© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Influenza: E’ Vera Emergenza. Ospedali In Difficoltà

Influenza: E’ Vera Emergenza. Ospedali In Difficoltà

Lo avevamo scritto in un precedente articolo: l’influenza mieterà tantissime vittime proprio a cavallo dell’epifania. E così è stato. Ad oggi l’intero sistema sanitario italiano sembra non riuscire ad arginare le ondate di influenzati che si presentano alle porte degli ospedali.

I pronto soccorsi lanciano l’allarme: +20-30% di malati di influenza nelle ultime due settimane.

Giorgio Carbone, past president della Società italiana di medicina di emergenza-urgenza (Simeu), rivela che il problema sta colpendo il sud tanto quanto il nord. Negli ospedali si procede a rilento nelle operazioni di ricovero e le attese dei pazienti in barella sono più lunghe del solito (il che è un bel dire, viste le già lunghe attese a cui siamo abituati giù al sud, ndr).

Ma chi si reca al Pronto soccorso?

In prevalenza si tratta di anziani che non riescono a trovare i medici di famiglia (complici le feste) ed i piccini.

E’ vera emergenza.
A Roma, ad esempio, c’è chi ha aspettato 5 giorni in barella prima di vedersi ricoverato.
A Torino, invece, all’ospedale Maria Vittoria sono terminate le coperte, mentre al San Giovanni Bosco i pazienti, forse stremati dal freddo, dalla stanchezza e dalla lunga attesa, hanno sfondato le porte del Pronto soccorso per chiedere di essere visitati.

Cosa fare?

bambino febbre E’ brutto rivolgersi alla madre di un bambino disperato e che non smette di piangere e dirle che sarebbe meglio non intasare ulteriormente gli ospedali.
Però gli esperti suggeriscono di recarsi al Pronto soccorso solo in caso di evidenti difficoltà respiratorie o altri casi particolari.
Un altro consiglio è quello di usare dei farmaci sintomatici di automedicazione per tenere sotto controllo la temperatura corporea conseguente alla febbre e di seguirne attentamente l’andamento nei successivi 2-3 giorni.
Solo nel caso in cui non ci siano dei miglioramenti sarebbe il caso di rivolgersi al medico o al pediatra.

[Nota] Non dimenticate le potenzialità di un bagno tiepido per cercare di abbassare la temperatura corporea e seguite le linee guida di questo articolo: Hai La Febbre? Curati A Casa Con Questi Consigli .

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Influenza: E’ Vera Emergenza. Ospedali In Difficoltà
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Influenza: E’ Vera Emergenza. Ospedali In Difficoltà
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *