© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Problemi Comuni Dell’Occhio e Malattie: Come Riconoscere I Sintomi

Problemi Comuni Dell’Occhio e Malattie: Come Riconoscere I Sintomi

Gli occhi sono degli organi incredibilmente complicati e ben progettati.  Graduali cambiamenti della vista sono normali, ma è necessario riconoscere i segni di eventuali problemi che richiedono cure mediche

Nella parte anteriore dell’occhio vi è la pupilla, che consente il passaggio della luce attraverso il fondo dell’occhio. La pupilla è circondata dall’iride, composta da muscoli che chiudono la pupilla per evitare di lasciarvi passare troppa luce attraverso. La luce viene proiettata sulla retina – uno strato nella parte posteriore dell’occhio. Questa contiene milioni di coni e bastoncelli sensibili alla luce che trasmettono i messaggi al cervello su ciò che si sta vedendo.

Tendiamo a dare per scontato che la nostra vista peggiorerà gradualmente dopo la terza età. Dopo i quarant’anni, la lente nella parte anteriore dell’occhio ha più difficoltà a cambiare forma per concentrarsi su oggetti vicini. Ciò significa che la maggior parte delle persone con una vista normale col passare degli anni avrà bisogno di occhiali per la lettura – è interessante notare però, che se si è miopi tali occhiali potrebbero non essere necessari. Per evitare un eccessivo affaticamento degli occhi, sarà opportuno effettuare controlli regolari della vista e cambiare gli occhiali quando necessario.

[Leggi anche] Occhi Affaticati: Guida.

Alcuni sintomi che interessano gli occhi sono “allarmi rossi”, ovvero emergenze mediche che potrebbero causare gravi danni se non si interviene tempestivamente. Tra questi vi sono:

  • Occhio arrossato con dolore, riduzione della vista o sensibilità alla luce;
  • Occhio rosso e dolorante dopo un intervento recente di chirurgia oculare, chirurgia per trattare il glaucoma o utilizzo di lenti a contatto;
  • Visione grigia o oscuramento della vista in un occhio;
  • Visione doppia che scompare se si chiude un occhio;
  • Luci lampeggianti, o ‘galleggianti’ (forme scure che fluttuano per tutta la visuale).

In caso di cataratta, la lente nella parte anteriore dell’occhio diventa offuscata. I colori possono sembrare sbiaditi o di colore giallo/marrone; si possono notare aloni brillanti intorno alle luci, o trovarle abbaglianti; spesso è presente una visione offuscata. Se si arriva ad un punto in cui la vista inizia ad avere un impatto significativo sulla propria vita, la cataratta può essere facilmente rimossa in anestesia locale e sostituita con una lente di plastica.

La degenerazione maculare senile o DMS, è la causa più comune di perdita della vista nei soggetti oltre i 50 anni. Le cellule nella macula – la parte della retina in cui sono presenti i coni e bastoncelli, che fornisce la visione centrale (per la lettura, la scrittura, per vedere piccoli dettagli) – si deteriora. Tale condizione non provoca la cecità – la ‘visione periferica’ non è colpita dal problema. Ma la visione centrale viene offuscata, i colori appaiono meno brillanti e le linee rette possono sembrare ondulate. La maggior parte delle persone ha una DMS ‘secca’, che non è curabile, ma compare gradualmente e di solito è meno grave. Circa un individuo su 10 sviluppa una DMS ‘umida’, che provoca rapidamente una significativa perdita di visione, ma può essere trattata con iniezioni nell’occhio.

Vi sono anche alcuni importanti problemi agli occhi che potrebbero passare inosservati senza un regolare controllo della vista. Uno è il glaucoma – una condizione in cui la pressione all’interno del bulbo oculare aumenta. Il glaucoma è spesso ereditario, e in molti paesi occidentali si possono ottenere dei test gratuiti della vista oltre i 40 anni, se si ha un parente stretto che soffre di tale condizione. Onestamente non so se in Italia ci siano degli esami (penso subito alla tonometria e tonografia) gratuiti o solo a pagamento – mi riferisco anche al ticket sanitario – però di certo anche quest’anno si terrà la settimana mondiale del glaucoma (12-18 marzo): settimana durante la quale sarà misurata la pressione oculare a bordo di diverse unità mobili oftalmiche della IAPB Italia onlus. Suggerisco fortemente di partecipare all’iniziativa, perchè è praticamente impossibile valutare da sé la pressione oculare: potrebbero esserci delle anomalie già in essere e potreste non saperlo. Situazione che aumenterebbe il rischio di una maggiore pressione all’interno dell’occhio – condizione che può causare cecità se non viene trattata. L’oculista determinerà la cadenza dei controlli specialistici per mantenere sotto controllo la pressione oculare.

In caso di diabete, è fondamentale sottoporsi a controlli oculistici regolari. Chiedete quindi al vostro medico di famiglia se non sia il caso di sottoporsi ad un esame annuale oculistico, per verificare la presenza di una condizione chiamata retinopatia diabetica (ecco le eventuali esenzioni dal ticket). Se diagnosticata in tempo, si possono attuare terapie per minimizzare la perdita della vista. Ma prevenire è meglio che curare, e mantenendo la glicemia, la pressione sanguigna e il colesterolo sotto controllo si possono evitare problemi più gravi.

Altri problemi oculari:

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Problemi Comuni Dell’Occhio e Malattie: Come Riconoscere I Sintomi
3.6 (72.94%) 34 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Problemi Comuni Dell’Occhio e Malattie: Come Riconoscere I Sintomi
3.6 (72.94%) 34 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

2 Commenti

  1. Salve Viola!
    Ti spiego in breve la mia situazione:
    Miope dalle scuole medie (ora mi manca -5 in un occhio e -5.25 nell’altro)
    Porto quasi sempre le lenti a contatto
    Ultimamente ho avuto forte tensione a livello cervicale che mi portava a sforzi di vomito (sensazione di laccio alla gola)
    Forte tensione alla fronte e in particolare sopra agli occhi
    Provo dolore quanto guardo in alto e in basso senza muovere la testa
    Se ti serve qualche altra informazione sono a tua disposizione.
    Grazie
    Chiara

    • Elena Amato

      Ciao Chiara, e grazie per il tuo commento.
      Il consiglio che posso darti è quello di rivolgerti al tuo medico curante e in seguito a un neurologo, in modo da poter indagare al meglio le cause del tuo disturbo.
      Cordiali saluti
      Dott.ssa Elena Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *