© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Bellezza “Fai-da-te” » BELLEZZA IN ESTATE: ATTENZIONE ALLA CURA DEI PIEDI

BELLEZZA IN ESTATE: ATTENZIONE ALLA CURA DEI PIEDI

I piedi sono una parte del corpo della donna che, a differenza di quanto comunemente si creda, riscuote molto successo tra i maschietti che, anche se non lo ammettono con facilità, hanno una vera passione per questo emblema di femminilità e sensualità.

In particolar modo in estate, quando i piedi spuntano fuori maliziosi dalle calzature e sono in bella mostra sia in spiaggia che in città, è fondamentale avere una pedicure perfetta, in modo da evitare che qualche sguardo indiscreto scorga imperfezioni, inestetismi e problemi tipici di questa zona del corpo.

Come prendersi cura dei piedi in estate?

Il passaggio fondamentale che differenzia un piede curato da un piede sporco, brutto da vedere e trascurato è una pedicure perfetta, caratterizzata da 3 fasi principali: la detersione, l’idratazione e la cura delle unghie. Ma andiamo per ordine.

1. La detersione dei piedi. A causa del caldo eccessivo e dell’afa estiva, i piedi tendono a sudare molto di più del normale. Questo significa che lavare i piedi una volta al giorno non è più sufficiente a garantire un buon profumo ed una igiene duratura, quando le temperature salgono e la sudorazione aumenta. E’ buona norma, quindi, lavare i piedi più di frequente, facendo particolare attenzione a rimuovere lo sporco che si annida tra le dita e sulla pianta del piede a causa delle aperture dei sandali. Ricordate, inoltre, di pulire bene anche le unghie: camminare con le scarpe aperte espone i piedi e le unghie all’accumulo di ogni genere di sporcizia ed impurità.

2. L’idratazione dei piedi. Il secondo passo dopo un’accurata detersione è procedere all’applicazione di un prodotto idratante specifico per i piedi. Il sapone tende, infatti, a rimuovere il naturale film lipidico che ricopre tutto il corpo e che lo protegge dagli attacchi degli agenti esterni. Una buona crema idratante vi aiuterà a ripristinare il film lipidico in maniera tale da garantire al piede la protezione quotidiana necessaria e da scongiurare la comparsa di desquamazioni, calli, duroni, e così via.

3. La cura delle unghie dei piedi. Dopo aver idratato bene la pelle è arrivato il momento di prendersi cura delle unghie dei piedi. Dopo aver ammorbidito la parte e rimosso tutte le pellicine, potete tagliare le unghie della forma preferita e stendere uno smalto colorato o trasparente.

Adesso i vostri piedi saranno pronti per essere sfoggiati in ogni occasione senza il pericolo di fare gaffe e brutte figure.

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

2 Commenti

  1. Complimenti! molto bello e interessante
    Grazie, ti seguirò costantemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *