© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Nutrizione » Orzo vs Farina d’Avena: L’Opzione Migliore Per La Dieta

Orzo vs Farina d’Avena: L’Opzione Migliore Per La Dieta

Daniela Bortolotti – I cereali integrali come orzo e farina d’avena sono scelte eccellenti per snack e prima colazione, per aiutare a ridurre il colesterolo, per prevenire il diabete di tipo 2, per la protezione contro le malattie cardiache e il cancro, e per mantenere la regolarità intestinale: a seconda di ciò che stai cercando in una dieta, ricorda però che nella maggior parte dei casi, l’orzo batte la farina d’avena a livello di fattori nutrizionali.

Fibre

Oltre ad aiutare a provare senso di sazietà, le fibre mantengono l’intestino regolare e aiutano a mantenere la salute dell’intero tratto gastrointestinale. Una tazza di farina d’avena contiene fino a 4 grammi di fibre, alla pari con molti frutti, mentre una tazza di orzo contiene ben 13 grammi di fibre. L’orzo mondato, cioè che è stato “spogliato” della parte esterna, è il più nutriente e ricco di fibre, al contrario dell’orzo perlato, che è stato ulteriormente ripulito e contiene solo 3 grammi circa di fibre. Purtroppo questo è il tipo più facilmente reperibile in un negozio di alimentari normale, ma in un negozio specializzato di solito l’orzo decorticato è probabilmente disponibile, e vale la pena sceglierlo.

Proteina

L’orzo eroga una potenza di proteine, fornendone 12 grammi per porzione. La farina d’avena invece fornisce solo la metà di quella porzione e quindi, se assumere più proteine è il tuo obiettivo, l’orzo è la scelta che dovrai fare. L’eccellente combinazione di fibre, proteine ​​e carboidrati fanno dell’orzo un perfetto spuntino post-allenamento.

Calorie

Quella del contenuto calorico è l’unica gara dove la farina d’avena vince, se si segue un regime dietetico che impone il conteggio delle calorie: 200-270 calorie in 1 tazza di orzo sono effettivamente superiori alle 150 che si trovano in una tazza di farina d’avena. L’orzo perlato contiene 200 calorie, mentre l’ orzo decorticato è più ricco di elementi nutritivi e fibre e, conseguentemente, pure di calorie.

Nel tuo pasto quotidiano

Utilizzare l’orzo per rendere i pasti più sani rispetto all’utilizzo di altri cereali è ideale, perché vi riempirà con meno calorie.

Prima colazione

La farina d’avena è la colazione perfetta per molte persone, grazie alla sua cottura rapida e prodotti alimentari che si trovano già pronti e sono molto comodi da utilizzare. Per una scelta ancora migliore però, non trascurare l’orzo: la maggior parte della gente lo concepisce solo come contorno alla cena, ma può essere altrettanto delizioso la mattina. Metti 4 tazze di acqua per ogni tazza di orzo decorticato in pentola di coccio. Aggiungi la cannella e frutta secca e lasciali a macerare durante la notte. Dopo otto ore la colazione è pronta, comoda da consumare velocemente.

Pranzo

Trasforma la tua insalata in un pasto completo aggiungendo un po’ d’orzo. Versa 1/2 tazza di orzo sopra la tua insalata per fare un bel pieno di fibre, oppure un po’ di orzo si può aggiungere anche a una zuppa, se la preferisci, basta prendere la zuppa di verdure e aggiungere 1/4 di tazza di orzo cotto e mondato.

Cena

È possibile sostituire riso e altri amidi con l’orzo, basta cuocerlo e lasciarlo raffreddare. Si può anche utilizzarlo (sempre da cotto) arrotolandolo su sé stesso dentro a un foglio di plastica, poi una volta lasciato raffreddare lo si toglie dal confezionamento: si può fare a fette sulla griglia o leggermente soffritto, da consumare con le grigliate di carne o di pesce e con le verdure alla griglia, con salsa marinara o altre inventate da te.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Orzo vs Farina d’Avena: L’Opzione Migliore Per La Dieta
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Orzo vs Farina d’Avena: L’Opzione Migliore Per La Dieta
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *