© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » VINO O BIRRA: QUALE BEVANDA E’ LA MIGLIORE?

VINO O BIRRA: QUALE BEVANDA E’ LA MIGLIORE?

Sandra Ianculescu – L’alcol in sé non è da demonizzare. Dei livelli controllati di alcol aiutano a ridurre i coaguli di sangue, che causano l’ictus o gli attacchi cardiaci. La parola-chiave è “moderazione”, sia che si tratti di birra che di vino. Ma come si possono paragonare la birra e il vino in termini di benefici per la salute?

I bevitori di vino vivono più a lungo

Uno studio danese del 2000 ha rilevato che “chi consuma vino regolarmente ha una mortalità significativamente più bassa connessa alle malattie coronariche e al cancro, rispetto a coloro che non bevono vino.” In effetti, i bevitori di vino presentano un rischio di morte ridotto di un terzo rispetto a quelli che non lo bevono.
Invece, le persone che bevono la birra e altre bevande alcoliche presentano un calo del 10 per cento della mortalità rispetto a quelle che non bevono alcol.

I bevitori di vino si ammalano meno di cancro

Questa cosa può essere dovuta al contenuto di resveratrolo dell’uva che contribuisce al rallentamento della formazione e sviluppo del cancro, dicono i ricercatori, anche se sono necessari altri studi per confermare quest’opinione.

I bevitori di vino mangiano meglio

Uno studio più recente (2006) in Danimarca ha dimostrato che i consumatori usuali di vino compiono scelte alimentari più sane rispetto ai bevitori di birra. Chi compra vino tende a scegliere cibi sani come la frutta, gli ortaggi, le olive e alimenti con dei livelli bassi di grasso, rispetto agli acquirenti di birra, che comprano chips (patatine), salsiccia e salumi.
Un’altra scoperta interessante (per chi adora il marketing) è che le persone che acquistano spesso il vino spendono più dei compratori di birra. I ricercatori hanno notato che i bevitori di vino tendono ad essere più istruiti e benestanti rispetto ai loro “fratelli di boccale”.

Se siamo in grado di prolungare la vita e ridurre il rischio di cancro consumando il vino, perché la gente sceglie la birra?

○ La birra è più economica e più accessibile del vino

○ La birra è più nutriente del vino

La birra non filtrata contiene quasi tutte le vitamine del gruppo B, minerali e antiossidanti, come il vino, anche se diversi.

○ La birra riduce il rischio di malattie cardiache

Uno studio del 2001 nella Repubblica Ceca ha rivelato che la Vitamina B6 che si trova nella birra riduce l’accumulo degli aminoacidi come l’omocisteina, che è stata collegata alla manifestazione e allo sviluppo di malattie cardiache.

○ I bevitori di birra possono scegliere tra alternative light con meno calorie

La birra light è la birra più venduta di tutti i segmenti di birra degli Stati Uniti.

Considerazioni finali comparazione vino vs birra

• Il vino rosso ha otto volte più flavonoidi (antiossidanti che combattono il cancro) rispetto al vino bianco.
• La maggior parte dei vini rossi ha più calorie rispetto al vino bianco, anche se i vini dolci da dessert hanno il maggior numero di calorie di tutti i vini.
• La birra ti fa ingrassare più del vino. In generale, il consumo di birra porta più calorie rispetto al vino. Un bicchiere di vino bianco ha in media circa 65 calorie, mentre un vino rosso circa 70 calorie. Con una bottiglia di birra puoi consumare più di 200 calorie.

Sia che la vostra scelta sia ricaduta sulla birra sia che abbiate preferito il vino, ricordate che la moderazione è alla base di ogni buona cosa. Magari alternate il consumo delle due bevande. Sempre senza esagerare nelle quantità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *