© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » NON RINUNCIARE AI TUOI CIBI PREFERITI DURANTE LA DIETA

NON RINUNCIARE AI TUOI CIBI PREFERITI DURANTE LA DIETA

Sandra Ianculescu – Chi segue una dieta sa qual è il problema numero uno: rinunciare a quasi tutti gli alimenti che fanno venire l’acquolina in bocca (per esempio hamburger, dolci, salse, maionese, gelati). Ma rinunciare al piacere non è del tutto necessario. Serve semplicemente qualche trucco per trasformare i cibi che amiamo in pietanze sane.

Il sito web Eating Well ha escogitato delle soluzioni dopo aver provato diverse ricette. Così gli hamburger, per esempio, sono diventati un piatto in versione light, buono da mangiare ogni giorno, mentre le torte sono state trasformate in dolci con più fibre. Si tratta di alternative con meno grassi, zuccheri e calorie.

Salse cremose senza panna o burro

Cosa sarebbe la tua pasta senza una salsa deliziosa, priva di burro o panna? Certo non squisita come al solito, ma la soluzione per donare sapore alla pasta c’è! È possibile creare una salsa usando latte scremato addensato con farina. Mescola 250 ml di latte a fuoco medio con 4 cucchiai di farina finché si ottiene una salsa densa. Rispetto alla panna, avrai qualche centinaia di calorie in meno. Se pensi a una variante anche per la maionese, la soluzione è la panna magra, con meno grassi.

Meno olio

Non importa quanto lodato sia l’olio d’oliva, ha ancora abbastanza calorie. Quindi nelle insalate sarebbe meglio ridurne la quantità. Per quanto riguarda i cibi fritti, sarebbe meglio eliminarli dalla lista e fare amicizia con le padelle antiaderenti, grill o cottura al vapore.

Croccantezza senza frittura in olio

Usa il forno! Prima di mettere nella pentola pollo, pesce o verdure, puoi immergerli in latte e uovo sbattuto e arrotolarli in pane grattugiato. Li posizioni sulla carta da forno e li introduci in forno a 230° C finché si tostano. Il pane grattugiato creerà quella crosta croccante che ti mancava tanto, ma non sarà imbevuta d’olio.

Attenzione al consumo di sale

Il corpo ha bisogno di 1-2 grammi di sale al giorno, ma spesso superiamo i limiti consentiti. Gran parte della colpa è degli alimenti che compriamo al negozio e che hanno quantità elevate di sale per amplificare il gusto (come nel caso dei salumi o dei formaggi). Per questa ragione, quando cuciniamo, è meglio essere più attenti a quanto sale mettiamo nel cibo e cercare di diminuire la dose giornaliera. Puoi anche utilizzare le erbe aromatiche e altre spezie naturali per dare sapore al cibo.

Farina integrale, invece di farina bianca

Non si può usare sempre nei dolci, ma puoi adattare almeno alcune ricette. Ad esempio, nella pasta di quiche, nel pane fatto in casa e anche nelle brioche e biscotti puoi utilizzare farina integrale. Così, non solo avrai più fibre nella dieta, ma anche la quantità di Vitamina B, zinco e magnesio sarà maggiore.

Cambia i grassi cattivi in grassi buoni

Alcune ricette sembrano impossibili senza il burro cremoso. Ma almeno alcune di loro vale la pena provarle con l’olio d’oliva al posto del burro. Ad esempio, invece di ungere la pasta sfoglia con burro, prima di metterla in forno, puoi usare l’olio d’oliva. Il burro ha 7 volte più grassi saturi rispetto all’olio d’oliva.

Meno calorie a colazione

Probabilmente hai già sentito che una tendenza tra le celebrità è quella di chiedere la frittata di albumi per colazione. Siamo sicuri che questo capriccio segua la raccomandazione dei nutrizionisti, poiché un albume d’uovo ha 0 grammi grassi e 16 calorie rispetto al tuorlo che ha, invece, 5 grammi di grassi e 54 calorie.

Il gelato: buono nella dieta

Il trucco proposto dai cuochi di Eating Well per non perdere la parte cremosa del gelato è utilizzare latte parzialmente scremato addensato con gelatina. Così potrai simulare la consistenza cremosa del gelato, ma avrai meno calorie e grassi.

Hamburger da mangiare tutti i giorni

Per hamburger ugualmente consistenti, ti puoi affidare a un misto di carne macinata, riso bruno o funghi finemente tritati. Così, includerai cereali integrali e anche verdura nella dieta. Per ogni 500 grammi di carne macinata puoi aggiungere 150 g di riso cotto o 75 g di funghi tritati. Questo tipo di hamburger fritto senza olio o alla griglia può essere mangiato tutti i giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *