© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » La Pasta Non Fa Ingrassare…Occhio Ai Condimenti

La Pasta Non Fa Ingrassare…Occhio Ai Condimenti

Siamo italiani e come tutti gli italiani che si rispettino non possiamo che essere grandi estimatori di pasta.

La nostra specialità made in Italy fa gola non solo a noi indigeni ma anche ai visitors e turisti di mezzo mondo che ogni anno lambiscono la nostra meravigliosa terra e se ne separano solo dopo aver gustato un piatto di spaghetti al pomodoro o all’amatriciana.

Ma la pasta, segno distintivo di un’italianità tutta nostra fa davvero ingrassare come molti pensano?
La risposta è negativa. Non è la pasta in sé a farci aumentare di peso, quanto il suo consumo esagerato e gli abbondanti condimenti che utilizziamo per renderla più appetibile.

Ecco quindi alcune possibili varianti alla formula standard della pasta asciutta: si tratta di ricette semplici, buone e sane da preparare in poco tempo.

UN MITO DA SFATARE

Alcuni inseriscono la pasta nella black list dei cibi ipercalorici: gli alimenti colpevoli di provocare i fastidiosi chili di troppo. Non c’è nulla di più errato: i carboidrati vanno assunti ogni giorno perché aiutano proprio a “bruciare” i grassi. I grassi, infatti, hanno bisogno del glucosio (contenuto nella pasta o nel pane) per trasformarsi in energia spendibile.

Un altro dubbio riguarda la qualità della pasta utilizzata. C’è chi ritiene che la pasta di grano duro sia preferibile a quella integrale.
In termini di calorie non esistono grandi differenze tra le due tipologie di pasta. L’unico aspetto consiste nel fatto che il grano duro mantiene maggiormente inalterate le sue sostanze in quanto non subisce grandi processi di trasformazione rispetto alla pasta integrale.

PASTA, ZUCCA E ROCK’N ROLL

Tra i piatti di pasta meno calorici ricordiamo le pennette alla zucca: semplici da preparare, buone da gustare da soli o in compagnia.

Taglia la zucca a metà e portala a cottura a 350 gradi per 30 minuti (almeno fino a quando non riuscirai ad affondare un coltello nella zucca).
Lasciala raffreddare e poi scava i semi. Prendi una forchetta e raschiare l’interno della zucca.
Utilizza la poltiglia interna alla zucca per creare una salsina gustosa. In una casseruola metti a rosolare un cipolla e versa la polpa di zucca. Aggiungi il prezzemolo ed una spolverata di pepe.
A questo punto, cuoci 50 grammi di pennette ed amalgamale con la polpa di zucca.
.

NO “ZUCCHINI”? NO PASTA

La pasta con le zucchine costituisce un’altra gustosa variante al solito piatto di bucatini.
Si tratta di un piatto leggero, gustoso, fresco da consumare sia d’estate che d’inverno ed in grado di soddisfare ogni tipo di palato dal più raffinato a quello più esigente.
Per ottenere questa ricetta, hai bisogno di circa un chilo e mezzo di zucchine. Affettale accuratamente e riscaldale in una padella con un filo d’olio per qualche minuto fino a quando le fette non cominceranno ad ammorbidirsi e rosolarsi.
A questo punto, aggiungi un pizzico di sale e pepe al composto. Nello stesso tempo, porta gli spaghetti in ebollizione.
A fine cottura, vuota la pasta nella salsa e servi il piatto.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *