© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » OCCHI STANCHI: 7 ESERCIZI CHE FANNO BENE AGLI OCCHI

OCCHI STANCHI: 7 ESERCIZI CHE FANNO BENE AGLI OCCHI

Sandra Ianculescu – Se sei una di quelle persone che trascorrono troppo tempo davanti alla TV o che lavorano 8 ore al computer o che leggono tanto o che magari si stancano gli occhi a furia di giocare ai videogames, allora per certo saprai cosa vuol dire soffrire di cefalea, secchezza e bruciore degli occhi. Si tratta di stanchezza oculare e non è bene trascurarla! Ci sono alcuni modi naturali per combatterla e ripristinare la salute degli occhi.

1) Punta lo sguardo su un punto in lontananza. Per darti l’opportunità di fare una pausa, la prima cosa che devi fare è guardare un punto distante, per alcuni minuti. Quando si fissano gli occhi all’orizzonte, i muscoli che sostengono il cristallino tornano nella posizione di riposo e quindi di rilassamento.

2) Ammicca lentamente, con movimenti lenti. Se il resto del corpo ha bisogno di esercizi, lo stesso vale anche per gli occhi. Inizia ammiccando lentamente, con movimenti lenti, e ruota piano i bulbi oculari. Poi fissa un dettaglio vicino a te, seguito da un altro che è più lontano.

3) Bilancia la testa. Per completare la tua sessione di rilassamento, amplia l’ambito di applicazione degli esercizi alla testa, bilanciandola dalla destra alla sinistra. Fai questi esercizi quando senti una rigidità nello sguardo, e non esitare ad ammiccare più spesso per riconquistare la mobilità degli occhi.

4) Il massaggio dei punti-chiave della zona cervicale. Puoi ricorrere ad alcuni trucchi di massaggio per alleviare la tensione oculare. Poichè spesso questa si manifesta con il mal di testa e con contrazioni muscolari al livello cervicale, ci sono alcuni punti chiave che, se stimolati, alleviano il dolore.

4a. Metti entrambi i gomiti paralleli sulla scrivania – saranno liberi da tensioni e ti garantiranno una maggiore stabilità. Poggia i pollici sulla mascella e gli indici sulle tempie e massaggia delicatamente con movimenti circolari.

Un secondo massaggio molto utile per riattivare la circolazione attorno agli occhi prevede la pressione ritmica di 6 punti attorno all’occhio. Per descriverti le zone da pressare ho deciso di avvalermi di un video trovato su youtube. E’ in inglese. Dura pochissimo e mostra chiaramente dove premere. Per riattivare la circolazione ripetete l’esercizio almeno 20 volte.



4b. Massaggia il collo – puoi continuare il massaggio più in giù, verso il collo. Sempre con movimenti circolari e muovendo lentamente il collo da destra verso sinistra e viceversa. Ti libererai dalle tensioni muscolari che influenzano direttamente i muscoli oculari. Speriamo di poterti aiutare meglio grazie a l’immagine che vedi qui a fianco. I punti chiave da stimolare sono quelli cerchiati.

5) Usa dei prodotti farmaceutici contro gli occhi che bruciano. I tuoi occhi pungono e ti danno quella classica sensazione di bruciore a fine giornata? Può darsi che gli occhi non siano ben idratati. Alle volte si tratta di una vera e propria malattia che affligge ad oggi un gran numero di persone in tutto il mondo, soprattutto perché ci sono un sacco di fattori che la condizionano: l’inquinamento, il fumo di sigaretta, le lenti a contatto, l’età, una dieta squilibrata, l’uso di alcune medicine o lo schermo del computer. Fortunatamente, ci sono già sul mercato prodotti che contengono lacrime artificiali, che hanno lo scopo di idratare gli occhi e di migliorare la secrezione delle lacrime. Non esitare a usarli!

6) Poniti almeno a 50 cm di distanza dal tuo computer o allo schermo del televisore. E’ difficile trovare la distanza perfetta che non affatichi i tuoi occhi, quando guardi la TV seduta su una sedia scomoda o quando stai seduta troppo vicino allo schermo del computer oppure quando al cinema sei nelle prime file. Le tensioni al livello cervicale mantengono alto lo stato di stanchezza degli occhi e ti danno anche la sensazione di avere qualcosa di fisico proprio sopra gli occhi, come se volesse bloccare la tua vista. Tutto quello che devi fare in questi casi è mantenere una distanza minima di 50 cm dal televisore / computer. Inoltre lo schermo dovrebbe essere posizionato in modo che la tua fronte si trovi alla stessa altezza del suo lato superiore. Ultimo, ma non per importanza, fai delle piccole pause frequenti. E’ la chiave per riuscire a preservare una vista perfetta, nonostante si lavori tanto al computer.

7) Non dimenticare il calcio e le carote. Per aiutare i tuoi occhi a sopportare delle eventuali esigenze lavorative stressanti, non dimenticare di intraprendere almeno due cure rifocillanti di calcio all’anno, per assicurarti livelli di calcio sempre alti. Esso, infatti, è direttamente coinvolto nel funzionamento dei muscoli oculari, contribuendo alla contrazione e al rilassamento degli occhi; naturalmente, fai anche in modo di avere un apporto equilibrato di vitamine. E mangia tante carote!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *