© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Nutrizione » 3 Fatti Sull’Orzo Integrale

3 Fatti Sull’Orzo Integrale

Prendi il controllo delle tue abitudini alimentari e del tuo peso con l’orzo. Questo cereale è amico del tuo cuore, delle tue arterie e ti aiuta ad avvertire il senso di sazietà impedendoti di abbuffarti. Inseriscilo nella tua dieta, ti aiuterà a mantenere bassi i livelli di colesterolo.

L’orzo integrale è la versione poco processata dell’orzo, in pratica soltanto il guscio esterno del chicco viene rimosso, quello non commestibile, così da riuscire a darti le fibre di cui hai bisogno, migliorando la tua digestione, la tua evacuazione e calmando il tuo senso di fame. Perfetto per l’estate, perché aiuta a tenere il peso sottocontrollo, l’orzo integrale è forse la soluzione creativa ma naturale alla quale stavi pensando ma che ancora non avevi provato.

Come funziona l’orzo integrale?

○ Ti riempie alla grande. L’orzo integrale ha più fibre di qualsiasi altro cereale integrale. Esse si espandono nel tuo stomaco, e vengono digerite lentamente; quindi questo non solo ti dà la possibilità di ricevere energia gradualmente, senza il nocivo picco di zuccheri che ti regalano invece i carboidrati, ma ti porta anche a sentirti sazia più facilmente e più a lungo, così non ti abbuffi d’altro, magari meno sano. Un’abitudine dunque salvalinea, salvacuore e salvasangue. Indicato per i diabetici e gli obesi, va anche bene per chi soffre di ipercolesterolemia e iperglicemia. L’amido e le fibre presenti nell’orzo integrale sono inoltre così resistenti che passano indenni nell’intestino, aiutando dunque il cibo a venire processato ed evacuato.

○ Stabilizza il tuo livello di zuccheri nel sangue. Alcuni studi hanno dimostrato come l’orzo integrale possa aiutare a ridurre i tuoi zuccheri post-pranzo del 20-30% in più rispetto agli altri cereali. Un effetto di questo tipo può durare fino a 10 ore! Aiutandoti a tenere sottocontrollo quella voglia insana di spuntino che arriva dopo pranzo, ad esempio, che è spesso realizzata in snack zuccherosi e cibi poco salubri.

Cosa può fare l’orzo integrale?

○ Tiene sotto controllo il colesterolo, anzi, lo abbassa. Le fibre dell’orzo integrale sono ricche di beta-glucani, sostanze preziosissime per tenere sottocontrollo il colesterolo. Recenti studi hanno inoltre stabilito che è in grado di abbassarlo. Uno studio in particolare, ha dimostrato come le persone con colesterolo alto che abbiano aggiunto l’orzo alle loro diete, abbiano registrato un aumento del colesterolo HDL, e un abbassamento del colesterolo LDL.

○ Abbassa il tuo rischio di contrarre malattie cardiovascolari. Uno studio realizzato su quasi 10.000 Americani ha attestato come coloro che abbiano mangiato più fibre, abbiano anche un 12% di rischio in meno di contrarre malattie cardiovascolari.

○ Ti dà una carrettata di proteine magre e sane, ferro e calcio.

Come mangio l’orzo integrale ?

○ Cucinare l’orzo è un po’ come cucinare il riso, basta una pentola in ebollizione, con del sale. Ci vorrà circa un’ora però, prima che sia cotto. Mettilo in ammollo tutta la notte prima, così lo ammorbidirai.

○ Basta una mezza tazza di orzo integrale per sostituire l’amido di riso e patate; più sano e ricco in fibre.

○ Perfetto nel chili o in versione insalata, l’orzo può essere utilizzato anche a colazione, previo l’ammollo. Usalo come ingrediente di una zuppa vegetale al posto del riso o dei crostini, più grassi e meno salutari, o come companatico di un piatto di pesce o di verdure.
Adesso che arriva l’estate, aggiungilo all’insalata, ad esempio di rucola e gamberetti o fanne l’ingrediente principe come si fa per le insalate di riso: associalo ai pomodori o agli spinaci, altre due ottime fonti di beta-glucani e luteina.

○ Una pentola grande te ne darà abbastanza per un’intera settimana. L’orzo integrale costa poco, ti riempie, è buono, ed è adatto a tutta la famiglia.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Secondo nuove ricerche, gli oli vegetali utilizzati in cucina possono essere collegati al cancro e …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...