© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » La Dieta Mediterranea Riduce I Rischi Di Ictus

La Dieta Mediterranea Riduce I Rischi Di Ictus

Le persone che consumano noci ed olio d’oliva (elementi contemplati nella dieta mediterranea), hanno minori probabilità di sviluppare l’ictus.

E’ quanto emerge da una ricerca condotta dal laboratorio di Genomica e Nutrizione Umana Centro della Tufts University on Aging.

Le diete mediterranee che contemplano il consumo di olio d’oliva e frutta secca, sono legate ad un tasso più basso di ictus nelle persone anziane.
Il nostro lavoro di ricerca si è rivelato particolarmente significativo per reimpostare la scala di nutrizione ed ottenere nuovi importanti risultati“, ha detto il co-autore Jose Ordovas, direttore della nutrizione e di laboratorio di genomica presso il Centro di Ricerca della Tufts University on Aging.

La cosiddetta dieta mediterranea è molto seguita dai cittadini della Grecia, Spagna e Italia meridionale che seguono programmi alimentari tesi a ridurre i tassi di malattie cardiache ed il cancro.
Questa alimentazione, in genere, prevede il consumo di olio d’oliva, frutta a guscio, prodotti freschi e pesce insieme a cereali integrali. C’è meno attenzione, in questa dieta, per i prodotti lattiero-caseari e carne.

I DETTAGLI DELLO STUDIO

I ricercatori hanno analizzato più di 7.000 persone di età compresa tra 55 a 80 in Spagna. Queste persone seguivano una dieta a basso contenuto di grassi, o una dieta mediterranea ricca di frutta secca, di olio extra vergine di oliva. I ricercatori hanno poi seguito i partecipanti per cinque anni, fino al 2010.

Alcuni dei partecipanti avevano un tratto genetico in comune: una mutazione del gene che aumenta il rischio di diabete di tipo 2. Ordovas detto che circa il 30 % delle persone bianche presenta la forma più rischiosa della mutazione.

I soggetti che hanno praticato una dieta a basso contenuto di grassi hanno sviluppato quasi tre volte in più la probabilità di avere un ictus mentre quelli che hanno seguito una dieta mediterranea correvano gli stessi rischi dei soggetti che non avevano la mutazione genetica.

Il passaggio ad una dieta mediterranea aiuterà le persone con fattori di rischio o una storia familiare di malattia“, ha detto Ordovas, “grazie alla presenza di alcuni alimenti come l’olio extra-vergine di oliva, noci, verdure, frutta il cui consumo è ridotto in altri regimi alimentari“.

Il dottor Robert Eckel, professore di medicina e direttore del Research Network Center presso l’Università del Colorado, ha detto che i risultati riportati dallo studio, sono davvero utili e significativi.
In generale, ha detto Eckel, “le variazioni genetiche sono comuni e possono avere un effetto sfavorevole, favorevole o nullo sulla salute cardiaca. Grazie all’alimentazione, quindi, riusciremo solo ad attenuare la portata di questi effetti”.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

2 Commenti

  1. Davvero impressionante, non l’avrei mai detto che un regime alimentare cosi pieno e completo come la dieta meditarrane apotesse aiutare a prevenire anche malattie gravi e rischiose. Volevo giusto mettermi a farla e questo articolo mi sta incentivando a farlo! Vi ringrazio infinitamente.!

    • Viola Dante

      Grazie Marina.
      Grazie di aver commentato.
      Spero tornerai a trovarci e a renderci partecipi dei tuoi pensieri.
      Insiemi siamo migliori! ♥ Sempre ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...