© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Perché Le Interruzioni Di Sonno Influenzano Negativamente L’Umore

Perché Le Interruzioni Di Sonno Influenzano Negativamente L’Umore

Secondo una ricerca della Johns Hopkins Medicine esiste una associazione tra sonno interrotto e malumore. A quanto pare, le persone che avevano riposato per un breve periodo ma ininterrottamente, si erano svegliati più felici rispetto a coloro che avevano dormito più a lungo, ma erano stati svegliati più volte durante il sonno.

Per la ricerca sono stati coinvolti 62 individui tra uomini e donne, senza problemi di salute o disturbi del sonno, e sono stati sottoposti a tre diversi test.

Gli studiosi hanno sottoposto i volontari a risvegli forzati, orario di sonno posticipato, e a sonno indisturbato in una clinica di ricerca.
Secondo la rivista Today, i pazienti sottoposti a sonno interrotto sono stati costretti a restare svegli per 20 minuti ogni ora; il tipo di sonno che ogni neo-genitore deve sopportare.

Gli scienziati hanno poi invitato i pazienti a esternare le loro sensazioni, positive e negative, valutando il loro livello di gioia, amore, allegria, rabbia e altre emozioni.

EurekAlert! riporta che gli individui sottoposti a risvegli forzati avevano delle emozioni simili a quelli a cui era stato permesso di coricarsi molto tardi.

Nella seconda notte, iniziavano a farsi notare delle differenze, dato che il gruppo che veniva svegliato aveva ridotto le proprie emozioni positive del 30% rispetto al primo giorno.
Chi era stato costretto a coricarsi tardi segnalava una diminuzione di sentimenti positivi del 12%.

Gli scienziati non sono stati in grado di evidenziare oscillazioni nelle emozioni negative. Ma dato che i partecipanti hanno dichiarato una diminuzione di emozioni positive, come la simpatia e cordialità, il team di ricerca ha potuto concludere che le interruzioni di sonno causano effetti negativi sugli stati d’animo positivi.

Secondo l’autore principale dello studio Patrick Finan, chi ha interruzioni nel sonno non riesce a sentirsi abbastanza riposato il mattino seguente. Quanto il sonno è disturbato, non si riesce ad arrivare alle fasi del sonno profonde che producono l’effetto di ristoro e riposo.
Chi si è svegliato durante il sonno non è riuscito ad entrare nel sonno “profondo, ad onde lente”, e si è svegliato infelice e stanco la mattina dopo.

Finan ha osservato che tale condizione è ancora più visibile su individui affetti da insonnia. Peter Franzen, un esperto di sonno presso l’Università di Pittsburgh, ha dichiarato aver trovato questo studio unico nel suo genere.

I passati studi sul sonno si concentravano più sulla privazione del sonno, piuttosto che sui risvegli forzati.
I risvegli forzati durante la notte sono probabilmente il modo più valido per osservare l’ insonnia, in quanto risponde ad alcuni quesiti riguardo gli effetti del sonno frammentato. Finan suggerisce inoltre che gli effetti del sonno frammentato possono essere cumulativi,
infatti le sensazioni negative si accumulano e peggiorano nei giorni successivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *