© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Salute, Sei Campanelli D’Allarme Che Non Dovremmo Ignorare

Salute, Sei Campanelli D’Allarme Che Non Dovremmo Ignorare

Il nostro corpo è sottoposto, ogni giorno, a costanti sollecitazioni (stress, malattie, responsabilità): gravami che il più delle volte rischiano di indebolirlo e fiaccarlo.
L’organismo, così, ci invia segnali di malessere (febbre, mal di testa, stanchezza) che non sempre riusciamo ad interpretare correttamente.

Esistono però una serie di campanelli d’allarme che non andrebbero ignorati in quanto potrebbero essere la spia di problemi più gravi.

MAL DI TESTA CRONICO

Avere mal di testa ogni giorno può sembrarci qualcosa di trascurabile, considerati i ritmi frenetici della routine.
Spesso, siamo soliti associare una cefalea ad una giornata di lavoro più pesante del solito, alla ramanzina del capo, al cambiamento atmosferico.
Anche se il più della volte il mal di testa non sottende nulla di preoccupante, è bene non prendere sotto gamba il sintomo soprattutto se esso si manifesta con una certa frequenza.

AMENORREA

L’amenorrea (scomparsa del ciclo mestruale) è un problema che affligge diverse donne.
Spesso, la scomparsa delle mestruazioni è associata ad un lieto evento (una gravidanza inattesa, magari). Altre volte, invece, essa dipende da cause più complesse
come un regime dietetico troppo rigido (l’organismo non riceve più le vitamine necessarie e risponde in questo modo), una forte infiammazione del sistema urinario, o addirittura il cancro.

CONTRAZIONE DELLE PALPEBRE

Capita, a volte, di percepire piccole scossette ad intermittenza sulle palpebre. Si tratta di brevi contrazioni che derivano da un affaticamento della vista (il fenomeno affligge soprattutto chi trascorre troppo tempo davanti al monitor del computer).
E’ bene quindi non ignorare questo sintomo ed affrontarlo ponendo sulle palpebre un batuffolo di cotone precedentemente immerso in acqua tiepida o in una tisana alla camomilla.
Se il sintomo dovesse persistere, bisognerebbe rivolgersi ad un medico. In alcuni casi, infatti, la contrazione delle palpebre potrebbe essere il segnale di un grave disturbo nervoso o di un ictus imminente.

MACCHIE SCURE SUL CAMPO VISIVO

Può accadere, inoltre, di vedere macchie nere, puntini o strisce sul nostro campo visivo.
Si tratta di un effetto sgradevole e fastidioso che può permanere per intere settimane.
Se il sintomo non accenna a scomparire, è il caso di consultare un oculista che valuterà attentamente il problema. La presenza di macchie nel campo visivo, infatti, può essere la spia di gravi patologie, come la cataratta.

OCCHIAIE E BORSE

A che cosa sono dovuti quei fastidiosissimi cerchi scuri che inanellano i nostri occhi durante tutto il giorno?
Le borse, secondo gli esperti, sono generalmente la spia di una carenza di sonno. I medici raccomandano perciò di dormire almeno 7-8 ore al giorno per conservare uno sguardo fresco ed attraente.
Le occhiaie, però, possono essere dovute anche a problemi più seri come l’anemia.

INSONNIA

L’insonnia, infine, è un disturbo comunemente legato allo stress ma può essere il segnale di un esaurimento nervoso, di un’ ulcera, di problemi gastrointestinali o altro.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *