabolico rispetto a quello fermo su cosce, gambe e glutei.

Cosa fare se sei una donna-mela

La più grande sfida per una donna-mela non è tanto legata al peso; il grasso nell’addome viene infatti facilmente liberato nel flusso sanguigno, causando una costellazione di ben più importanti problemi.

Il rilascio del grasso viscerale nel corpo, viene associato a trigliceridi alti, basso HDL (colesterolobuono”), una maggior sensibilità all’insulina, e pressione sanguigna elevata, giusto per nominarne alcune. Questi sono spesso dei precursori di problemi che minacciano seriamente la salute come l’infarto, diabete e ictus.

Un training specificamente inteso per l’apparato cardiovascolare, è particolarmente importante per la figura a mela, perché aiuterebbe a migliorare la salute del cuore e a bruciare il grasso tossico dell’addome. Qualsiasi attività ritmica, ripetitiva, a basso impatto che possa portare una donna a mela a muoversi e a sudare per almeno 20 minuti, può dunque avere effetti positivi sulla sua salute. Tuttavia, è l’interval training ad essere particolarmente efficace per questo tipo di corpo.

L’interval training alterna intervalli di esercizi di moderata intensità ad esercizi ad alta intensità. E questo puoi ottenerlo attraverso diverse attività come: camminare, il nuoto, andare in bici, sci di fondo, e step (bastano gli scalini di casa tua!). Un esempio potrebbe essere: camminare a passo svelto per 3-4 minuti, e poi passare ad un ritmo molto più rapido per 30 secondi/un minuto; continua questo processo per tutta la durata di una sessione, cioè almeno 30 minuti d’esercizio. Gli studi confermano come allenarsi dandosi da fare con esercizi di moderata intensità inframezzati ad esercizi ad alta intensità, aumenti il metabolismo del grasso, sia durante che dopo la sessione di esercizi, facendo sì che tu possa bruciare facilmente più calorie in meno tempo.

Le donne a mela dovrebbero evitare la ginnastica per gli addominali o il crunch. Questi tipi di esercizi infatti, nonostante siano strettamente indicati per gli addominali, di fatto non fanno nulla per bruciare il grasso sull’addome, non migliorano la tua salute cardiovascolare, e possono persino portarti ad avere problemi cronici alla parte bassa della tua schiena.

Cosa fare se sei una donna-pera

Dall’altra parte dello specchio, si trova la donna a pera. Le donne a pera sono fortunate perché sono esposte a molti meno problemi di salute rispetto alle donne a mela. Sfortunatamente, sono prone ad avere più problemi estetici, legati esclusivamente al modo in cui il loro corpo appare. Ciò è particolarmente vero considerando quanto le donne desiderino apparire come modelle o attrici, che spesso sono tipi mela particolarmente magri con gambe slanciatissime.

Le donne a pera che cercheranno di ottenere tali risultati tramite una dieta e dell’esercizio, rimarranno particolarmente deluse. Le donne a pera possono infatti aspettarsi di diventare più toniche e in forma, ma non dovrebbero aspettarsi di cambiare totalmente la loro forma fisica. Questo perché l’adipe di cosce, gambe e fondoschiena è meno attivo metabolicamente e quindi più difficile da bruciare rispetto a quello delle donne a mela, depositato sull’addome, braccia e seno.

Allenarsi sulla resistenza è il miglior lavoro che una donna a pera possa fare per ridare forma al proprio corpo; in questo modo, potrà scolpirlo nuovamente, buttando giù contemporaneamente anche qualche chilo. Ironicamente, le donne con un fisico a pera preferiscono evitare di allenarsi con i pesi, perché temono di diventare troppo “grosse e massicce.” In realtà, le donne non dovrebbero preoccuparsi di divenire troppo “strutturate” per via di un lavoro fisico di resistenza, perché i loro livelli di testosterone sono decisamente più bassi di quelli presenti negli uomini, ed è il testosterone che contribuisce alla creazione di un corpo strutturato. Invece, lavorando sulla resistenza, le donne a pera possono trasformare il loro corpo in perfette macchine bruciagrassi, aumentando semplicemente il loro tono muscolare.

Le donne con una maggior massa muscolare anziché grassa infatti, sono più portate a perdere facilmente peso – e a mantenerlo. Inoltre, una buona massa muscolare è essenziale per ridurre l’apparenza della cellulite, un problema tipico delle donne a pera. Cellulite è un altro nome per descrivere il grasso nascosto sotto la pelle delle cosce, del sedere e dei fianchi, l’unica differenza sta nell’aspetto che quel corpo dà alla cellulite. La cellulite infatti può avere un aspetto ‘formaggio Svizzero’ o più a buccia d’arancia, specialmente se si ferma in cima ad una massa muscolare non ben formata. Quando il grasso invece si nasconde dietro un muscolo ben definito, si appiattisce, si distende; il risultato è una pelle molto più liscia.

Il modo migliore che hanno le donne a pera di rimettersi in forma, è dunque legato ad allenamenti di allenamenti di resistenza che sono gli unici su cui dover fare affidamento; come ad esempio una sessione di “cardio” e al tempo stesso esercizi chiamati “complexes.” I complexes sono legati ad un tipo di circuit training che consiste in esercizi volti a scolpire il corpo (come gli squat, gli affondi, le flessioni ed esercizi con braccia e pesi) da fare consecutivamente all’interno di un percorso circolare. In pratica si tratta di effettuare dalle 12 alle 20 ripetizioni per poi indirizzarsi verso l’esercizio successivo con il minimo risposo possibile. Questo tipo di esercizio tiene il ritmo cardiaco alto; ravvivando il metabolismo e ridando simultaneamente forma al tuo corpo, ti ridefinisce in muscoli magri e bellissimi.

E mentre gli esercizi potrebbero portare un corpo a pera a cambiare significativamente, le donne con corpo ‘a clessidra’ non dovrebbero aspettarsi di arrivare ad avere gambe scheletriche. Come le donne-mela, le donne-pera si trasformeranno in una versione più atletica di se stesse, ma non perderanno mai completamente la loro forma base.

Un altro beneficio che ti viene apportato dal resistance training è che gli esercizi per la parte alta del corpo (soprattutto quelli relativi alla parte alta della schiena) ti aiuteranno a ristabilire il giusto equilibrio nella tua figura, facendo quindi in modo che la parte superiore del corpo appaia più proporzionata a quella inferiore.

L’unico periodo della vita in cui le donne a pera potrebbero aspettarsi di cambiare drasticamente la forma del loro corpo, è dopo la menopausa, quando i livelli di estrogeni (responsabili dei depositi di grasso) diminuiranno. In questo periodo della vita, molte donne noteranno una tendenza ad immagazzinare molto più facilmente grasso all’addome che non nella parte bassa, sotto la cintola.

Come le figure a mela, quelle a pera dovrebbero tenere a mente che non esiste il dimagrimento ‘mirato’. Infiniti leg lifts, ad esempio, non bruceranno “i rotolini.” La sensazione di bruciore che avverti alla fine di una sessione di esercizi, non è grasso localizzato che brucia ma massa muscolare che si costruisce.

Nessuna routine sportiva (e nessun regime alimentare) potranno mai cambiare le sorti della natura, ma se seguirai queste tre strategie di base potrai aiutare il tuo corpo a diventare la versione a pera (o a mela) più bella che conosci.

Solo se le donne sapranno accettare ed abbracciare ciò che sono (anziché spendere tempo ed energie in ciò che credono dovrebbero essere), potranno iniziare un cammino verso la propria personale, incredibile ed unica, idea di bellezza.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Si Può Cambiare La Forma Del Corpo?
4 (80%) 4 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Si Può Cambiare La Forma Del Corpo?
4 (80%) 4 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Esercizio Fisico Prescritto Dal Medico? Sì Alla Ricetta Della Buona Salute

Esercizio Fisico Prescritto Dal Medico? Sì Alla Ricetta Della Buona Salute

Un commento

  1. Sì ma peccato che la moda, la televisione, internet e qualsiasi altro mass media continuino a bombardarci di donne semi anoressiche (se non del tutto) e le donne basse, a pera o quant’altro se si tirano su dicono “ma questa chi si crede di essere?”, se si buttano giù non gliene frega niente a nessuno e quando si vede una bionda dell’Est Europa, russa o altro Paese nordico si girano tutti lì a guardare….e le altre se la prendono nel sedere….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *