© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » Pelle: 5 Ingredienti Che Una Crema Dovrebbe Contenere

Pelle: 5 Ingredienti Che Una Crema Dovrebbe Contenere

Ecco 5 ingredienti che i tuoi prodotti per la salute e bellezza della pelle dovrebbero contenere:

1. Acido alfa lipoico (ALA)

L’acido alfa lipoico è uno dei più potenti ingredienti anti-invecchiamento, antiossidante, antinfiammatorio disponibili. L’acido alfa lipoico (ALA) è chiamato “l’antiossidante universale” perché è sia lipo che idrosolubile. Ciò significa che è facilmente assorbito attraverso gli strati lipidici della pelle e funziona altrettanto bene contro i radicali liberi nella membrana plasmatica delle cellule e negli interni acquosi delle cellule. Inoltre, è 400 volte più forte delle vitamine E e C combinate (entrambe sono rinomate per le loro proprietà antiossidanti).

L’acido alfa lipoico ha un grande vantaggio quando viene applicato in una lozione topica: diminuisce notevolmente le occhiaie e gonfiori. L’acido alfa lipoico può anche ridurre il gonfiore e suoi effetti anti-infiammatori riducono rossore e couperose; inoltre può ridurre la dimensione dei pori e diffondere una radiosità sana in tutta la pelle. L’acido alfa lipoico è eccellente nel ridurre la comparsa delle rughe e la sua capacità di regolare la produzione di ossido nitrico, controlla il flusso di sangue alla pelle e trasforma la carnagione da pallida a vivace e luminosa.

2. Dimetilamminoetanolo (DMAE)

Per diversi decenni, è stato usato sia come integratore alimentare che come trattamento topico per combattere i segni dell’invecchiamento del viso e del corpo. Il dimetilamminoetanolo è una sostanza nutrizionale e un potente stabilizzante anti-infiammatorio; è un precursore dell’acetilcolina, un neurotrasmettitore che causa la contrazione dei muscoli sotto la pelle, pertanto può aiutare a mantenere il tono muscolare del viso e del corpo con l’età, aiutando a prevenire sia cedimenti che abbassamento dei muscoli. In realtà, non sono le rughe il più grande colpevole nel dare al viso un aspetto invecchiato, è proprio questa perdita di posizione anatomica che determina il cedimento e l’abbassamento dei muscoli sottostanti.

Quando viene applicato a livello topico sotto forma di lozione, gli effetti sono quasi immediatamente visibili. Gli studi che hanno esaminano la sua azione per settimane, mesi e anche fino a un anno di utilizzo mostrano che miglioramenti e benefici si accumulano nel tempo. La pelle appare più compatta e più liscia. Se si cosparge una goccia di una lozione contenente dimetilamminoetanolo sul viso, strofinando delicatamente la piega nasolabiale, intorno all’occhio, sulla fronte, sotto il mento e sul collo, i risultati possono essere visibili in circa 20 minuti: la linea del viso e della mandibola apparirà più sagomata, l’occhio sarà aperto e lo sguardo più ampio, la piega nasolabiale diminuita. L’effetto è davvero importante e si noterà anche una riduzione immediata di linee e rughe. È efficace perfino sulla parte posteriore delle cosce e delle braccia. Inoltre, è necessario segnalare un visibile aumento della luminosità complessiva e dell’uniformità di tono della pelle e del suo colore.

3. Vitamina C

Molti prodotti skincare contengono antiossidanti che però, a volte, possono essere irritanti, come la vitamina C nella forma di acido ascorbico. Pochi sanno che ci sono due forme di vitamina C – liposolubili e idrosolubili – con proprietà nettamente diverse. La versione idrosolubile della vitamina C (acido ascorbico) è la forma di vitamina C che si trova negli integratori vitaminici standard. Anche se viene consigliata come integratore nutrizionale, l’acido ascorbico può avere alcuni gravi inconvenienti e può non proteggere le membrane cellulari, né aiutare la pelle durante le fasi di stress ossidativo sia da fonti interne, come la cattiva alimentazione e lo stress, che da fonti esterne, come la luce del sole. L’acido ascorbico può anche dare vita ad un potente radicale libero conosciuto come “hydroxylradical”, tramite una reazione con il ferro dell’organismo. Può anche essere irritante per la pelle e instabile quando usato in alcune formulazioni topiche.

La vitamina C liposolubile, a differenza dell’acido ascorbico, realizza appieno il potenziale di questo nutriente essenziale come agente anti-invecchiamento, inoltre mostra una maggiore attività antiossidante nelle cellule e svolge questo lavoro vitale a dosi più basse. Infatti, rispetto all’acido ascorbico, la vitamina C liposolubile offre livelli 8 volte più elevati di attività. Inoltre, poiché la vitamina C di questo tipo può risiedere nelle membrane delle cellule di grasso, si rigenera continuamente, insieme alla vitamina E che risulta impoverita dal lavoro antiossidante contro i radicali liberi. La vitamina C liposolubile possiede anche la capacità di stimolare la crescita delle cellule (fibroblasti) che aiutano a produrre collagene ed elastina, i filamenti di tessuto che danno alla pelle la sua forza e la sua flessibilità. Ultimo ma non meno importante, la vitamina C liposolubile è anche più stabile e non produce reazioni negative come i prodotti contenenti acido ascorbico idrosolubile.

4. Neuropeptidi

L’uso dei neuropeptidi migliora notevolmente l’aspetto della pelle a livello di resilienza, di tono e di struttura, riducendo la comparsa di linee sottili e rughe. Ne combatte la comparsa e idrata la pelle, aumentandone la compattezza. È un trattamento sicuro anche per chi ha la pelle danneggiata, per le pelli mature o per chi ha la pelle fragile.

È importante distinguere tra i neuropeptidi e pentapeptidi più comunemente commercializzati: le formule a base di neuropeptidi contengono più peptidi sintetizzati su base speciale che permettono alle molecole di penetrare la pelle, dove si possono attivare siti recettoriali e ottenere i massimi benefici. Per raggiungere questo livello di qualità e di attività, i neuropeptidi devono essere sintetizzati in laboratorio in piccoli lotti, con un costo di circa 25.000 Euro al chilo. I neuropeptidi non devono essere confusi con i semplici preparati peptidi che funzionano in un modo totalmente diverso e molto più semplicistico.

I pentapeptidi, invece, non sono come i neuropeptidi sofisticati che devono essere sintetizzati su base individuale, costano molto meno ma semplicemente non sono in grado di fornire il livello di efficacia che potrete trovare nelle formule a base di neuropeptidi.

5. PPC (Polyenylphosphatidylcholine)

Il PPC è insuperabile per alleviare il problema della pelle secca. Questo perché gli agenti idratanti principali sono fosfolipidi. Quando applichiamo un fosfolipide insaturo come il PPC, l’azione idratante è ancora più efficace e potente di quella dei fosfolipidi naturali che troviamo nella nostra pelle.

Il suo uso topico offre i seguenti vantaggi:

– idratante naturale in grado di fornire benefici emollienti superiori alla media;
– è in grado di guarire pelli secche, screpolate e infiammate e donare un aspetto radioso;
– idrata la pelle gravemente disidratata;
– aiuta a migliorare l’aspetto della pelle danneggiata.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Pelle: 5 Ingredienti Che Una Crema Dovrebbe Contenere
2.8 (55%) 4 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Pelle: 5 Ingredienti Che Una Crema Dovrebbe Contenere
2.8 (55%) 4 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Come Prendersi Cura Della Pelle Secca

Come Prendersi Cura Della Pelle Secca | Parte II

3 Commenti

  1. Buonasera

    Il crema che contiene acido alfa lipoico,DMAE,e vitamine C
    Come si chiama,e dove la posso trovare
    Grazie

    Ermira

    • Elena Amato

      Ciao Ermira, e grazie per il tuo commento.

      Una crema a base di acido alfa-lipoico, DMAE e vitamina C può essere la ACTIV AGE DHA FACE 30+75, che contiene tutti i componenti che lei ha citato e in più vitamina E, che come la vitamina C è dotata di potenti proprietà antiossidanti.

      Cordiali saluti
      Dott.ssa Elena Amato

  2. Gabriela Nastase

    Buonasera

    Vorrei sapere quale crema contente Acido alfa lipoico (ALA), e DMAE , come si chiama e dove gli potrei comprare ?

    Grazie

    Gabriela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *