© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Il Ruolo Degli Alimenti Nella Medicina Ayurvedica

Il Ruolo Degli Alimenti Nella Medicina Ayurvedica

In un precedente post (Un’alimentazione basata sulle regole della medicina ayurvedica consente di vivere in piena salute), abbiamo visto come l’alimentazione sia uno dei fondamenti della medicina ayurvedica; secondo la quale, per il mantenimento dello stato di salute, il cibo è un fattore terapeutico importante tanto quanto i farmaci. Secondo la dottrina ayurvedica qualsiasi sostanza naturale possiede proprietà terapeutiche, nessuna di esse è solo benefica o solo nociva: come si legge nella Caraka, uno degli antichi testi sacri alla base della medicina ayurvedica, “l’ambrosia può essere veleno e il veleno può essere ambrosia”. Inoltre, l’Ayurveda non classifica i malati in base alla loro malattia così come avviene nella medicina occidentale, bensì considera ogni persona un caso a sé stante.

Ovviamente, nei remoti tempi in cui furono dettate le basi dell’Ayurveda la biochimica era una scienza sconosciuta, mentre oggi ci aiuta a capire perché il ruolo degli alimenti nella medicina ayurvedica sia tanto importante. L’antica saggezza vedica, pur senza disporre di un laboratorio scientifico, è arrivata a comprendere quanto siano importanti i “sapori” degli alimenti, che in realtà non sono altro che il risultato della combinazione delle diverse sostanze chimiche di cui un alimento è composto, l’assimilazione delle quali provoca nell’organismo specifiche reazioni biochimiche, dalle quali la salute dell’individuo può trarre beneficio o meno. Nella medicina ayurvedica, l’alimentazione è anche il fattore fondamentale per la prevenzione, in quanto l’ingestione di particolari alimenti stimola i meccanismi del ticambio, promuovendo la depurazione dell’organismo ed evitando così pericolosi accumuli di tossine che, a lungo andare, potrebbero favorire l’insorgere di patologie.

Vediamo ora alcuni dei cibi che la medicina ayurvedica classifica in base ai diversi sapori fondamentali.
Hanno sapore dolce: la maggior parte dei cereali; i legumi quali lenticchie, piselli, fagioli, ceci (che hanno anche sapore astringente); le verdure quali patate, carote, barbabietola rossa; la crema di latte; e ovviamente lo zucchero in tutte le sue varietà.
Hanno sapore salato: tutti gli alimenti ai quali sia stato aggiunto del sale, il pesce, le carni di animali che pascolano in campi bagnati dal mare (come i famosi moutons de prés salés), e ovviamente il sale in tutte le sue varietà.
Hanno sapore acido: tutti i prodotti fermentati quali vino, salsa di soya, aceto; alcuni latticini quali yogurt, panna acida, formaggio; i frutti quali gli agrumi, l’ananas, susine e ciliegie, tamarindo, e così via.
Hanno sapore astringente: il miele, la frutta secca, alcuni frutti (quali gli anacardi o il melograno, e tutte le bacche), la maggior parte delle verdure crude; gli ortaggi a foglia verde, come la lattuga.
Tutte le spezie hanno sapore piccante, anche quelle più delicate.
Per quanto riguarda invece il sapore amaro, questo è quasi scomparso dalle nostre pietanze, ma si può ancora ritrovare in alcune verdure, come gli spinaci o la cicoria, oppure in molti vegetali selvatici (tarassaco, ortica, achillea, luppolo), che a volte si possono reperire anche presso i fruttivendoli.

Autore | Dott.ssa Eleonora Elez

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *