© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Sport » Pigrizia e Palestra: Breve Guida Per Essere Sempre In Forma

Pigrizia e Palestra: Breve Guida Per Essere Sempre In Forma

Quando si tratta di esercizio fisico, alcune di noi sanno che potremmo fare di più. A volte, a causa di ritmi di vita pressanti e fin troppo stressanti, non abbiamo abbastanza tempo da dedicare alla nostra messa in forma, al nostro benessere. Altre volte invece, siamo solo pigre.
In questo articolo, vi sveleremo come migliorare la propria forma fisica, ed in generale il nostro star bene, in pochi semplici passi.

Passo 1: Dormi di più per proteggere il tuo cuore

La prossima volta che ti senti in colpa per aver dormito troppo, ricordati che stai facendo al tuo cuore un favore. Non riuscire a dormire per più di due ore di fila, significa non riuscire a completare il proprio ciclo ristorativo di sonno e veglia durante la notte, il che può avere un effetto devastante sulla tua salute. Infatti, studi dimostrano che coloro che fanno fatica a dormire, hanno un 30% in più di rischio di andare incontro ad un attacco cardiaco. Ciò accade perché l’insonnia può portare ad un eccessiva produzione dell’ormone dello stress, il cortisolo, il quale porta la pressione sanguigna ad aumentare. Il tuo cuore è stato disegnato per sostenere normali livelli di cortisolo, un livello eccessivo potrebbe arrecare un danno coronarico, aneurisma ed, eventualmente, insufficienza cardiaca.

Ma non sei l’unica a soffrire d’insonnia: le ricerche stimano che 1 persona su 3 soffre di una qualche forma d’insonnia. Un rimedio facile e veloce, potrebbe essere quello di prendere 30 mg di estratto di lattuga selvatica, prima di andare a dormire. Conosciuto anche come “oppio di lattuga”, l’estratto viene derivato dagli stami della pianta di lattuga selvatica, ed ha dimostrato di avere effetti calmanti e sedativi.

Dal momento che potrebbe avere alcune controindicazioni, è sempre meglio consultare il dottore prima di assumere l’estratto di lattuga selvatica. Non farne uso e non consigliarne l’uso se:

– Sei in gravidanza o allattamento.

– C’è una diagnosi di iperplasia prostatica benigna (IPB).

– Se ti è stato diagnosticato il glaucoma ad angolo stretto.

– Se sei allergica all’ambrosia, alla calendula, alla camomilla e ad altre erbe correlate.

– Devi sottoporti ad un’operazione entro 2 settimane.

Passo 2: Mangia sano

– Le rosticcerie e i ristoranti da asporto possono aiutare le più pigre di noi a gustare, in poco tempo, piatti deliziosi e anche sani; ma solo fino a che sai che cosa ordinare. Ti suggeriamo alcune alternative al di sotto delle 500 calorie, povere in carboidrati, in grado di offrirti 30 o più grammi di proteine; così che ti possa sentire più sazia più a lungo.

Pizza: Con pollo o formaggio. Fai in modo di ordinare una pizza con pasta integrale o con una crosta sottile, aggiungici più verdure che puoi, e scegli un formaggio leggero, per evitare i grassi.

Messicano: Burrito a base di fagioli indiani. È importante incorporare alla propria dieta proteine di origine vegetale, come i fagioli. Ordina un burrito di fagioli con mais e spinaci, per aggiungere una manciata extra di proteine, riso integrale per nutrienti extra, e formaggio light. Un’opzione perfettamente ricca, e sana, così da evitare salsa e guacamole.

Cinese: Ordina carne con sugo di ostriche e verdure miste. La salsa di ostriche è un’ottima alternativa alla salsa di soia; è più povera in calorie ed è un’ottima opzione per un pasto asiatico. Assicurati che le verdure facciano il resto del piatto.

Passo 3: Lasciati andare al cioccolato

– Forse hai già sentito dire che il cioccolato fondente è in grado di tenere bassa la pressione sanguigna, abbassare il colesterolo e migliorare persino la circolazione del sangue verso il cervello. Ad oggi, un recente studio condotto sugli animali ha dimostrato che mangiare cacao, la parte grezza del cioccolato ovvero la sua materia prima, potrebbe persino prevenire dal cancro del colon. L’apoptosi è il processo naturale che usa il corpo per liberarsi delle cellule non più sane; composti presenti nel cacao, chiamati flavonoidi, pare sembrino aiutare il corpo in questo processo, ovvero a distruggere le cellule cancerose.

– Puoi assumere cacao in due diversi modi. Una scelta, potrebbe essere quella di non mangiare più di 20 grammi, o all’incirca non più di 1/5 di barretta di cioccolato, due volte la settimana. Ma deve essere cioccolato che contenga almeno il 70% di cacao o più. Un’altra soluzione, potrebbe essere il Cocoawell, un integratore che contiene l’equivalente di 8 barrette di cioccolato fondente, senza i suoi zuccheri, grassi e calorie.

Passo 4: Brucia calorie senza l’aiuto della palestra

– Per bruciare calorie senza andare in palestra, puoi fare due cose: Primo, resta in piedi! La prossima volta che prendi l’autobus, pieghi la biancheria, aspetti per un appuntamento, resta in piedi e non sederti. Brucerai circa 50 calorie in un’ora.

– La seconda opzione è persino divertente: usa il bagno di qualcun altro. Nessuno ama usare un bagno pubblico o di qualcuno che non conosciamo; rimanere sollevati sul water è l’equivalente degli esercizi squat; farai lavorare i più importanti muscoli delle gambe e delle cosce, arrivando a bruciare inoltre fino a 140 calorie al giorno!

– Insieme ad esercizi regolari e ad un mangiar sano, è importante aggiungere anche test regolari, per valutare costantemente i sintomi fisici che hanno a che fare con eventuali malattie, condizioni, o carenze. Qui ti proponiamo quattro semplici e veloci test che possono aiutare una ragazza pigra come te, a controllare il suo stato di salute.

Test 1: Controlla la lingua

– Letteralmente. Controlla la tua lingua allo specchio. Se noti la presenza di una copertura biancastra o giallastra o persino aranciata, potresti soffrire di riflusso gastrico, il quale, in casi molto severi, può condurre al cancro dell’esofago. Normalmente, quando ingeriamo i cibi, una valvola posta alla fine dell’esofago, ha il compito di assicurarsi che vada nello stomaco, e non torni più indietro; ma il reflusso acido accade proprio quando questo meccanismo viene a mancare, e la valvola si apre da sola, spontaneamente, causando un’inversione nel percorso degli acidi dello stomaco dallo stomaco alla gola, provocando dunque danni all’esofago. Per il trattamento del reflusso gastrico, prima che possa raggiungere livelli pericolosi, prova gli antiacidi da banco e cerca di evitare il più possibile alimenti aciduli o piccanti.

Test 2: Controlla le tue unghie

– Se hai notato strisce bianche ed orizzontali sulla superficie delle tue unghie, potresti avere un problema ai reni. I reni, se sani, hanno lo scopo di filtrare gli scarti che si trovano nel sangue, ed espellerli, ma di lasciare in esso tutte le proteine vitali. I reni non in salute fanno fatica a separare le proteine dalle scorie che potrebbero danneggiare il tuo corpo. Se le strisce sulle tue unghie non sono state causate da una lesione, e arrivano accompagnate da spossatezza, potrebbe essere un segno di carenza di proteine; e dovresti dunque sentire il tuo dottore per un esame delle urine.

Test 3: Controlla le palpebre

– Abbassa la tua palpebra inferiore e guardati allo specchio. Se noti dei piccoli bozzi all’interno della palpebra che hanno l’aspetto di piccoli ciottoli, potresti avere un’allergia in corso. Il colpevole è spesso la polvere, la forfora animale, o la muffa. Per combattere le allergie, prova ad usare un filtro HEPA in casa, e cerca di tenere lontani i tuoi animali domestici dalla camera da letto o, almeno, dal tuo letto.

Test 4: Controlla sia gomiti che ginocchia

– Se noti un rash prudolento e ricco di bolle su gomiti e ginocchia, potresti essere affetto da celiachia. Se è così, il tuo corpo sta cercando di trattare il glutine nel frumento e in altri cereali, come fosse un invasore, causando dunque un’infiammazione che potrebbe apparire anche sul tuo sedere. Il rash colpisce all’incirca il 10-15% della popolazione affetta da celiachia. Se lo noti, cerca di evitare il glutine per un certo periodo di tempo, e poi, consulta il tuo dottore e vedi con lui che cosa puoi fare.

Qui, ti proponiamo i 7 alimenti più amati dai celiaci.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Corso Di Autodifesa Per Donne: Quale Scegliere?

Corso Di Autodifesa Per Donne: Quale Scegliere?

Oggigiorno si fa un gran parlare di femminicidio. Le donne sono sempre più vittime di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...