© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Dimagrire Mangiando

Dimagrire Mangiando

Lo sapevi che puoi mangiare bene e dimagrire? Cambiando cosa e come mangi potresti migliorare il tuo stato di salute generale, perdere peso e sentirti meglio ogni giorno. Per massimizzare i benefici, puoi fare un po’ di esercizio fisico.

Prima parte: Mangiare gli alimenti giusti

1. Mangiare cibo fresco: scegli alimenti freschi, ricchi di sostanze nutritive, sani e con pochi grassi. L’ideale è aggiungere più frutta e verdura alla tua dieta. Rendi i piatti super colorati servendoti di prodotti freschi (melanzane, peperone giallo, barbabietole). In questo modo i piatti saranno più invitanti e avranno poche calorie.

2. Consuma cibi ricchi di fibre: questi prodotti ti faranno sentire sazia a lungo, così non avrai voglia di uno snack che solo serve a farti accumulare peso. I fagioli, per esempio, sono molto sazianti, ricchi di fibre e un’ottima fonte di proteine. Si digeriscono lentamente ed è per questo che la sensazione di sazietà dura di più.

3. Evita i succhi e scegli la frutta fresca. Invece di succhi di frutta o frullati che di solito sono molto calorici, scegli un pezzo di frutta, una mela per esempio. La frutta cruda ha più fibra di un succo, quindi sazia di più. Inoltre l’azione di masticare fa capire al cervello che hai mangiato qualcosa di sostanzioso.

4. Consuma alimenti che contengono tanta acqua: vi possono venire in aiuto, appunto, frutta e verdura. Gli studi dimostrano che le persone che mangiano cibi ricchi di acqua hanno un indice di massa corporea più basso. L’acqua favorisce la sensazione di sazietà e quindi, in generale, la persona mangia meno. Frutta con molta acqua sono l’anguria, le fragole, il melone, il pompelmo e le pesche. È importante non eccedere con la quantità, dato che alcuni tipi di frutta contengono anche molti zuccheri. Per quanto riguarda le verdure, si distinguono i cetrioli, la lattuga, il sedano, le zucchine e i ravanelli.

5. Ricorda che esistono cibi che bruciano i grassi. Scegliendo gli alimenti con attenzione, puoi eliminare qualche chilo senza morire di fame. Alcuni aiutano a perdere peso, come il peperoncino, il tè verde, i cereali integrali.

6. Aggiungi grassi “buoni” alla dieta: è stato dimostrato che i grassi monoinsaturi aiutano a bruciare i grassi, soprattutto a livello addominale. Consuma quindi mandorle, noci, avocado, olio d’oliva e semi di lino.

7. Impara a distinguere i “supercibi”. “Supercibo” è un termine utilizzato per indicare che un alimento contiene moltissime sostanze nutritive e che è particolarmente benefico per la salute. I benefici di alcuni prodotti sono testati scientificamente, altri cibi sono popolarmente considerati super anche se i loro benefici non sono stati verificati. La quinoa, per esempio, è un “supercibo” a tutti gli effetti, perché è una proteina completa, cioè ha tutti gli otto amminocidi essenziali dei quali hanno bisogno i nostri tessuti. Inoltre, questo prodotto ha più proteine rispetto alla maggior parte dei cereali, ha più calcio, fosforo, magnesio, potassio e ferro rispetto al frumento o all’orzo, per esempio.

8. Evita cibi poco sani e ricchi di calorie: per esempio, torte, biscotti, bibite gassate bevande energetiche, formaggi, pizza, gelati, bacon. Spesso trovare alternative più sane è possibile. Per esempio, è possibile comprare al supermercato formaggi magri e bevande senza zuccheri aggiunti.

9. Mangia più zuppe. Hanno relativamente poche calorie e, di solito, con le zuppe si finisce per mangiare meno.

10. Cedi alle tentazioni di tanto in tanto. Non è grave se occasionalmente ti concedi una fetta di pizza o un gelato. In questo modo metti a tacere la tua voglia. Ricorda però di non esagerare. Per non cedere alla tentazione, puoi bere un bicchiere d’acqua o mangiare una ciotola di verdure crude.

Seconda parte: Mangiare in modo corretto

1. Mangia lentamente: il cervello impiega circa 20 minuti per cominciare ad avvertire una sensazione di sazietà. Quindi, se dopo un pasto, non ti senti subito sazia, aspetta un po’ di tempo. Dopo aver mangiato o bevuto, man mano che il cervello rilascia sostanze chimiche, la sensazione di fame svanisce.

2. Mangia seduta comodamente a tavola: gli studi suggeriscono inoltre che usando stoviglie grandi si mangia meno che con le stoviglie piccole.

3. Smetti di mangiare se ti senti sazia. È inutile mangiare più del necessario. L’unico che si ottiene è sentirsi strapieni e male.

4. Bevi più acqua. Spesso confondiamo la sete per la fame, quindi mangiamo quando in realtà non ne abbiamo bisogno. Con una buona idratazione si avverte di meno la fame. Se non sai di cosa ha bisogno il tuo corpo, prova a bere un bicchiere d’acqua e ad attendere qualche minuto. Se ti senti meglio, vuol dire che avevi bisogno di acqua e non di cibo.

5. Scrivi su un quaderno cosa mangi. Questo semplice esercizio è efficacissimo per controllare la dieta. Spesso trascuriamo gli spuntini tra un pasto e l’altro e poi pensiamo che la dieta non funzioni. Tenendo un resoconto dei pasti quotidiani, si possono controllare meglio le calorie che in realtà si consumano e correggere abitudini alimentari scorrette. Un modo semplice per responsabilizzarsi, insomma.

6. Cedi alle tentazioni ogni tanto. Non disperarti se, dopo una brutta giornata ti riempi di cibo spazzatura. Sii ottimista e concediti un piccolo capriccio ogni tanto.

Consigli:

– La perdita di peso si può ridurre a una semplice formula: consumare meno calorie di quelle che bruciamo!

– Fare esercizio fisico ogni giorno per sentirsi meglio e raggiungere obiettivi in modo più rapido. Se bruci più calorie hai bisogno di mangiare di più!

– Per migliorare la digestione, bevi un bicchiere d’acqua prima di ogni pasto.

Avvertenze:

– Se devi perdere più del 10% del tuo peso corporeo, consulta il medico di base prima di cominciare qualsiasi tipo di dieta;

– se vuoi notare un miglioramento, mangia sano e fai attività fisica.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dimagrire Mangiando
5 (100%) 3 voto/i
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dimagrire Mangiando
5 (100%) 3 voto/i

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...