© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Farmaci Che Fanno Dimagrire Involontariamente

Farmaci Che Fanno Dimagrire Involontariamente

I farmaci da prescrizione, senza dubbio, aiutano a controllare le condizioni mediche che stai vivendo, ma hanno anche effetti collaterali che possono influenzare la tua vita. La maggior parte degli effetti collaterali sono abbastanza comuni e tendono a svanire dopo un periodo di tempo trascorso dall’inizio della terapia e, mentre molte donne si preoccupano che l’effetto collaterale sia un aumento di peso, alcuni farmaci possono anche causare il dimagrimento, che non è di tipo sano e pertanto va gestito. Non tutta la perdita di peso è uguale e quando un farmaco ne è coinvolto, può esserci perdita di tono muscolare, grasso e acqua. Mentre l’acqua può essere rifornita e la maggior parte di noi ha sempre un po’ di grasso in eccesso, la perdita di tono muscolare può essere pericolosa. Se sei già magri, anche la perdita di grasso può essere pericolosa.
Ci sono un certo numero di farmaci da prescrizione che possono causare perdita di peso e si dovrebbe parlare con il medico prima di iniziarne qualsiasi assunzione, se si è preoccupati per la perdita di peso potenziale. Di seguito alcuni esempi.

1. Sedativi

Molti farmaci per la salute mentale includono i sedativi. Questi farmaci sono utilizzati per facilitare l’insonnia, sindrome bipolare, ansia ecc. I sedativi sono noti per i loro effetti, cioè “deprimere” il sistema nervoso e la funzione del cervello che consente di rilassarsi e dormire. Ciò può causare al tuo corpo anche la soppressione dell’appetito o in generale possono farti perdere interesse nel mangiare e quindi farti perdere peso. Se noti questi effetti collaterali sappi che è possibile contrastarli con una migliore pianificazione dei pasti o degli spuntini, se non ti senti in grado di mangiare pasti completi.

Alcuni sedativi che possono causare la perdita di peso sono:

• Valium
• Tramadolo
• Amitriptilina

2. FANS

FANS è l’acronimo dell’espressione “farmaci anti-infiammatori non steroidei” che sono generalmente utilizzati per trattare l’artrite in quanto hanno effetto anti-infiammatorio, analgesico ed antipiretico. Hanno anche un’azione inibitoria che può colpire diversi sistemi del corpo che possono causare il rifiuto di determinate sostanze nutritive. Ciò può comportare perdita di peso come un effetto collaterale, anche l’assenza di appetito, l’impossibilità a mangiare a causa del dolore e, come effetto collaterale aggiuntivo, anche nausea o vomito.

Alcuni farmaci anti-infiammatori non steroidei che possono causare perdita di peso sono:

• Ibuprofene & Naproxene
• Fenoprofene
• Indometacina

3. Antidepressivi

Così come alcuni sedativi, anche gli antidepressivi possono causare perdita di peso, perché gli effetti collaterali comprendono nausea, vomito, mal di testa e dolori muscolari che potrebbero impedirti di muoverti. Spesso, al primo ciclo di antidepressivi gli effetti collaterali sono più forti e poi si riducono non appena si raggiunge la dose “target”. I farmaci per la salute mentale sono somministrati di solito in coppia con altri farmaci per raggiungere gli effetti desiderati e, se avete bisogno di cambiarne uno o entrambi, il medico può aiutarvi ad evitare la perdita di peso come effetto collaterale.

Alcuni anti-depressivi che possono causare la perdita di peso sono:

• Bupropione
• Reboxetina
• Dexedrina

I farmaci da prescrizione hanno spesso una lunga lista di effetti collaterali e, mentre la maggior parte di noi tende a preoccuparsi solo di un eventuale aumento di peso, bisognerebbe anche preoccuparsi dell’effetto contrario, cioè la perdita di peso. Se stai vivendo un significativo dimagrimento o sei preoccupata per la perdita di peso che hai notato, parla con il medico per cambiare il farmaco o per modificare la dose, in modo da arrestare o rallentare questo processo dannoso. Puoi anche prendere contatto con un centro di fitness o un nutrizionista per discutere assieme vari modi per contrastare la perdita di peso e per assicurarsi che tu stia mantenendo un peso sano.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Farmaci Che Fanno Dimagrire Involontariamente
4.33 (86.67%) 9 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Farmaci Che Fanno Dimagrire Involontariamente
4.33 (86.67%) 9 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...