© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Dimagrire Mangiando: 10 Consigli Preziosi

Dimagrire Mangiando: 10 Consigli Preziosi

La dieta è una parte importante di uno stile di vita ricco di salute ed energia. Seguendo questi consigli potrete dimagrire mangiando attraverso un’alimentazione sana.

1. Iniziate con la prima colazione

“La colazione non è il momento giusto per risparmiare sulle calorie” spiega la dietista Dr.ssa Maria Bamford. Troppo spesso le nostre diete iniziano con una colazione leggera che manca in proteine e altre sostanze nutritive, che innesca il bisogno di sovraccaricarsi di cibo nel corso della giornata. La prima colazione deve essere composta da tante calorie quanto la cena, se non di più. Uno degli errori più comuni che commettono le persone a dieta è lesinare sulle calorie durante il giorno, solo per avere un pasto abbondante durante la sera. “Sarebbe quasi come riempire il serbatoio dell’auto alla fine della giornata per metterla in garage” spiega l’esperta. “La colazione serve quando il corpo ha bisogno di cibo per muoversi nel corso della giornata”.

2. Le proteine sono il vostro carburante

Si perde massa muscolare dopo la mezza età, che rallenta il metabolismo e può portare a un aumento di peso. La ricerca dimostra che le diete con un massimo del 50% di proteine possono aiutare e sono sicure per la maggior parte degli individui (ad eccezione di quelli con malattie renali). Un adulto di 60 chili potrebbe assumerne per 70 grammi al giorno. Assicuratevi di consumare abbastanza proteine grazie a uova, latte a basso contenuto di grassi e carni magre.

3. Fate attenzione alla dimensione delle porzioni

Mangiare di meno fa perdere peso. Nel corso degli ultimi 50 anni, le porzioni sono aumentate molto e ci siamo abituati a mangiare porzioni più grandi, a scapito della nostra salute. Per ridurne la dimensione cercate di utilizzare un piatto più piccolo.

4. Aggiungete la fibra alla vostra dieta

Il senso di pienezza che dà la fibra contenuta nei cereali integrali come farina d’avena, riso integrale e pane di grano intero, non è solo legata alla diminuzione del peso, ma può anche ridurre il grasso della pancia e dei vasi sanguigni, con conseguente diminuzione del rischio di infiammazione che viene correlato al rischio di malattia cardiaca, secondo uno studio del 2008 svolto presso la Pennsylvania State University.

5. Preferite i pasti casalinghi

Una famiglia normale, spende quasi il 30% del proprio budget al ristorante, dice la statistica. Per risparmiare, iniziate a monitorare quanto spesso mangiate fuori casa e quanto spendete per quei pasti ogni mese, poi gradualmente cominciate a ridurli. “Le persone che mangiano fuori casa, tendono a consumare cibi meno sani e più pesanti“, ci spiega la Dr.ssa Melodie Yong, dietista. In realtà, dato il crescente numero di donne lavoratrici, l’obesità è conseguentemente aumentata negli ultimi 30 anni.

6. Non dimenticate di aggiungere le spezie

Secondo uno studio condotto dalla Fondazione Chicago Smell & Taste Treatment and Research, aumentare il sapore dei cibi potrebbe contribuire alla perdita di peso. L’autore dello studio, il Dr. Alan Hirsch, spiega che condire gli alimenti con spezie a basso contenuto calorico, permette di gratificare l’olfatto prima di mangiare che, unito al masticare più a lungo del solito, può fare sentire pieni con meno calorie.

7. Sgarrate con intelligenza

Soddisfate la vostra golosità con 100 calorie al massimo! Che si tratti di uno spuntino confezionato (di gran moda sugli scaffali del supermercato), oppure una piccola barretta di cioccolato, o biscotti, fate sì che siano porzioni controllate.

8. Per sentirvi più sazi puntate sugli alimenti caldi

Alcuni appetiti sono difficili da domare, specie se si tratta di occasioni speciali. Se entrate a stomaco vuoto in un ristorante è garantito che comincerete ad addentare il pane appena seduti. Quando provate degli attacchi di fame, i cibi caldi e le bevande calde sono più soddisfacenti di quelli freddi; soprattutto la zuppa, basta solo mantenere un apporto di sale non troppo alto. Aggiungete verdure a volontà e non dovrete più rinunciare al vostro momento gustoso.

9. Non dimenticate i grassi buoni

Secondo la Harvard School of Public Health, quando si tratta di aumento di peso o di malattia, il tipo di grasso che si consuma è più importante della quantità. “I grassi buoni sono amici della dieta perché possono aiutare a sentirsi sazi dopo i pasti e a mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue più a lungo”, spiega la Dr.ssa Melissa Hershberg. Provate queste fonti di grassi sani: pesce ricco di grassi sani (sgombro, salmone e sardine), semi e noci, olio d’oliva , avocado e verdure di colore verde scuro come broccoli, spinaci e cavoli.

10. Assaporate ogni boccone

Mangiate lentamente. Serve una mezz’ora di tempo al cervello per realizzare che lo stomaco è pieno, quindi non abbiate fretta di consumare i vostri pasti: è uno degli errori che portano a mangiare troppo, non dimenticatelo. Mettete sempre giù la forchetta tra un boccone e l’altro.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dimagrire Mangiando: 10 Consigli Preziosi
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dimagrire Mangiando: 10 Consigli Preziosi
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

piercing

Piercing Che Fa Male? Infezioni, Rischi Ed Altri Problemi

Un commento

  1. Sono informazioni uttili da sapere e seguire .
    Grazie .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *