© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Salute: 9 Fiori Miracolosi

Salute: 9 Fiori Miracolosi

Questi fiori sono ammirati non solo per la loro bellezza e fragranza, ma anche per le loro qualità terapeutiche!

Fiordalisi (Centaurea cyanus)

Hanno un effetto calmante e antisettico per gli occhi, sono usati esternamente in caso di congiuntivite, irritazioni palpebrali, ma hanno anche impieghi cosmetici: calmano gli occhi stanchi e riducono le rughe. Internamente, i fiordalisi sono anti-infiammatori, depurativi e diuretici e sono usati contro le malattie delle vie urinarie e reumatismi. Astringenti e antisettici, sono utili in caso di diarrea.

Sambuco (Sambucus nigra)

I fiori bianchi, delicatamente profumati, stimolano la secrezione del sudore e abbassano la febbre in caso d’influenza e raffreddore. Emollienti e antisettici, i fiori di sambuco sono usati nel trattamento della bronchite e virosi respiratoria. Sono diuretici e depurativi, indicati nelle malattie renali, reumatismi e obesità. Inoltre stimolano l’allattamento.

Verbena (Verbena officinalis)

La pianta magica dei Romani, la verbena, è utile in caso di ansia, depressione, attacchi di panico e mal di testa causati dalla tensione nervosa. La verbena rimuove le emozioni negative, è un tonico e riequilibrante mentale; stimola l’allattamento e la comparsa delle mestruazioni. Allevia le nevralgie, crampi addominali, dolori mestruali, sintomi della sindrome premestruale, abbassa la febbre, è un diuretico, depurativo e anti-infiammatorio. Inoltre, aiuta nella guarigione delle ferite.

Erba di San Giovanni (Hypericum perforatum)

I fiori giallo-arancioni sono stati utilizzati nella medicina popolare per curare le malattie di fegato, ulcera, gastrite e colite. Dopo un buon pasto, un infuso di erba di San Giovanni facilita la digestione perché stimola la secrezione biliare. Ricerche recenti hanno scoperto le qualità antidepressive e antidolorifiche della pianta: elimina la tensione nervosa e l’insonnia. ATTENZIONE! Se prendi farmaci o contraccettivi, chiedi il consiglio del medico prima di assumere l’erba di San Giovani: l’interazione potrebbe avere effetti spiacevoli.

Meliloto (Melilotus officinalis)

Il meliloto è usato per il suo effetto sedativo, induce infatti uno stato di pace interiore. Contro l’insonnia, bevi una tazza di tè prima di andare a letto. Ma altrettanto importante è l’azione venotonica e anticoagulante, utile in caso di vene varicose, cattiva circolazione del sangue e tromboflebite. Abbassa la pressione sanguigna e stimola la rigenerazione del fegato. Emolliente ed espettorante, il meliloto aiuta in caso di tosse e bronchite. Ha un effetto antisettico, antispasmodico e anti-infiammatorio in caso di colite e gastrite ed elimina i gas intestinali.

Tiglio (Tilia cordata)

I fiori di tiglio sono calmanti, sedativi e ipotensivi, offrono un sostegno psicologico. Il tiglio è tradizionalmente utilizzato nelle influenze e raffreddori, perché stimola la secrezione del sudore e facilita la traspirazione, contribuendo così all’abbassamento della febbre, ma anche del malessere generale che si verifica in queste condizioni. Ha un’azione emolliente ed espettorante ed è consigliato per trattare la bronchite. Il tè di tiglio e i bagni con decotto sono indicati anche per i bambini in caso d’insonnia o irritabilità.

Camomilla (Matricaria Chamomilla)

È un calmante blando, indicato sia per gli adulti che per i bambini. Calma i crampi addominali e i dolori mestruali, calma la mente. È raccomandato in caso di gonfiore, gastrite, ulcera gastrica e colite. Ha proprietà antisettiche, antibatteriche, antinfiammatorie ed emollienti ed è usata esternamente per scopi cosmetici, per la cura della pelle sensibile e secca, o per il trattamento di ferite ed eczemi.

Lavanda (Lavandula angustifolia)

I fiori viola hanno effetto antidepressivo, sedativo e calmante. Il gusto del tè può essere troppo forte, ma puoi goderne gli effetti aggiungendo il decotto nell’acqua da bagno, l’olio essenziale nei diffusori per aromi o nell’olio da massaggio. La lavanda è indicata anche nei casi d’insonnia, instabilità mentale e stress. Abbassa la febbre, ha effetto antisettico e curativo.

Calendula (Calendula officinalis)

Questi fiori hanno qualità antibatteriche, anti-infiammatorie e antispasmodiche. Sono emollienti, hanno effetto antiacido e aiutano alla guarigione della mucosa, utili in caso di gastriti, ulcere e dopo interventi chirurgici odontoiatrici. Calmano il mal di stomaco e i crampi mestruali. Esternamente, la calendula è utilizzata per la cura delle ferite in caso di ulcere, ustioni, congelamento ed eczema.

La migliore forma di somministrazione

Per la somministrazione interna, la polvere secca e il macerato a freddo sono più efficaci dell’infuso. La polvere (circa un cucchiaino) si mette sotto la lingua, si tiene un paio di minuti, poi s’inghiotte con acqua. Se il gusto della pianta è troppo forte può essere immediatamente seguita da altra acqua. La pianta secca può essere macerata in acqua fredda (di solito un cucchiaino di pianta per ogni tazza), circa 2-6 ore a temperatura ambiente. Sconsigliato tenerla per più di 8 ore, perché può diventare un ambiente favorevole per lo sviluppo dei batteri.

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Salute: 9 Fiori Miracolosi
5 (100%) 3 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Salute: 9 Fiori Miracolosi
5 (100%) 3 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *