© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Gastrite, Una Dieta Corretta Può Aiutarti A Curare Il Problema

Gastrite, Una Dieta Corretta Può Aiutarti A Curare Il Problema

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Maria Bruno – Bruciore di stomaco, crampi, acidità, addome gonfio e nausea sono solo alcuni dei sintomi scatenati dalla gastrite (infiammazione della parete gastrica). Questo disturbo non deve essere sottovalutato ed è sempre opportuno informare il medico, ma quando è generato dallo stress o dalla cattiva alimentazione e non persiste da troppo tempo, una dieta appropriata può risolvere il problema.
Per iniziare facciamo in modo che mangiare non sia mai una corsa contro il tempo, bensì un momento di relax e di piacere da concedersi in totale calma. Scegliamo, quindi, con cura e attenzione ciò che mangiamo e mastichiamo bene prima di ingerire affinché la digestione venga facilitata al fine di far produrre meno succhi gastrici al nostro stomaco.
Seconda cosa da ricordare: alcuni farmaci (come antinfiammatori e antidolorifici) causano o peggiorano il disturbo. È bene assumerli con moderazione e farci consigliare dal medico la protezione più adatta al nostro stomaco. Per la stessa ragione è opportuno evitare le bevande alcoliche e ridurre o eliminare il fumo di tabacco.

GATRITE: COSA MANGIARE

La dieta di chi soffre di gastrite può includere i seguenti alimenti: yogurt, latte (meglio se scremato), carne bianca, formaggi freschi e magri non fermentati, olio extravergine di oliva crudo, pesce magro, carciofi, cavoli, patate, banane. È importante non friggere questi cibi e preferire cotture semplici come quella al vapore. Particolarmente indicati sono anche le carote cotte al vapore e il pane di segale considerato (quest’ultimo) un toccasana contro la gastrite.

GASTRITE: ALIMENTI DA EVITARE

Tutto ciò che è fritto deve essere evitato. Inoltre, meglio ridurre o evitare il consumo di: formaggi grassi o fermentati, carne e pesce grassi, caffè, bibite gassate, succhi di frutta, agrumi, ananas, aceto, pomodori, dolci elaborati, alcolici, pepe, aglio, cibi piccanti, bevande e cibi troppo freddi, alimenti poco cotti.

Autore | Maria Bruno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Gastrite, Una Dieta Corretta Può Aiutarti A Curare Il Problema
5 (100%) 7 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Gastrite, Una Dieta Corretta Può Aiutarti A Curare Il Problema
5 (100%) 7 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Un commento

  1. nella lista degli alimenti consigliati e non, ci sono diverse incongruenze soprattutto sugli alimenti di origine animale che, in ogni caso, comportano secrezione di HCL per essere digeriti quindi non possono essere un toccasana per chi soffre di gastrite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *