© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » INFLUENZA: COSA FARE IN CASO DI FEBBRE

INFLUENZA: COSA FARE IN CASO DI FEBBRE

Maria Bruno – L’influenza è una malattia infettiva causata da tre tipi di virus che danno origine a tre tipi di influenza: A, B e C. I primi due tipi di influenza possono colpire diverse specie animali, mentre la C infetta, solitamente, soltanto l’uomo. Nei paesi sviluppati viene considerata una malattia non grave, pericolosa solo per i pochi soggetti già indeboliti da patologie più serie, ma nelle aree meno sviluppate della terra anche l’influenza può causare diverse vittime.

SINTOMI DELL’INFLUENZA

○ Sensazione di generale malessere (dolori alle articolazioni e alla muscolatura, mal di testa, tosse, mal di gola, inappetenza e talvolta diarrea e nausea);
Febbre che, quando è presente, può superare i 38°C;
○ Infiammazione delle vie respiratorie.

Tali sintomi durano, in media, tre o quattro giorni. È bene consultare il medico alla comparsa dei primi sintomi e provvedere al rapido recupero anche con piccoli e semplici accorgimenti.

COSA FARE IN CASO DI INFLUENZA?

◘ Restare a letto tutto il giorno finché necessario;
◘ In caso di febbre è meglio evitare di indossare indumenti troppo caldi che favorirebbero l’aumento della temperatura;
◘ Mantenere l’ambiente sempre areato evitando, però, correnti fredde;
◘ Bere molti liquidi, soprattutto acqua, tè e latte;
◘ Non fumare;
◘ Alimentarsi in maniera corretta.

COSA MANGIARE IN CASO DI INFLUENZA

È sempre meglio evitare di appesantirsi troppo. Quel che conta è idratare l’organismo fornendogli anche tante vitamine, in particolare la vitamina C. Per tale ragione è opportuno bere anche due spremute d’arancia e limone ogni giorno. L’alimentazione deve essere più che mai semplice: carne magra, pesce magro al vapore, parmigiano, pasta o riso poco conditi, prosciutto magro e bresaola. Anche i brodi vegetali sono particolarmente indicati in questo caso poiché consentono all’organismo di acquisire liquidi e sali minerali. In caso di forte mal di gola, per alleviare bruciore e fastidio, troviamo nel miele e nel limone preziosissimi alleati a cui ricorrere anche più volte al giorno.

COME PREVENIRE L’INFLUENZA

Il modo migliore per prevenire l’influenza è quello di osservare alcune importanti norme igieniche come quella di lavare accuratamente le mani (con prodotti disinfettanti) dopo essere stati in luoghi affollati. Essendo causata da un virus, l’influenza certamente non è legata all’esposizione a temperature rigide. È il contatto più o meno diretto con le persone infette a farci contrarre il virus. Nonostante l’attenzione all’igiene il virus può, però, colpirci ugualmente quindi meglio farsi trovare pronti alla lotta. Come? Rinforzando le difese immunitarie tramite l’alimentazione: tanta frutta e verdura per fare ogni giorno un pieno di vitamine, in particolare non facciamoci mancare le arance rosse e ogni giorno uno yogurt bianco per tenere sotto controllo la flora batterica intestinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *