© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Ecco Che Cosa Mangiare, Quando Prendi Gli Antibiotici

Ecco Che Cosa Mangiare, Quando Prendi Gli Antibiotici

Marirosa Barbieri – Non tutti sanno che gli antibiotici vengono prescritti per combattere le infezioni batteriche che affliggono il nostro organismo (bronchite, polmonite, sinusite e mal di gola).

Molti pensano che gli antibiotici siano efficaci anche nella cura di infezioni virali (raffreddore, influenza).

Quando si assumono antibiotici, le difese immunitarie del nostro corpo si abbassano irrimediabilmente esponendoci al rischio di altri problemi.
Proprio per questo, è importante seguire un corretto stile alimentare teso a rafforzare le difese mantenendoci in forma ed in salute.

I DANNI DA ANTIBIOTICI

L’uso improprio degli antibiotici (ove non ci sia necessità di assumerli) può provocare serie conseguenze e ripercussioni sulla salute.

Il nostro corpo, infatti, contiene numerosi batteri buoni che aiutano la digestione, ad esempio, o svolgono altre importanti funzioni di difesa.
Assumere antibiotici senza motivo (quando non ci sono batteri cattivi da combattere), significa quindi annientare le colonie di batteri benefici con la conseguenza di ulcere o infezioni da lieviti. Gli antibiotici, infatti, non fanno discriminazioni tra batteri benefici e batteri nocivi.

I CIBI AMMESSI E QUELLI PROIBITI

Quando assumiamo gli antibiotici, dobbiamo rafforzare le nostre difese immunitarie che vengono pregiudicate irrimediabilmente. E’ il caso, quindi di utilizzare integratori probiotici come l’ acidophilus ed il bifidus che si trovano nello yogurt.
Esistono, invece, una serie di alimenti da evitare durante un trattamento con gli antibiotici. Si tratta di cibi contenenti zuccheri ed amidi che sono più difficili da digerire, soprattutto quando i batteri digestivi vengono meno.

Se gli antibiotici, invece, provocano come effetto collaterale la nausea, è il caso di bere del tè a base di foglia di lampone, loto o kudzu per ottenere un’immediata sensazione di sollievo.

C’è anche il rischio, durante il trattamento antibiotico, di soffrire di costipazione. Proprio per questo, è importante seguire un’alimentazione ricca di fibre e prodotti come semi di lino e psylium.
Anche l’aglio e le cipolle sono in gradi di evitare infezioni da lieviti causate dalla perdita di batteri benefici.
E’ sempre molto importante bere acqua abbondante per evitare la disidratazione durante il trattamento antibiotico.
Dal momento che si rischia di perdere proteine ​​ed altri nutrienti durante l’assunzione di queste sostanze è fondamentale fare incetta di salmone e tonno, ottime fonti proteiche, povere di calorie e grassi.

Anche le verdure a foglia verde (ricche di vitamine e fibre), le mele ed i funghi shiitake e maitake possono fornire un grande sostegno ed apporto al sistema immunitario.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

2 Commenti

  1. molto interessante prenderero’ loto e kuzu grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *