© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Herpes Labiale Rimedi: Che Cos’è e Come Si Cura

Herpes Labiale Rimedi: Che Cos’è e Come Si Cura

Herpes labiale, herpes genitale, herpes zoster. Sono le tre facce della stessa malattia, l’herpes appunto, di cui soffrono molte persone.

Quando parliamo di herpes, ci viene subito in mente l’immagine di una vescicola purulenta. In effetti, questo problema, s’accompagna alla comparsa di macchie e bolle ricche di pus, destinate a rompersi e poi a scomparire.
Prima di soffermarci sull’herpes labiale che è la forma più diffuso, cerchiamo di capire quanti tipi di herpes esistono e come è possibile distinguerli.

TRE FORME, UN SOLO HERPES

L’herpes labialis interessa solo alcune parti del corpo (labbra, naso, mento, orecchio); è generato dal virus herpes simplex e si manifesta attraverso la comparsa di piccole vescicole, solitamente, sul bordo delle labbra.
Esiste, poi, l’herpes genitalis, sessualmente trasmissibile, che si manifesta sulle grandi e piccole labbra dell’organo genitale femminile e sul glande e prepuzio dell’organo sessuale maschile.
Questa forma di malattia, tende ad estendersi anche alla zona perianale ed alle cosce del soggetto che ne è affetto.

Infine, l’herpes zoster volgarmente noto come fuoco di Sant’Antonio, si caratterizza per eruzioni cutanee e vescicole sparse sul corpo.

HERPES LABIALE

Sbalzi di temperatura, esposizione indiscriminata al sole, stress, febbre, cambiamenti ormonali, contatto con una persona infetta attraverso lo scambio di baci e saliva, contatto con stoviglie ed asciugamani infetti, sistema immunitario deficitario. Sono alcuni dei fattori di rischio dell’herpes labiale.
Anche se l’effetto della malattia tende a sparire entro sette giorni dalla sua comparsa, chi soffre di herpes rimane sempre portatore del virus che permane, in forma latente, nei nervi sensitivi del nostro corpo.

Lo conferma il dottor Jaggi Rao, dermatologo e professore associato di Dermatologia Clinica presso l’Università di Alberta.
“L’herpes labiale”, dice l’esperto, “si trasmette attraverso il contatto pelle a pelle e resta latente per mesi. Il focolaio può essere innescato da stress, febbre o da altri fattori. La luce del sole, ad esempio, favorisce la comparsa del problema perché i raggi UV indeboliscono il sistema immunitario e permettono al virus di moltiplicarsi”.

LE FASI DELL’HERPES

L’herpes labiale si manifesta in tre fasi principali, ciascuna accompagnata da sintomi e manifestazioni precise.
La prima, quella iniziale, si caratterizza per la comparsa di rossore, vescicole e pizzicore diffuso; la seconda, invece, costituisce l’acme della malattia (con la comparsa di lesioni ricolme di pus); infine, si assiste alla fase terminale della malattia caratterizzata dalla presenza di croste marroni che tenderanno a scomparire nell’arco di qualche giorno.

PREVENIRE L’HERPES

I segnali che dovrebbero metterci in allerta sull’imminente comparsa dell’herpes sono: bruciore persistente nella zona interessata, prurito, rossore e gonfiore. Si tratta di sintomi che si manifestano solitamente 10 ore prima della manifestazione del problema.
Per prevenire l’herpes, dobbiamo mettere in atto una serie di accorgimenti utili.
Applicare un balsamo per labbra ad ampio spettro può aiutarci a mantenerle umide e pulite. Tuttavia è bene ricordare di stendere parte del prodotto sulle dita e poi apporlo sulla parte interessata.
L’igiene è una componente molto importante per la prevenzione. Lavare spesso le mani, il viso, così da evitare la diffusione del virus in altre aree del corpo (di solito ci si strofina gli occhi con il rischio di sviluppare infezioni oculari di una certa entità) e ricordare di lavare il più possibile la biancheria intima, gli indumenti e le lenzuola, costituiscono sane e corrette abitudini.
“E’ bene evitare di condividere utensili, tazze o prodotti per le labbra almeno finchè la ferita non sia completamente guarita”, precisa il dottor David Zloty, dermatologo di Vancouver e professore di dermatologia clinica presso la University of British Columbia.
I medici suggeriscono altresì un’alimentazione ricca di vitamine, a base di frutta, verdure e legumi (ricchi di lisina) che contribuiscono a potenziare il sistema immunitario. Evitare il consumo di caffè o alcol costituisce un’altra corretta abitudine.

TRATTAMENTO FARMACOLOGICO

Tra i farmaci maggiormente utilizzati per trattare l’herpes labiale, spiccano gel e balsami per le labbra contenenti principii attivi molto importanti.
Tra questi, ricordiamo l’ Abreva o il Lipactin Gel.
Il primo contiene una sostanza chimica, chiamata docosanolo che altera le membrane cellulari ed impedisce al virus di penetrare nelle cellule; mentre il Lipactin, ricco di zinco ed eparina, presenta proprietà antivirali ed antibatteriche.

Queste formulazioni topiche richiedono più applicazioni al giorno e vanno utilizzate alla comparsa dei primi segnali sospetti (formicolio, arrossamento, gonfiore o prurito).

Tra i farmaci suggeriti per attenuare il prurito ed il gonfiore, ci sono il Viractin Gel lo Zilactin.
Il Viractin contiene la tetracaina (un anestetico) e, come principio attivo, l’ alcool benzilico che impedisce ai batteri di moltiplicarsi.

Esiste poi una caterva di trattamenti in grado di ridurre sensibilmente la durata del problema o di prevenire la comparsa dell’herpes.
Tra questi, abbiamo il CS Cold Sore Prevention System (disponibile presso i negozi Pharmaprix ) o lo Zeno CS (disponibile presso la catena Shoppers Drug Mart).
Questi dispositivi portatili prevedono l’applicazione di un basso dosaggio di calore a contatto diretto con la zona interessata dall’herpes. Ogni trattamento dura dai trenta secondi ai quattro minuti.

Tra gli antivirali maggiormente efficaci e più conosciuti per la cura dell’herpes labiale, ricordiamo lo Zovirax, il Valtrex ed il Famvir da assumere per via orale, in presenza dei primi sintomi dell’herpes.

RIMEDI NATURALI CONTRO L’HERPES

Accanto alla medicina tradizionale, si sa, esistono i rimedi naturali.
C’è chi, infatti, predilige sostanze presenti in natura per curare il fastidioso problema dell’herpes.
L’estratto di equiseto, ad esempio, costituisce una fonte efficace che riequilibra le cellule lesionate e danneggiate.
La salsapariglia è un ottimo stimolante del sistema immunitario; anche l’aceto di vino bianco o il succo di limone risultano particolarmente efficaci se applicati sulla parte interessata con parsimonia.

FAQ SULL’HERPES

L’herpes genitale può presentarsi durante la gravidanza?
Sì.
Questa forma di herpes che interessa, appunto, gli organi genitali può manifestarsi durante la gestazione. Di solito non costituisce un problema a meno che, nel momento del parto, esso non sia nella fase acuta.

L’herpes può manifestarsi in concomitanza ad una dermatite?
, visto che entrambe le patologie sono espressionee frutto di stress, pressione e deficienze immunitarie.

L’herpes si trasmette solo nella sua fase acuta?
Sì.
Quando la malattia è nella sua fase finale (quella caratterizzata dalla comparsa di croste scure), le possibilità di infezione sono davvero ridotte.
Al contrario, nel momento in cui appaiono le vescicole ed il pus, ci sono seri rischi di sviluppare l’infezione.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Herpes Labiale Rimedi: Che Cos’è e Come Si Cura
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Herpes Labiale Rimedi: Che Cos’è e Come Si Cura
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...