© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » COLESTEROLO: CIBI DA INSERIRE NELLA DIETA PER RIDURLO

COLESTEROLO: CIBI DA INSERIRE NELLA DIETA PER RIDURLO

Maria Bruno, Bari – Il colesterolo alto spaventa molte persone che si accingono all’età adulta, ma in verità tenere sotto controllo, a lungo, il livello di colesterolo Ldl nel sangue non è poi così difficile. Le regole sono poche, chiare e semplicissime:

○ Non fumare, poiché sono sufficienti anche tre sigarette ogni giorno per imbattersi nell’aumento di colesterolo;
○ Praticare sport quotidianamente (corsa, nuoto, ecc);
○ Limitare il consumo di bevande alcoliche concedendosi, al massimo, uno o due bicchieri di vino rosso al giorno;
○ Seguire una dieta corretta e ricca di alimenti che siano in grado di ripulire il sangue dal colesterolo Ldl.

COLESTEROLO E DIETA

Per chi desidera prevenire l’ipercolesterolemia o per chi deve liberarsene, ecco la lista di alimenti che non devono mai mancare.

Orzo e cereali integrali

Frumento, orzo, riso, segale, miglio, mais e avena sono i più preziosi alleati che la natura ci offre per ricavare energia ogni giorno senza danneggiare la salute. Tutti ricchissimi di fibre non solubili, i sette cereali stimolano il transito intestinale, procedura fondamentale affinché l’assorbimento del colesterolo venga limitato. Chi presta attenzione alla salute e alla dieta sa bene che questi frutti della terra devono essere consumati nella forma integrale: solo così essi mantengono tutte le proprietà benefiche e le preziosissime fibre. L’avena, in particolare, contiene betaglucano, una particolare fibra che aiuta l’intestino a non assimilare colesterolo in eccesso.

Mele

Le mele (insieme con fragole, uva e agrumi) possono regolarizzare il metabolismo lipidico grazie all’abbondante presenza di polifenoli e pectina. Sono sufficienti circa 80 grammi al giorno di uno di questi frutti per contribuire a far scendere il livello di colesterolo Ldl.

Legumi

Oltre alla presenza di fibre, i legumi possono vantare l’abbondante contenuto di lecitina, un elemento capace di contrastare l’instaurarsi del colesterolo sulle pareti delle arterie. Circa 100 grammi di legumi al giorno possono aiutarci a combattere situazioni di rischio. Preziosissima, per l’ottimo contenuto di lecitina, è anche la soia.

Noci

Un gruppo di ricercatori americani ha constatato che 40 grammi di noci al giorno (cinque o sei giorni a settimana) possono ridurre il colesterolo Ldl del 9%.

Pesce

Il pesce azzurro, in particolare il salmone, dovrebbe essere portato a tavola almeno tre volte a settimana. Grazie all’abbondanza di Omega-3, il pesce azzurro regolarizza la produzione di colesterolo e svolge una potente azione antinfiammatoria sulle arterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *