© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Dolci? Scopri come resistere alle tentazioni e affrontarle correttamente

Dolci? Scopri come resistere alle tentazioni e affrontarle correttamente

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Prima di aprire il prossimo pacchetto di gomme senza zucchero perché pensi che avere dolci in casa sia il prossimo passo verso una giornata di snack poco salutari, tieni a mente che: non devi preoccuparti del fatto che una sola serata, come Natale, il compleanno o Halloween possano rovinare la tua dieta! Segui questi 5 passi così da poterti godere la serata (o la settimana) come quando eri ragazzina.

I dolcificanti artificiali inoltre, potrebbero farti più male che bene; preferisci dunque dolci salutari, come il cioccolato o i biscotti senza grassi idrogenati e se ami le caramelle e proprio non puoi farne a meno, scegli quelle con coloranti naturali; la liquirizia ha strabilianti poteri, aiuta a ridurre il gonfiore e fluidificare il muco. Presta attenzione però, perché possiede anche importanti effetti collaterali.

1. Tieni i dolci in un contenitore, fuori dalla tua portata

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore? Qualcosa del genere! Alla Cornell University è stato fatto un esperimento con dei cioccolatini ripieni posizionati in un contenitore trasparente sulla scrivania e in un contenitore lontano almeno un paio di metri. Beh, è bastato spostarli, per mangiarne di meno!

Quando le donne sono state costrette a camminare per mangiare del cioccolato, avevano l’impressione di mangiarne di più, stesso discorso ma al contrario per quando i cioccolatini si trovavano a portata di mano! Cosa significa dunque? Lo sforzo in più per andare a recuperare del cioccolato, si traduce in un ‘farci caso’. Spostandoti, ti rendi conto di quanti viaggi compi e quindi di quante volte (quanti cioccolatini) ti alzi per un po’ di cioccolata; a differenza di quando te la ritrovi sotto il naso.

2. Cava una zucca e arrostiscine i semi.

È una tradizione tipicamente americana che si svolge tra ottobre e novembre; durante il periodo di Halloween, non è quindi inusuale usare i semi di zucca come snack salutare. Tostali, e poi rendili salati, speziati, oppure dolci.

Dopo aver levato via tutti i filamenti dagli incavi della zucca e recuperato i semi, ungi una teglia di olio d’oliva e cospargila di semi. Concludi con le tue spezie preferite, come sale, cannella, zenzero o pepe di Cayenna. Inforna a 160-170°C per 20 minuti o fino a che non avranno acquisito un colorito brunito-dorato.

Bonus: I semi di zucca sono sorprendentemente ricchi di nutrienti utili a migliorare la bellezza della tua pelle (magnesio, ferro, rame e zinco tanto per citarne alcuni). Anziché mangiarli interi, rompili e mangia l’interno.

3. Non smettere col dolce.

Se hai voglia di quel pezzetto di cioccolata, mangialo.

Cercare di evitare i pensieri riguardanti i dolci può essere addirittura controproducente. Coloro che si ritrovano a dieta tendono poi a mangiare più cioccolata se hanno deciso di evitare i dolci tutti insieme,” dichiara Susan Albers, Dottoressa in Psicologia e autrice del libro But I Deserve This Chocolate: the 50 Most Common Diet Derailing Excuses and How to Outwit Them.

Opta per 85 grammi circa di cioccolata al 70% o più – più cacao contiene, meglio è. I flavonoidi contenuti nel cioccolato fondente sono stati ritenuti responsabili di far bene alla pelle; un nuovo studio ha scoperto infatti che consumare qualcosa come 65 grammi di coccolata alla settimana ha significativamente abbassato il rischio di un infarto, rispetto a coloro che non ne mangiavano o ne mangiavano meno.

4. Hai le gomme?

“Mastica una gomma prima di attaccare il piatto dei dolci,” raccomanda la Dott.ssa Albers. “Secondo uno studio pubblicato in Appetite, masticare chewing gum per almeno 45 minuti può mitigare il senso di fame, aumentare il tuo senso di sazietà e farti sentire meno desiderosa di dolci e snack,” continua. In particolare, lo studio ha dimostrato che la gomma annienta il desiderio di dolci e snack salati.

Se vuoi ridurre il tuo consumo di dolcificanti artificiali, prova le gomme con “xylitolo“.

5. E da ultimo: Mangia il tuo snack preferito alla fine!

Si dice di “lasciare il meglio per la fine” ed ha un senso. “Coloro che hanno riservato il loro snack preferito alla fine, tendono a ricordarlo più facilmente rispetto a coloro che hanno preferito mangiarlo subito,” un altro recente risultato dello studio apparso su Appetite.

Sarebbe il caso di non consumare l’intero pacco di caramelle o cioccolatini, ovviamente, ma potresti concedertene un po’. Indulgi in cibi ricchi di fibre prima, ti aiuteranno a sentirti piena, e a non esagerare con i dolci poi, permettendoti inoltre di goderteli adeguatamente, e senza sensi di colpa!

Se pensi che avere in casa le caramelle o i biscotti che ti piacciono di meno possa aiutarti, ti sbagli; anche questa tecnica potrebbe rivoltartisi contro. “In realtà, comprando diversi pacchetti o pacchetti che presentano un mix di biscotti o caramelle, rischi di mangiarne di più,” aggiunge la Albers.

Perciò, non è necessario rinunciare al piacere di un ‘dolce trattamento’. Ricorda solo di farlo con coscienza, tenendo a mente i nostri 5 passi.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *