© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Un Po’ Di Sport Dopo Le Feste Per Dimagrire

Un Po’ Di Sport Dopo Le Feste Per Dimagrire

La Pasqua è passata e ora è tutta salita fino a prima della prova costume. Per essere sicura di stare effettivamente bruciando ciò che hai mangiato, segui i nostri consigli.

Come buttar giù le extra calorie

Buttarsi verso una dieta super-restrittiva, non è il modo migliore per dimagrire. Non solo non ucciderà il grasso, ucciderà il tuo sorriso! Noi di Salute & Benessere cercheremo di farti conoscere quanto ti toccherà sudare per buttar giù quelle extra calorie che hai ingerito durante una serata di mangiar sfrenato o durante il pranzo di Pasqua.

Cioccolatini

Il cioccolato è ovunque durante le Feste, specialmente a Pasqua. Nei cioccolatini, nell’uovo, nei dolci; al lavoro, a casa coi parenti e con la scusa che è per i bambini, spesso e volentieri ne mangiamo parecchio anche noi. Ci sono circa 79 calorie in un Lindor o in un Ferrero Rocher, e non ne mangiamo mai uno a serata. Se per caso ti venisse voglia di mangiarne sei, prenderesti 474 calorie come niente.
Per liberartene: Se andrai a sciare, ti basterà poco più di un’ora (63 minuti) di toboga.

Ripieno

Spesso e volentieri non è la carne in sé a fare il grosso delle calorie, ma il ripieno. Che sia per carne o verdure, il ripieno a base di mollica di pane, contiene circa 400 calorie a porzione. Dal momento che spesso e volentieri è l’anima dei pranzi e cene delle Feste, goditelo, cercando però di tenere almeno sotto controllo il resto. In ogni caso, esistono sempre alternative meno caloriche, come ad esempio quelle per coloro che sono intolleranti al glutine.

Per liberartene: Scendi dalle piste per 1 ora e 10 minuti.

Biscotti con glassa

I biscotti, specialmente con glassa, sono forse l’alimento da forno più pericoloso per la tua linea, perché ancor peggio dei cioccolatini fanno l’effetto ciliegie. Ognuno di quei deliziosi biscotti al burro contiene circa 100 calorie, e questo senza considerare la glassa.

Per liberartene: Ci vorranno 11 minuti di aerobica vigorosa per ognuno di essi.

Liquori

Liquori cremosi come l’Irish cream, spesso e volentieri vengono considerati sostitutivi dell’amaro e del caffè alla fine di un pasto, ma sono il deposito di almeno 200 calorie per metà bicchiere. Stesso discorso per lo zabaione, che spesso e volentieri si accompagna, magari con una goccia di caffè o mascarpone, ai dolci della Pasqua in formato salsa. Ti consigliamo quindi di consumarne con moderazione, perché sanno essere una bomba, per il tuo corpo, e anche per le tue arterie. Anche senza alcol, una bevanda del genere può raggiungere le 460 calorie.

Per liberartene: Batti le piste da snowboard per circa 65 minuti.

Intingoli

Non tutti gli intingoli sono uguali, ma di sicuro non possono mai mancare in una cena o pranzo delle Feste. Un intingolo fatto in casa sarà sicuramente molto meno grasso di una salsa comprata al supermercato. Spesso e volentieri infatti, le calorie extra sono più nella salsa che non nella carne che accompagna.

I valori nutrizionali dunque, variano da salsa a salsa, ma se il tuo intingolo è fatto in casa, dovrai preoccuparti più che del grasso, dei livello di sodio, che genera ritenzione idrica ovvero cellulite. Con poco più di un decilitro ti porterai a casa più di un quarto della dose giornaliera raccomandata, ovvero 2.000 mg.

Per liberartene: Bastano 25 minuti di snowboard contro 180 calorie extra date dalla salsa.

Torta alla frutta

La torta alla frutta parrebbe il piatto più innocuo delle Feste, invece è riempita con alimenti particolarmente calorici come la farina bianca, lo zucchero raffinato, e in alcuni casi anche lo sciroppo di glucosio. Comprandola confezionata poi, non sempre ciò che vedi è esattamente ciò che credi. Spesso e volentieri quelle macchioline colorate che sembrano mirtilli sono in realtà coloranti. E non è un bene nemmeno quando la frutta è vera, perché spesso è del tipo secca, sciroppata, candita o disidratata, il che porta la conta delle calorie a salire. La media è di circa 400 calorie e 25 g di zucchero a porzione; niente di tutto ciò insomma la rende dietetica come potrebbe suggerire il nome.

Per liberartene: 47 minuti di corpo libero (flessioni, addominali, push-up) uccideranno le ciliegie per maraschino.

Cocktail

I cocktail sono pericolosi perché in un niente sono in grado di darci più calorie di quanto immaginiamo, e dal momento che spesso vengono ingeriti fuoripasto, non siamo in grado di pensarci né di accorgercene. La regola numero uno è di stare alla larga da qualsiasi cocktail che abbia una base di succo di frutta, come il Cosmopolitan, a base di succo di lime e mirtilli, ma soprattutto di vodka. 1,18 dL contengono infatti una media di 212 calorie.

Per liberartene: Ti saranno necessarie 2 intense ore e 10 minuti di pesi alle braccia, per annullare gli effetti di quattro Cosmopolitan bevuti in una sola serata.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Un Po’ Di Sport Dopo Le Feste Per Dimagrire
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Un Po’ Di Sport Dopo Le Feste Per Dimagrire
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *