© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » La Melanzana Giapponese E’ La ‘hit’ Del Momento

La Melanzana Giapponese E’ La ‘hit’ Del Momento

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

La stagione è in mano alla melanzana giapponese! Questa versione più magra e oblunga della melanzana lunga, è gustosa, facile da preparare e piena fino allo stremo di importanti nutrienti.

La prossima volta che sei al mercato o al centro commerciale, butta un occhio verso i vegetali viola e cerca la melanzana giapponese. Più lunga e più magra rispetto alla sua cugina più nota, la melanzana giapponese è inoltre una gustosa alternativa facile da preparare e povera in calorie; lascerà dunque non solo il tuo corpo ma anche la tua lingua soddisfatta!

La frutta e la verdura blu-viola si sa, sono ricchissime di antiossidanti. Mirtilli, melanzana, prugne e cavolo viola, (tanto per citarne alcuni), sono infatti in grado, attraverso la presenza abbondante di carotenoidi, di contrastare l’azione dei radicali liberi, di combattere le infiammazioni e tutte le attività degenerative legate all’organismo. Sono inoltre capaci di prevenire i tumori e proteggere dalle malattie cardiovascolari, data l’azione protettiva che svolgono su vene e capillari. Contengono inoltre beta-carotene e vitamina C in grandi quantità; sono in grado di proteggere gli occhi e la vista, di contrastare l’invecchiamento della pelle e l’ipertensione. Anche more, uva e cavoletti di Bruxelles dunque, sono in grado di aiutarti a farti stare meglio in toto.

Perché scegliere dunque la melanzana giapponese? Perché è incredibilmente ricca in fibre. La sua buccia, che è più sottile di quella delle melanzane nostrane, è più facile e veloce da cucinare e quindi da digerire, gustare e per il tuo organismo, da assorbire. Facendoti sentire sazia prima, più a lungo, questa verdura di origini asiatiche, aiuta a facilitare i ritmi metabolici dell’intestino, e a tenere bassi i livelli di colesterolo. La polpa interna è quasi priva di semi, il che ti aiuta ad evitare fastidiose condizioni del colon come diarrea e irritazioni; è inoltre spugnosa, il che le permette di assorbire molto meglio salse, spezie e sapori rispetto ad una melanzana classica. Da ultimo, la melanzana giapponese è anche meno amara delle melanzane che già conosciamo: cosicché anche i tuoi figli ne andranno pazzi!

Non è quindi solo gustosa, la melanzana giapponese (un frutto, tecnicamente, come tutte le Solanacee) contiene anche poche calorie – solo 20 per tazza! – ed è povera in grassi saturi e sodio, dunque è perfetta per tenere lontana la cellulite e i problemi legati alla pressione sanguigna. Oltre alla vitamina C, già precedentemente citata, la melanzana giapponese è inoltre ricca in acido folico, potassio e manganese, in grado di tenere bassi i tuoi livelli di colesterolo, di proteggere la fertilità e il tuo sistema immunitario. Contiene per giunta, potentissimi antiossidanti tra cui gli antociani, la solanina e la nasunina, il pigmento principale della melanzana nonché un composto in grado di proteggere la membrana delle cellule.

Per scegliere la miglior melanzana giapponese, toccala e accertati che sia ferma, soda, che abbia un bel colore brillante e che non sembri come vuota – sono queste le caratteristiche principali che assicurano che sia fresca e non già troppo matura. Rispetto alle altre melanzane, la melanzana giapponese dura di meno; il suo ciclo di vita si esaurisce infatti in una settimana circa dall’acquisto. Comprala di origine biologiche presso il tuo negozio di fiducia o i farmers’ market della tua zona, potrai tagliarla in fette spesse un centimetro e grigliarla; insaporirla con dell’aglio e dell’olio d’oliva poi per servirla. Ma la melanzana giapponese si presta anche sauté. Oppure falla al forno, e mangiala come contorno o ingrediente di una pizza, di una salsa per la pasta o saltata in padella. Non esagerare invece con la marinatura, perché può aumentare il livello di zuccheri, sale e calorie!

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
La Melanzana Giapponese E’ La ‘hit’ Del Momento
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
La Melanzana Giapponese E’ La ‘hit’ Del Momento
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *