© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Moscerini Della Frutta: 4 Rimedi Casalinghi Per Sbarazzarsene

Moscerini Della Frutta: 4 Rimedi Casalinghi Per Sbarazzarsene

I moscerini della frutta hanno una vita molto breve, in quanto passano dall’uovo all’età adulta in 8 – 10 giorni. Ciò significa che si riproducono ad un ritmo incredibilmente veloce. Lo fanno in ambienti umidi, come nei lavandini e nei tubi di scarico in generale ed inoltre sono attratti dalla frutta e da alcuni alimenti (in particolare quelli in fermentazione o putrefazione). Per sbarazzarsi di questi fastidiosi invasori, basta provare questi metodi/trappole fatti in casa e sostituirli agli orribili spray chimici.

1. Trappola con aceto di sidro di mele

Non farti prendere dal panico e, davanti a un’invasione di moscerini, crea una semplice trappola con aceto di sidro di mele. Come già è stato detto, i moscerini della frutta non possono resistere all’odore della fermentazione e, dal momento che l’aceto di sidro di mele è ricavato dalle mele fermentate, questa bevanda sarà incredibile per loro. Scalda quindi l’aceto per fargli rilasciare la sua irresistibile fragranza.

Occorrente:

– Un barattolo di vetro

– un imbuto

– mezza tazza di aceto di sidro di mele

– una goccia o due di detersivo per piatti

– qualche pezzo di frutta matura (facoltativo)

Indicazioni

Riscalda l’aceto di sidro di mele e versalo nel barattolo di vetro, aggiungi una o due gocce di detersivo per piatti. Appoggia un imbuto sul barattolo per permettere alle mosche di arrivare all’aceto. Dopo però non saranno capaci di uscire e annegheranno. Si può aggiunge all’aceto un po’ di frutta molto matura.

2. Trappola con frutta in un barattolo di vetro

I moscerini della frutta sono attratti dalla frutta? Beh, cosa c’è di meglio allora di una trappola alla… frutta?

Occorrente:

– Un barattolo di vetro

– pellicola trasparente

– uno stuzzicadenti

– frutta molto matura

– acqua saponata

Indicazioni

Metti un po’ di frutta molto matura (quasi marcia) nel fondo di un barattolo di vetro e copri con pellicola trasparente (puoi usare un elastico per fissarla bene). Con uno stuzzicadenti pratica dei forellini nella pellicola e colloca il barattolo (o vari barattolini) in più punti della casa. I moscerini entreranno nella trappola e non sapranno come uscirne. Si può immergere il barattolo in un secchio di acqua e sapone per 10 minuti.

3. Trappola “alcolica” per mosche

È strano pensare a una mosca ubriaca, ma può diventare brilla esattamente come noi. Le mosce sono molto attratte dal vino rosso. Possono annegare dentro oppure puoi completare l’azione con l’acqua del congelatore o acqua saponata.

Occorrente:

– Un po’ di vino rosso lasciato in una bottiglia (si può utilizzare anche aceto di vino rosso o aceto balsamico)

Indicazioni

Lascia un po’ di vino rosso nel fondo di una bottiglia. Le mosche si avvicineranno subito.

4. Trappola antica

Questa ricetta deriva dall’Almanacco del Vecchio Contadino e viene tramandata e utilizzata dal 1850 nel New England per sbarazzarsi dei moscerini della frutta.

Occorrente:

– ½ litro di latte

– 100 grammi di zucchero grezzo

– 50 grammi di pepe macinato

Indicazioni

Unisci tutti gli ingredienti in una pentola e fai sobbollire per 10 minuti. Versa il composto in varie ciotole e posizionale in vari punti della casa. Può sembrare strano, ma i moscerini della frutta sono attratti da questa miscela e annegheranno in essa. Si può provare ad aggiungere 1 – 2 gocce di detersivo per piatti, se gli insetti si avvicinano ma poi volano via.

Metodo extra: Spray con lemongrass (citronella)

L’olio essenziale di lemongrass non ucciderà i moscerini ma ti aiuterà a tenerli a bada.

Occorrente:

– 10 gocce di olio essenziale di lemongrass (citronella)

– un flacone spray pulito

– acqua calda

Indicazioni

In un flacone spray aggiungi 10 gocce di olio essenziale alla citronella e acqua calda. Agita bene e spruzza la soluzione su davanzali e porte. La citronella lascerà anche un gradevole profumo in tutta la casa.

Suggerimenti:

– I moscerini della frutta si riproducono nei tubi di scarico, quindi versa quotidianamente nelle tubature una miscela di aceto bianco e acqua bollente in parti uguali.

– Conserva bene la frutta e non lasciarla fuori.

– Tieni coperta la spazzatura.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Moscerini Della Frutta: 4 Rimedi Casalinghi Per Sbarazzarsene
4.67 (93.33%) 6 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Moscerini Della Frutta: 4 Rimedi Casalinghi Per Sbarazzarsene
4.67 (93.33%) 6 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Secondo nuove ricerche, gli oli vegetali utilizzati in cucina possono essere collegati al cancro e …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...