© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Nutrizione » Alimentazione Abbinamenti: Le Coppie Vincenti

Alimentazione Abbinamenti: Le Coppie Vincenti

La ricerca dimostra che gli alimenti sani sono anche doppiamente importanti quando vengono consumati insieme.

Alcune coppie formano una perfetta squadra e il cibo può funzionare allo stesso modo. Se consumati insieme, alcuni alimenti diventano eccellenti, a livello nutrizionale, perché tirano fuori il meglio di ognuno. Tendiamo a pensare a sostanze nutritive e antiossidanti in isolamento, ma la ricerca dimostra il loro impatto sulla nostra salute, ad esempio per rafforzare la potenza del cervello e per ridurre il rischio di cancro, può essere ancora maggiore quando sono uniti.

1. Cavolo e noci per salvaguardare la salute degli occhi

Il cavolo, così come altre verdure a foglia verde scuro, contiene luteina e zeaxantina, dalla proprietà antiossidante che protegge contro la cataratta e la degenerazione maculare, che sono le principali cause della cecità. La luteina e la zeaxantina sono depositate nella retina, dove aiutano a ridurre i danni derivati dalla luce del sole: poiché entrambi questi antiossidanti sono liposolubili, si può intensificarne l’assorbimento consumando insalate verdi con alcuni grassi sani come noci, avocado e olio d’oliva.

Ricetta per cavolo saltato con noci tostate

Dosi per 4 persone

In una padella asciutta, a fuoco medio, tostate 1/3 di tazza (75 ml) di pezzi di noce, circa 2 minuti. Rimuoveteli dalla padella e fate scaldare 1 cucchiaio (15 ml) di olio. Aggiungete 2 spicchi d’aglio tritati e cuocete 2 minuti. Aggiungete 1 mazzetto tritato grossolanamente di cavolo e lasciate cuocere fino a quando risulta appassito e tenero, quindi per circa 5 minuti. Conditei l cavolo con un pizzico di sale, 1 cucchiaio di aceto balsamico e le noci tostate.

2. Patata dolce e pepe nero per evitare il cancro

Il beta-carotene, un antiossidante abbondante nelle patate dolci, carote e zucca, ha dimostrato di ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro, compresi quelli al seno e all’utero. Il beta-carotene può combattere il cancro, limitando il danno ossidativo cellulare e, secondo uno studio del 2009 pubblicato sul Journal of Functional Foods, il pepe nero migliora l’assorbimento intestinale del beta-carotene. Inoltre, grazie alla capsaicina, il fito-nutriente che si trova nel pepe di cayenna, peperoncino in polvere e zenzero, anche l’uso di queste spezie può risultare utile.

Ricetta per hummus di patate dolci

Dosi per 8 porzioni

Tagliate 2 patate dolci medie, già pelate, e cuocetele al vapore o fatele bollire fino a quando diventano molto tenere. Mettetele in un robot da cucina con 1/4 di tazza (60 ml) di spezia tahin, 2 cucchiai (30 ml) di olio d’oliva, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio (15 ml) di zucchero di canna, 1/4 di cucchiaino (1 ml) di zenzero essiccato, 1/4 di cucchiaino di pepe nero, un pizzico di pepe di cayenna, il succo di mezzo limone, 1 cucchiaino (5 ml) di scorza d’arancia, e sale q.b. Miscelate fino a quando diventa un composto liscio, da spalmare su crackers integrali, o da utilizzare per intingere le verdure e crudités.

3. Barbabietole e uova per mantenere la potenza del cervello

Nel 2010, l’American Journal of Clinical Nutrition ha pubblicato uno studio che rivelava una notizia importante: unire le proprietà nutrienti di betaina e colina potrebbe essere in grado di abbassare i livelli ematici di omocisteina. “I livelli di omocisteina, un aminoacido prodotto nel corpo, sono collegati con la diminuzione di salute del cervello, a causa dell’età, noto come rischio di malattie cardiache“, ci spiega la Dr.ssa Wendy Bazilian, dietista e autrice del libro “The Diet SuperFoodsRx”. La colina è abbondante nel tuorlo d’uovo e nel fegato di manzo, di pollo e di vitello; la betaina si trova nelle bietole, negli spinaci e in alcuni prodotti a base di grano.

Ricetta per insalata

Dosi per 4 persone

Tagliate 2 barbabietole medie a cubetti da circa 2 centimetri oppure a fette; conditele con 2 cucchiaini (10 ml) di olio vegetale e 1/4 di cucchiaino (1 ml) di sale. In una teglia da forno, fatele arrostire a 200° C per 20 minuti, o finché sono tenere. Lasciate raffreddare, poi mescolatele con 1 cespo tritato di lattuga romana, 3 fette di uova sode, 1/3 di tazza (75 ml) di noci pecan e 1/3 di tazza di formaggio feta sbriciolato. Per il condimento, sbattete insieme 1 cucchiaio (15 ml) di olio con altrettanto di aceto di vino rosso (o balsamico) e poi cospargete sull’insalata.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *