© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Mille Proprietà Del Cavolo (Facciamo Un Salto In Cucina!)

Mille Proprietà Del Cavolo (Facciamo Un Salto In Cucina!)

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Cavoli, che bontà! Pochi ammettono e riconoscono la bontà dei cavoli, verdure appartenenti alla ricca famiglia delle crucifere.

In realtà, pur contenendo numerose proprietà che lo rendono un ortaggio davvero prezioso, il cavolo non è particolarmente apprezzato, a causa del suo odore disgustoso e del sapore intenso.
Ecco, quindi, qualche piccolo spunto per cucinarlo in modo gustoso e qualche dritta sulle sue funzioni benefiche.

PROPRIETA’ BENEFICHE

Alla famiglia delle crucifere, oltre al cavolo, appartengono il cavolo cappuccio, la verza, i broccoli ed i cavoletti di Bruxelles.

Grazie alla presenza dei glucosinolati e del sulforafano, i cavoli svolgono un’ampia funzione anticancerogena soprattutto nella prevenzione di alcune forme di tumore, come quello al polmone, al seno, all’intestino, al pancreas ed alla vescica.
Queste sostanze stimolano le difese naturali dell’organismo e contribuiscono ad un’eliminazione consistente delle tossine nel nostro corpo; inoltre il sulforafano inibisce le cellule cancerose bloccandone la riproduzione.
Per stare quasi del tutto al riparo dal cancro, quindi, bisognerebbe mangiare tre porzioni di crucifere alla settimana.

Oltre al potere di prevenzione, il cavolo svolge altre funzioni grazie ai sali minerali, il calcio, il ferro, il potassio, il magnesio, la vitamina C, l’ acido folico e la vitamina B9 che sollecita la produzione di globuli rossi.
Le fibre del cavolfiore, inoltre, stimolano l’apparato intestinale garantendoci un’ottima peristalsi.

A TAVOLA CON I CAVOLI…

Se cucinati sempre nella stessa salsa (cotti al vapore o nel minestrone), le crucifere rischiano di stancarci.

Occorre perciò dare un tocco di colore e fantasia ai nostri piatti a base di cavolo così da trarne gusto e grandi benefici in termini di salute.
Ad esempio, potremmo provare il cavolfiore arrosto che è un contorno incredibilmente facile da ottenere con l’aggiunta di olio d’oliva e sale grosso.
Disponete il cavolo tagliato in pezzi in un tegame; quindi, aggiungete olio e sale ed inseritelo nel forno preriscaldato a 200 gradi. Servite il piatto a temperatura ambiente.

Leggermente più difficile (ma non troppo) è la preparazione del cavolfiore al curry che richiede l’impiego di altri ingredienti.
Tutto ciò che ci occorre è dato da cavolfiori, aglio, curry e spinaci.
Mettete a soffriggere l’aglio in una casseruola ed aggiungete i cavolfiori e gli spinaci. Versate una noce di burro per amalgamare il composto e spolverateci su del curry; quindi servite come contorno a secondi di pesce o carne.

Il cavolfiore alla salsa di formaggio è una specialità molto gustosa: basta ripassare i cavoli in padella, in poco olio, e adagiare su di essi una fetta di formaggio (sottiletta, emmental) a fine cottura.

Un pò più elaborata è la preparazione del cavolfiore all’orientale che si adagia su una pita di grano intero con l’ hummus. Spolverate sulla pita il coriandolo, aggiungete la lattuga, il cavolfiore cotto e le rape sottaceto. Avvolgete il composto e godete del suo sapore intenso.

In inverno, gustare una bella zuppa di cavolfiori è proprio quello che ci vuole.
Preparate il brodo vegetale ed aggiungetevi del pepe nero. Versate il cavolfiore tagliato in piccoli pezzi e portatelo ad ebollizione. Quindi, sommate la noce moscata e le erbe fresche tritate (basilico, prezzemolo). Servite il piatto con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Cavolfiore, mandorle e insalata di rucola: è una specialità vegetariana, pensata per gustare questo ortaggio in modo molto leggero.
Per prima cosa, bisogna arrostire il cavolfiore, tostare le mandorle intere e le fette di cipolla verde. Quindi, condite il tutto con vinaigrette fatto in casa o acquistato al supermercato.

Se in casa avete il pangrattato ed il cavolfiore, potete dare vita ad una ricetta particolare: mettete un po’di olio in una padella antiaderente ed aggiungete una spolverata di pangrattato. Aggiungete, a caldo, le cimette di cavolfiore e rosolatele. Una volta dorato e croccante, servite il piatto con l’aggiunta di fagiolini cotti e patate lesse.

Per chi voglia liberarsi degli affettati in frigorifero, inoltre, c’è una ricetta davvero particolare.
Bollite le cimette di cavolfiore e, una volta cotte, avvolgetele negli strati di prosciutto crudo o salame. Nell’involtino, aggiungete del pomodoro tagliato e del prezzemolo. Condite il tutto con timo essiccato e paprika.

Per gli amanti della tradizione, ecco una gustosissima purea di cavolfiore. Questa ricetta si sposa incredibilmente con il pollo arrosto. Mettete le cimette di cavolfiore in un piccolo contenitore, aggiungete il brodo di pollo appena sufficiente a coprire quasi tutti i cavoli; spolverate il timo secco ed il pepe nero appena macinato e cuocete a fuoco lento fino a quando il cavolfiore non sarà diventato tenero. A questo punto, frullate il composto e servitelo accanto al pollo.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *