© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Proteggi La Tua Pelle Dal Sole Con Il Mare

Proteggi La Tua Pelle Dal Sole Con Il Mare

Per secoli, gli esseri umani hanno imparato a curarsi da soli utilizzando i prodotti della natura. Compagnie come La Mer, Phytomer, La Prairie e Kiehl’s hanno costruito la loro reputazione attorno a prodotti di cosmesi derivati dai proventi del mare, come alghe, sale e uova di pesce.

I prodotti che contengono elementi del mare sono ritenuti estremamente efficaci in quanto in grado di idratare la pelle combattendo inoltre i radicali liberi che la fanno invecchiare. D’altronde non è più un segreto che il pesce sia un alleato del nostro organismo; gli omega 6 e soprattutto gli omega 3 contenuti nel pesce azzurro infatti, sono in grado di contrastare il colesterolo e di regalarci un cuore sano, quindi perché non la pelle? Stesso discorso per le alghe, di cui si fanno anche integratori alimentari (l’alga spirulina). Ricchissima fonte di proteine, sali minerali e oligoelementi, come iodio, ferro e calcio, sono inoltre dotate di un’ottimo apporto vitaminico: sono le uniche verdure a contenere vitamina B12 in gran quantità. L’algina, di cui sono particolarmente ricche le alghe brune, è una sostanza ritenuta in grado disintossicare il corpo dai metalli pesanti e altre sostanze nocive. Ma curarsi con le alghe è un processo ecosostenibile?

Da quando i prodotti del mare sono diventati di moda, fanghi e alghe sono ormai il componente principale anche di linee di cosmesi di marchi low-cost come Lush, The Body Shop, Indigena e St. Ives. Vediamo dunque insieme cosa fanno queste compagnie per l’ambiente.

In Canada, il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali nella figura del Dipartimento di Pesca e Acquacoltura, regola la raccolta delle alghe; regole sono state imposte anche negli Stati Uniti e in Europa. Questo perché le alghe sono cibo per i pesci nonché luogo di riproduzione; regolarne la raccolta è fondamentale per non creare uno squilibrio nel nostro ecosistema.

A questo proposito, Lush ed Indigena tagliano le alghe anziché strapparle dal fondale; è proprio questo tipo di atteggiamento infatti, che impedirebbe alle alghe di riprodursi nuovamente. Meglio ancora, aziende come Phytomer e Dermatologica coltivano da sé le proprie alghe, in laboratorio o in serre apposite per utilizzarle poi congelate, liofilizzate oppure fresche.
In ogni caso, molte di queste compagnie spiegano le loro pratiche di raccolta sui loro siti web, non pensate valga la pena dare un’occhiata?

Al mondo esistono più di 25 mila specie di alghe, ognuna delle quali con una sua caratteristica e proprietà terapeutica in particolare. Prendendo i loro nutrienti direttamente dal mare, le alghe risultano essere più ricche di sostanze nutritive delle verdure terrestri. Le alghe verdi ad esempio, sono note per le loro virtù astringenti; quelle rosse, ricche di betacarotene e antiossidanti, sono caratterizzate da proprietà antinfiammatorie e sono in grado di combattere i radicali liberi. Le alghe presenti sottocosta, sono capaci di auto-rigenerarsi, e vengono quindi ritenute efficaci nel combattere le conseguenze fisiche dovute allo stress; Le Mer le usa per il suo siero rigenerante, un ingrediente della sua crema anti-aging più venduta. Il fitoplancton è invece l’ingrediente principe della crema da giorno di La Prairie con protezione solare SPF 20, in quanto in grado di contrastare il danni da foto-invecchiamento.

Fin dai tempi più antichi, le alghe venivano utilizzate per curare diverse patologie, quali la gotta, la gastrite, e altri disturbi dell’intestino e del fegato; recenti studi hanno dichiarato la loro incidenza positiva anche contro il cancro della mammella. Jane Teas della Harvard School of Public Health ha potuto constatare che il regolare consumo di alghe è alla base del basso tasso di cancro alla mammella delle donne giapponesi. Un’ipotesi rafforzata anche dai dati registrati a Honolulu da alcuni farmacologi della John A. Burns School of Medicine. Estratti di alga wakame, sono risultati inoltre in grado di svolgere un’attività antitrombinica doppia rispetto a quella operata dall’eparina.

Le alghe sono oltretutto dotate di caratteristiche capaci di contrastare l’acne giovanile, la cellulite e le allergie, sia da sfogo cutaneo che polmonare (alghe kombu). Sono state riscontrate anche proprietà protettive del tratto gastro-intestinale, tonificanti del sistema polmonare, rimineralizzanti dell’apparato osteoarticolare, e stimolanti, per la circolazione e il sistema immunitario.

Leggi anche i nostri consigli per abbronzarti in tutta sicurezza con prodotti naturali e fai-da-te.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Proteggi La Tua Pelle Dal Sole Con Il Mare
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Proteggi La Tua Pelle Dal Sole Con Il Mare
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *