© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Sport » PANCIA PIATTA: COME ALLENARE GLI ADDOMINALI

PANCIA PIATTA: COME ALLENARE GLI ADDOMINALI

Lucia D’Addezio – Per avere una forma smagliante e perdere i rotolini nella zona dell’addome basta avere un po’ di costanza, seguire la dieta giusta e fare qualche esercizio mirato.
L’orribile “pancetta”, che rovina la nostra linea portando i tessuti della zona addominale a rilassarsi e a formare gli odiosi rotolini di grasso, è un vero cruccio per molte di noi fanciulle.

Ogni anno, con l’avvicinarsi della prova costume, le donne si cimentano in dure sessioni di training e provano nuove diete che millantano di far perdere i chili di troppo in pochi giorni. Questi rimedi dell’ultimo minuto nella maggior parte dei casi sono inefficaci, perché per avere pancia piatta ed addominali scolpiti è necessario lavorare duro. Ma non abbattetevi: vi assicuriamo che con un po’ di buona volontà si possono ottenere risultati eccezionali e, soprattutto, duraturi.

Il modo migliore per perdere l’adipe in eccesso che tende ad accumularsi attorno alla vita e, allo stesso tempo, per scolpire gli addominali è seguire una routine di questo tipo.

La dieta detox

Innanzitutto dovete imparare a mangiare bene, nutrendo il vostro corpo ogni giorno con cibi sani e genuini. Il primo passo verso una forma fisica impeccabile è una dieta detox, da seguire almeno per 2 settimane. La dieta detox è in grado di “ripulire” l’organismo da tutte le tossine e di riportarlo gradualmente verso la sua naturale condizione di benessere. Dopo aver eliminato le tossine, è importante seguire con costanza una alimentazione genuina, a base di frutta, cereali e verdura, povera di grassi e di zuccheri.

Cardio e pesi

Per stimolare la crescita armoniosa dei muscoli e per tonificarli al meglio dovete puntare su un’attività fisica specifica. Iniziate con un misto di cardio-fitness ed esercizi con i pesi. Se volete sfoggiare presto una bella tartaruga tenete duro e non abbattetevi ai primi segni di stanchezza e fatica. I vostri sforzi verranno ripagati in appena un paio di mesi.

L’attività aerobica

Concludete sempre la vostra sessione in palestra con mezz’ora di attività aerobica. Un vero toccasana per bruciare i grassi e per massimizzare gli effetti dell’attività fisica su muscoli e tessuti. Un’alternativa all’aerobica è il cosiddetto “Interval Training”: questo deve essere di media intensità. Per non sbagliare è sempre meglio essere seguiti da un personal trainer, almeno durante il primo mese di allenamento.

Oltre ad una dieta sana e al giusto allenamento vi servirà solo un’altra cosa: tanta buona volontà. Allora, siete pronte per la palestra?

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *