© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Le Calorie Dei Liquidi Contano Quando Si Vuole Dimagrire

Le Calorie Dei Liquidi Contano Quando Si Vuole Dimagrire

Quando andiamo a sommare le calorie che abbiamo mangiato in un giorno intero, è facile dimenticare un frullato a pranzo, una bibita a cena o un bicchiere di latte prima di andare a dormire. La maggior parte delle persone non se ne preoccupano perché pensano che si tratti solo di poche calorie ma, se ne state seriamente cercando di tenere traccia per perdere o mantenere il peso, è essenziale conteggiare anche le calorie assunte attraverso i liquidi.

Le calorie dei liquidi nei regimi dietetici

Dato che le persone si affidano sempre di più a cibi pronti, la quantità di calorie che provengono dai liquidi è costantemente aumentata negli ultimi anni, nei paesi sviluppati. Per esempio: l’americano tipico ingerisce il 20% delle calorie giornaliere in forma liquida ma, mentre alcune di queste provengono da fonti sane, come il latte o il succo di frutta, la maggior parte tendono a provenire da bibite zuccherate, bevande che non salutari e che purtroppo sono pieni di calorie.
Si può sottovalutare la quantità di calorie dei liquidi solo se ci si abitua a bere solo acqua, ma in caso contrario si dovrebbero registrare anche le calorie di tutto ciò che si beve. Un frullato, che a volte può sembrare una sana alternativa ad una bibita gassata, ha spesso più di 500 calorie, che sono probabilmente pari o addirittura superiori a quelle contenute in una bevanda.

Come le calorie dei liquidi influenzano la tua dieta

Considerando quanto velocemente le calorie “liquide” si sommano, un buon modo per ricordare a voi stessi di limitare le bevande zuccherate può essere quello di registrare tutto ciò che si beve. La media consiste circa in 1 lattina e mezza al giorno pro capite, per un totale di circa 225 calorie quotidiane. Il succo di frutta, che la maggior parte delle persone considera come una sana alternativa alla bevanda gassata, ha comunque circa 100 calorie per porzione/confezione: considerando che una bottiglia media contiene circa dodici grammi, si possono arrivare a bere 200 calorie senza nemmeno rendersene conto.
Assumere calorie per via liquida, ti potrebbe impedire di ottenere gli elementi nutritivi necessari. La maggior parte delle bevande, compresi i succhi di frutta, le bibite energetiche e quelle gassate, contengono un po’ di zucchero e non importa quali benefici per la salute possano offrire, se sono ad alto contenuto di zucchero mettono a rischio il peso. Inoltre non dimenticare che molte di esse tendono anche ad avere colori artificiali, aromi e conservanti che non sono buoni per l’organismo. Se abbiamo già fatto il pieno di calorie a causa di queste bevande aromatizzate artificialmente e zuccherine, non saremo in grado di ottenere altri elementi nutritivi dal cibo che sono necessari per il corpo, per permettergli di lavorare a un livello ottimale. Invece di assumere tutte le calorie in forma liquida, cerchiamo di bere più acqua e ottenerle invece da cereali integrali, frutta, verdura e carni magre: a parte sentirci immediatamente più idratati, non ci sarà più bisogno di preoccuparsi della caffeina o degli zuccheri. Inoltre, saremo spinti a mangiare più vitamine, minerali e sostanze nutritive di cui il corpo bisogno, per restare nella giusta media quotidiana.
In conclusione: le calorie dei liquidi contano davvero. Crescono rapidamente e, se arrivano da bevande zuccherate, possono aggiungere i kg al girovita! Per ridurre al minimo l’impatto delle calorie “liquide” sulla vostra alimentazione, tenete traccia molto accuratamente di quello che state bevendo e di quanto ne state bevendo: riuscirete a capire se è necessario regolare la vostra dieta, per raggiungere uno stile di vita più sano.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Secondo nuove ricerche, gli oli vegetali utilizzati in cucina possono essere collegati al cancro e …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...