© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Psillio, Per Una Digestione Facile

Psillio, Per Una Digestione Facile

La diminuzione del colesterolo e della glicemia, l’equilibrio del peso corporeo e la riduzione del rischio di malattie cardiovascolari sono alcuni dei benefici della crusca di psillio.
Lo psillio è una pianta che ha guadagnato sempre più popolarità nella medicina tradizionale ed è conosciuta in tutto il mondo grazie ai suoi benefici per la salute; si coltiva su larga scala in India, ma negli ultimi anni è entrata in molti paesi grazie ai suoi impieghi nell’industria farmaceutica, cosmetica e alimentare.
Immagazzinati in condizioni di umidità elevata, i semi di psillio si trasformano in una mucillagine commestibile.
Lo psillio è una pianta fresca, con proprietà lassative, antidiuretiche, antidolorifiche, antiacido ed emollienti. Grazie a queste proprietà, lo psillio è utilizzato nell’industria farmaceutica, alimentare e nella medicina ayurvedica.

Perché consumare i semi di psillio

Lo psillio è un rimedio naturale per la stitichezza, regola le funzioni intestinali, stimola tutto il sistema digestivo. Contiene fibre naturali che sono una parte essenziale di una dieta sana. Riduce la stanchezza e aumenta l’energia.
Diminuisce il rischio di attacchi di cuore, il livello di colesterolo nel sangue e migliora la funzione degli acidi biliari. Aiuta anche all’eliminazione delle tossine e delle sostanze chimiche accumulate nel corpo.
Lo psillio non crea dipendenza, non contiene sostanze dannose o tossine e può essere tranquillamente consumato da chiunque, a qualsiasi età: nessun effetto collaterale, naturale al 100%.

I benefici dello psillio

Lo psillio riduce il colesterolo totale del 9%, il colesterolo cattivo del 13% e il glucosio postprandiale dell’11%. Dopo una cura di 8 settimane, la glicemia diminuisce del 20%. Durante questo periodo si consumano 5 grammi di semi di psillio quotidianamente.
Consumato tre volte al giorno, riduce il dolore e il sanguinamento associato alle emorroidi, mentre la costipazione cronica è ben trattata con una cura di psillio di sei settimane (assumendone 15-30 grammi al giorno).
Controlla il tuo peso corporeo con l’aiuto delle fibre che assorbono l’acqua e aumentano di volume. La crusca di psillio aumenta di circa 50 volte, effetto che dà una sensazione di pienezza immediata. Le fibre aiutano anche a ridurre l’assorbimento di grassi, carboidrati e zuccheri.
Lo psillio è utile anche nella prevenzione e nel trattamento del diabete, perché riduce l’assorbimento degli zuccheri, ma anche per chi soffre di malattie cardiovascolari.

Come consumare la crusca di psillio

Le fibre di psillio si consumano mescolate in 200 ml di succo o di acqua. Devono essere mangiate immediatamente perché l’ispessimento e la gelatinizzazione della crusca deve avvenire nel corpo e non prima.
Può essere consumata precedentemente o tra i pasti. Durante la dieta, è molto importante bere molta acqua.

Effetti collaterali

La crusca di psillio viene tollerata bene, i disturbi gastrointestinali si verificano raramente. I sintomi più comuni sono il dolore addominale, gonfiore, indigestione o costipazione. Se segui un trattamento farmacologico, si consiglia di prendere le medicine un’ora prima del consumo di crusca di psillio.
Le donne in gravidanza non dovrebbero consumarlo.

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Psillio, Per Una Digestione Facile
5 (100%) 1 voto/i
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Psillio, Per Una Digestione Facile
5 (100%) 1 voto/i

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...